17°

30°

Arte-Cultura

Dialogando con la natura

Dialogando con la natura
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

La mostra di Antonio Monica (1914-1992), allo Spazio espositivo Edoardo Manini di Borgo Guazzo, riporta indietro nel tempo, agli anni in cui la pittura parmigiana ancorata al figurativo, proseguiva con costanza gli insegnamenti accademici, tra passione e rigore compositivo, senza mai abbandonare lo studio del vero. La storia di Antonio Monica nasce in questo contesto e ben si integra in quell’attività pittorica fatta di paesaggi, di interessi personali ed umani, di concretezza.
Questa piccola retrospettiva dal titolo allusivo «Il pittore che dialogava con la Natura»,  realizzata con la collaborazione della famiglia, lo presenta tra gli anni Settanta e Novanta, quando la mano si era ormai affinata e coglieva le emozioni, con costanza e delicatezza, dai colori e dalle scelte paesaggistiche.
Fratello di Medardo, scultore e intagliatore, aveva sempre coltivato questo suo interesse anche se la vita lo aveva costretto ad interrompere gli studi al Toschi. Al mobilificio Pirazzoli sotto la guida del fratello aveva imparato ad esprimere la sua innata manualità come mobiliere ed intagliatore, qualità che utilizzerà poi nell’attività di scultore.
Come pittore si è sempre considerato un puro amatore fino a quando  «… è nata per caso una società – racconta Tiziano Marcheselli nel suo libro di fine anni Sessanta “Cento pittori a Parma” - con un paio di conoscenti, che in seguito sono divenuti quattro o cinque, e nel laboratorio di via Langhirano ogni domenica mattina alle otto (anche con mezzo metro di neve) ha cominciato a funzionare quella che è stata battezzata scherzosamente l’Accademia del Cinghio». Una storia emblematica che riporta a quegli anni in cui gli artisti si ritrovavano, tempo permettendo en plein air, per dipingere e scambiarsi idee, per misurarsi di fronte ad una tela bianca, per «imparare» dai compagni d’avventura artistica. E’ questo il caso di Antonio Monica, Tonino per gli amici, che andava così affinando un percorso già sperimentato nel tempo ed acquistando la consapevolezza del proprio fare. Vennero allora gli anni delle mostre, quasi tutte tenute tra Parma e Provincia, molte con i pittori compagni d’arte e di vita: Renzo Barilli, Ercole Vighi, Carlo Mori e gli altri.
L’impaginato, i valori tonali, il sentimento andavano acquistando forza fino a dar vita a quella pittura rappresentata dai quadri in mostra, una ventina circa, che si «svolgono» nel tempo più attivo di produzione, tra verdi alberi, paesaggi montani e collinari, case e borghi della giovinezza: Carignano  e l’Appennino verso Corniglio. Le impressioni si combinano così con l’illustrazione figurativa, aprendo il campo della visione ma senza allontanarsi mai dalle proprie origini. Emerge il grande amore per la natura ed i colori delle stagioni, fra dipinti ad olio e qualche pastello altra tecnica affinata soprattutto negli ultimi anni. 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

3commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

4commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

2commenti

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

firenze

Benzina per eliminare pidocchi, bimba in condizioni critiche

3commenti

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

gusto

I Maestri del lievito madre ingolosiscono la piazza Foto

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori