17°

Arte-Cultura

Un'unica luce nelle opere

Un'unica luce nelle opere
0

Stefania Provinciali

Nell’Aula Magna dell’Istituto d’arte Paolo Toschi viene ricordato con una mostra (fino al 23 febbraio) Libero Tosi (1902-1988), fotografo, pittore, scultore, in un’unica definizione artista. Scomparso 25 anni fa Libero Tosi, ha rappresenta per la città la memoria fisionomica, per i tanti ritratti fotografici che avevano reso il suo atelier di via Mistrali un vero e proprio punto di riferimento per il ritratto fotografico ma non solo. Le sue foto in studio, rigorose, costruite, ma non meno interpretate, sono state il frutto di una composizione equilibrata e realistica del soggetto ma con quel guizzo in più di chi lo scatto lo sa tradurre in arte.
Ma l’atelier di Tosi è stato per Parma anche il luogo d’incontro, tra i protagonisti della cultura cittadina, allora fervente, e per gli intellettuali che con il fotografo venivano a contatto. Qui si poteva incontrare anche l’«altra» arte, quella pittorica e successivamente scultorea che Tosi sviluppava in parallelo alla fotografia. «Altra» arte perché, a differenza di autori che hanno mischiato nel tempo le loro esperienze, il fotografo artista ha sempre tenuto divisi, con netta decisione, i due filoni.
Se il Tosi fotografo rientra nella storia della Parma del Novecento come protagonista di ritratti e come artista del ritratto, l’altro Tosi si presenta, nel delinearsi del percorso espositivo, con una capacità creativa «in crescita», già negli anni Quaranta e poi Cinquanta, come l’aveva definita Attilio Bertolucci, del quale in catalogo emergono alcuni scritti critici interessanti. Ed è proprio lo spirito di un secolo che a Parma continuerà a dividersi fra esperienze figurative ed informali che Libero Tosi incarna, qualificandosi prima attento lettore figurativo del paesaggio padano, il tema prediletto anche se non l’unico, e successivamente attento artefice di una pittura che si avvicina dopo la seconda guerra mondiale all’Informale. In questa diversità d’intenti tra fotografia e pittura, c’è un elemento che appare unire il mondo artistico di Tosi, è la luce, fondamentale elemento nel bianco e nero della fotografia, filtrato aspetto, delineante una più intima visione nella pittura.
Un’esigenza tutta da approfondire e che va commisurato al numero delle opere in mostra. Da una parte c’è l’assoluto rigore dello scatto fotografico in cui fissare questo aspetto tutto naturale, capace di dare concretezza e carattere all’immagine, dall’altra l’esigenza di far emergere la luce del vero per creare atmosfere ed illusioni, per restituire quello che Mauro Carrera e Marzio Dall’Acqua, curatori della mostra hanno chiamato «un aristocratico modo di vedere il mondo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

napoli

Incidente, grave l’attore di Un posto al Sole Giuseppe De Rosa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

3commenti

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

Con lui, Angelo Manfredini

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

JOINT VENTURE

La Pizzarotti sbarca in Australia

Montanara

Esche avvelenate: nuovo allarme

4commenti

tg parma

Zuffa tra un barista di via Repubblica e un trentenne, spunta una pistola

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

pazzo mondo

Gli oggetti (strani) sequestrati in aeroporto: perfino un fagiano morto

SPORT

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

calcio e polemiche

Due rigori pro Juve, furia Napoli. Mazzocchi: "Inaccettabile" Video

1commento

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva