21°

31°

Arte-Cultura

L'epoca dei cambiamenti nel libro della Comencini

L'epoca dei cambiamenti nel libro della Comencini
0

Mariagrazia Manghi
Tra le tante «prime» proposte dal nuovo megastore Feltrinelli, ieri è stata la volta della prima presentazione di un romanzo edito da Feltrinelli, «Lucy» di Cristina Comencini.
Personaggio molto conosciuto dal pubblico, la Comencini, regista, sceneggiatrice e scrittrice, introdotta e intervistata dal critico letterario Francesca Avanzini, ha riempito la sala dell’ultimo piano della libreria.
Lucy, ovvero il capostipite dell’uomo, piccola donna di appena vent’anni era lì, in un’assolata valle dell’Etiopia che ci guardava da oltre tre milioni di anni quando venne ritrovata nel 1974.
Lucy viene da lontano, è una donna nuova, una con un «difetto di fabbrica» che determina un mutamento rivoluzionario nell’evoluzione.
 Anche Sara, la protagonista del libro, ha un «difetto di fabbrica», è una paleoantropologa, esuberante, che ama il suo lavoro al punto di strasene tanto tempo lontano dalla famiglia con effetti che si ripercuotono sui figli e sull’ambiente che la circonda.
Sara  ad un certo punto sente di doversi fermare - anticipa Francesca Avanzini - di fare un bilancio. Si chiude nella sua casa di Roma e scrive la storia di Lucy, la donna che fu donna nuova, la donna che insegnò un diverso camminare all’umanità».
«Lucy è quasi una progenitrice di Sara - racconta la Comencini - con cui ha in comune di non essere consona a canoni antichi. Questa sorta di difetto è la materia del mio romanzo. Il mio intento è stato raccontare il mutamento velocissimo nella nostra società dei rapporti, delle relazioni. Volevo che la protagonista fosse una donna con una visione ampia, che viene da lontano, esempio evidente del fatto che siamo parte di un’evoluzione grandissima».
Il libro è strutturato in capitoli in cui di volta in volta prendono la parola tutti gli attori della storia: il marito, Franco che pur avendola molto amata, ha infine «rassegnato le dimissioni» e ha scelto una donna più stabile, più confortevole; i figli già grandi, un’amica.
«Nel libro  ci sono le ragioni di tutti, non ci sono colpe - spiega l’autrice - volevo che fossero rappresentate tutte le voci intorno a Sara, che si esprimono quando lei decide di sparire lasciando solo una lettera. La sua assenza rimette in relazione tutte le persone della sua vita». Poi c’è anche il lettore, chiamato dentro il romanzo, quasi a rompere la quarta parete dei libri. «Credo che la letteratura sia un rapporto a due - conferma la Comencini - un dialogo serrato tra chi scrive e il «tu» del lettore».
Nella storia di Sara e di Lucy si racconta quindi tutta l’evoluzione dell’essere umano, perché siamo tutti mutanti e le due donne si trovano davanti a un futuro che preme e che obbliga a fare delle scelte. «Siamo un incrocio tra futuro e antico - ha concluso Cristina Comencini - uomini e donne, Lucy del nostro tempo. La nostra è un’epoca eccezionale e molto difficile. Ma chi vuole tornare indietro? Non certo io, e allora bisogna solo andare avanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Parma al voto: domani si decide il prossimo sindaco

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse