Arte-Cultura

"Un'opera, una storia": via alle lezioni al Toschi

"Un'opera, una storia": via alle lezioni al Toschi
0

Opere quasi sconosciute ma comunque patrimonio della nostra storia dell’arte. Artisti quali Adolfo Wildt, Giuseppe Baldrighi, Gaetano Callani, Cecrope Barilli che in epoche diverse hanno lasciato un’impronta significative ma anche opere, per varie ragioni, poco note ai più o addirittura sconosciute. L’ Accademia nazionale di Belle Arti di Parma ed il liceo artistico Paolo Toschi hanno così pensato ad una serie di incontri, aperti al pubblico, dal titolo «Un’opera, una storia» che si terrà ogni giovedì, fino al 21 marzo, nell’Aula Magna del Toschi. Verrà presentata un’opera d’arte proveniente da collezioni pubbliche o private, scelta da uno specialista che ne effettua la lettura o racconta la storia ad essa inerente, anch’essa originale e spesso del tutto ignorata. Il ciclo a cura di Marzio Dall’Acqua, punta sia sulla novità delle opere che sulla curiosità di eventi e sulla competenza dei relatori. Il primo incontro (giovedì 28 febbraio, alle ore 17), vedrà l’accademico Gianantonio Cristalli presentare «La testa del re Vittorio Emanuele III», bronzo opera di Adolfo Wildt (1868-1931) dell’istituto d’arte Toschi, opera straordinaria di uno scultore insieme affascinante ed inquietante, la cui arte fu influenzata dalla Secessione e dall’Art Nouveau e caratterizzata da complessi simbolismi, che seppe interpretare con straordinaria libertà inventiva un tema apparentemente ufficiale e celebrativo per un edificio pubblico. Giovedì 7 marzo, alle ore 17, l’accademico Giovanni Godi mostrerà al pubblico il dipinto «testa di volpe» di Giuseppe Baldrighi, pittore settecentesco formatosi a Parigi e insegnate della neonata Accademia parmense, che anticipa l’immagine di una fiera selvatica vista direttamente negli occhi con un’attenzione e simpatia che ricorda un Ligabue del secolo dei Lumi. La Scuola del nudo fu l’originale insegnamento che caratterizzò l’Accademia settecentesca e ottocentesca. Maria Carla Ramazzini ha schedato gli oltre centocinquanta tra disegni e dipinti ad olio che l’Accademia possiede e ne racconterà la storia «da Gaetano Callani a Cecrope Barilli», il primo autore di cui è rimasta un’opera e l’ultimo, prima della caduta del ducato, entrambi furono a capo anche dell’Accademia oltre che docenti in essa. La studiosa ne parlerà giovedì 14 marzo alle ore 17. Chiude il ciclo, giovedì 21 marzo, alle ore 17, una conversazione di Mauro Carrera che presenta un «Ritratto di nobile decaduto» inedito di Cecrope Barilli, artista che fu allievo dell’Accademia, docente e ricoprì le cariche di direttore del Toschi, nato da una costola dell’Accademia di cui fu anche presidente. s. pr.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

4commenti

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

tg parma

Università, aumentano gli iscritti: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

2commenti

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video