10°

18°

Arte-Cultura

Danni al patrimonio culturale: gli interventi urgenti in un "Catalogo"

Danni al patrimonio culturale: gli interventi urgenti in un "Catalogo"
0

Mariagrazia Manghi

Un’antica pieve danneggiata dal terremoto; una villa storica che rischia di crollare, un teatro minato dall’umidità o un fondo librario che necessita di restauro. 
A chi riconoscere una priorità d’intervento? A questa domanda dà una risposta il «Catalogo delle vulnerabilità del patrimonio culturale in provincia di Parma», uno strumento voluto dalla Fondazione Cariparma e realizzato grazie all’intervento scientifico del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambiente, Architettura e Territorio dell’Università.
«Abbiamo necessità di ottimizzare gli interventi dotandoci di strumenti rigorosi - ha dichiarato a margine della presentazione Luigi Amore, segretario generale di Fondazione Cariparma -. Non è facile di fronte alle bellezze dell’arte applicare criteri di rilevanza e priorità. Il progetto con l’Università ha messo in relazione tutti gli elementi che concorrono ad una valutazione il più possibile oggettiva». Quello presentato all’Auditorium del Carmine ieri di fronte ad una platea di addetti ai lavori, è stato essenzialmente un modello, una vera innovazione di metodo che potrebbe essere replicata in altre realtà territoriali. «Questa ricerca ci permetterà di scegliere e selezionare urgenze e priorità in un settore fondamentale della nostra attività, a cui nel 2012 abbiamo contribuito con 4 milioni di euro - ha introdotto Carlo Gabbi, presidente di Fondazione Cariparma - il catalogo tiene conto del contesto strutturale, del valore intrinseco dell’oggetto e del suo contenuto e della possibile fruizione per visitatori e utenti. È uno strumento per progettare il futuro».
Ai docenti della facoltà di Ingegneria è spettato di illustrare gli aspetti metodologici della ricerca.
Ivo Iori, docente di tecnica delle costruzioni, ha introdotto le linee concettuali a cui si è fatto riferimento per arrivare ad un «giudizio di valore» il più possibile obiettivo. Il riferimento è stato Kant e la sua «Critica del giudizio», cioè una disciplina che possa limitare gli errori e, in un periodo di risorse limitate, concentrarsi su oggetti che contano secondo un canone di regole e non di autorità. I docenti Carlo Mambriani, Eva Coisson ed Elisabetta Fadda hanno illustrato le caratteristiche del progetto frutto di una approccio interdisciplinare, di verifiche sul campo e di una moderna concezione di tutela del patrimonio che lega il bene al suo contesto. Un lavoro aperto che può essere aggiornato e che ha la caratteristica di aver portato ogni valutazione sul piano della confrontabilità, dando una sorta di pagella ai beni culturali che li rende paragonabili e può esemplificare opportunità e priorità d’intervento.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

16commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery