Arte-Cultura

Vita, sentiero di ricordi e amore

0

Giuseppe Marchetti
Dopo aver dedicato a Parma la vita e gli studi alla giurisprudenza e alla filosofia del Diritto, Giovanna Gasparri entra nel vasto e complesso mondo della narrativa con il racconto autobiografico «Ciao cara ciao» pubblicato in nitida veste dalle Grafiche Step editrice.
 Il libro si muove agilmente e trepidamente tra i ricordi e si situa, letterariamente parlando, nel gran mare della memorialistica, in quel luogo segreto e prezioso che custodisce luoghi, volti e voci del passato.
Ci sono illustri precedenti, in questo campo: ad esempio gli ormai classici racconti di Clotilde Marghieri e di Iris Origo - che narrò con eccezionale nitidezza anche l'arrivo dei tedeschi nella sua amatissima Toscana - di Lea Quaretti col suo «Rigoso», e poi di Gianna Manzini e di Elda Bossi. Ma Giovanna Gasparri non nutre ambizioni letterarie, nutre semmai il proposito molto umano e intimamente poetico di raccontare e descrivere l'esito di una vita che, tra vicende varie, dolori, speranze e gioie, è trascorso assieme alle persone care.
Persone e luoghi, poi, sui quali la scrittrice diffonde il proprio spirito di scoperta e di rivelazione, dalle estati di vacanza a Bacedasco con l'intera famiglia, all'estate di quando Titti cominciò a rivelarsi a se stessa, bella ragazza e adulta, pronta per il primo amore.
Un tragitto particolarmente arduo da descrivere: ma alla fine il lettore si accorge d'aver camminato lungo un sentiero assai ben tracciato, fatto di molti episodi, di molte voci, di intensi profili psicologici e di dolci paure riflessive.
Il tutto segnato e sottolineato per singoli segmenti in una progressione felice di tappe semplicemente affidate alla cronaca  e intestate ai personaggi che vi si alternano: le suore, la zia Milla, i Del Campo, le recite delle poesie di Pezzani, la passione per il ballo, lo zio Giangi, l'arrivo di zio Cesare con l'apparecchio televisivo, le burrasche estive e l'immancabile ritorno in città.
 Una felice vena malinconica e una sincera partecipazione lirica dominano queste pagine affettuosamente raccontate, ma Giovanna Gasparri sfugge giustamente alla commozione ed esalta, con grazia e umorismo sottile, questo suo sogno vissuto e amato.
Ciao cara ciao
 Step, pag. 194,  15,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": ecco come sarà via Mazzini Foto

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

3commenti

via toscana

Scontra due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

1commento

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

14commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery