Arte-Cultura

L'epoca dei cambiamenti nel libro della Comencini

L'epoca dei cambiamenti nel libro della Comencini
Ricevi gratis le news
0

Mariagrazia Manghi
Tra le tante «prime» proposte dal nuovo megastore Feltrinelli, ieri è stata la volta della prima presentazione di un romanzo edito da Feltrinelli, «Lucy» di Cristina Comencini.
Personaggio molto conosciuto dal pubblico, la Comencini, regista, sceneggiatrice e scrittrice, introdotta e intervistata dal critico letterario Francesca Avanzini, ha riempito la sala dell’ultimo piano della libreria.
Lucy, ovvero il capostipite dell’uomo, piccola donna di appena vent’anni era lì, in un’assolata valle dell’Etiopia che ci guardava da oltre tre milioni di anni quando venne ritrovata nel 1974.
Lucy viene da lontano, è una donna nuova, una con un «difetto di fabbrica» che determina un mutamento rivoluzionario nell’evoluzione.
 Anche Sara, la protagonista del libro, ha un «difetto di fabbrica», è una paleoantropologa, esuberante, che ama il suo lavoro al punto di strasene tanto tempo lontano dalla famiglia con effetti che si ripercuotono sui figli e sull’ambiente che la circonda.
Sara  ad un certo punto sente di doversi fermare - anticipa Francesca Avanzini - di fare un bilancio. Si chiude nella sua casa di Roma e scrive la storia di Lucy, la donna che fu donna nuova, la donna che insegnò un diverso camminare all’umanità».
«Lucy è quasi una progenitrice di Sara - racconta la Comencini - con cui ha in comune di non essere consona a canoni antichi. Questa sorta di difetto è la materia del mio romanzo. Il mio intento è stato raccontare il mutamento velocissimo nella nostra società dei rapporti, delle relazioni. Volevo che la protagonista fosse una donna con una visione ampia, che viene da lontano, esempio evidente del fatto che siamo parte di un’evoluzione grandissima».
Il libro è strutturato in capitoli in cui di volta in volta prendono la parola tutti gli attori della storia: il marito, Franco che pur avendola molto amata, ha infine «rassegnato le dimissioni» e ha scelto una donna più stabile, più confortevole; i figli già grandi, un’amica.
«Nel libro  ci sono le ragioni di tutti, non ci sono colpe - spiega l’autrice - volevo che fossero rappresentate tutte le voci intorno a Sara, che si esprimono quando lei decide di sparire lasciando solo una lettera. La sua assenza rimette in relazione tutte le persone della sua vita». Poi c’è anche il lettore, chiamato dentro il romanzo, quasi a rompere la quarta parete dei libri. «Credo che la letteratura sia un rapporto a due - conferma la Comencini - un dialogo serrato tra chi scrive e il «tu» del lettore».
Nella storia di Sara e di Lucy si racconta quindi tutta l’evoluzione dell’essere umano, perché siamo tutti mutanti e le due donne si trovano davanti a un futuro che preme e che obbliga a fare delle scelte. «Siamo un incrocio tra futuro e antico - ha concluso Cristina Comencini - uomini e donne, Lucy del nostro tempo. La nostra è un’epoca eccezionale e molto difficile. Ma chi vuole tornare indietro? Non certo io, e allora bisogna solo andare avanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Emergenza elettricità: continuano le segnalazioni di black-out

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS