16°

31°

Arte-Cultura

Coltello nella notte, mistero lungo un secolo

Coltello nella notte, mistero lungo un secolo
Ricevi gratis le news
0

Roberto Longoni
Un arcobaleno «Al limite del buio». E' con  una tavolozza di colori e tre sillabe che  Aldo Boraschi ha scritto il suo secondo romanzo. D'accordo, in scena va  subito una mano ignota che accoltella nel cuore della notte Giobatta Bernabò, pensionato 69enne impegnato nel volontariato, per poi annodargli un collant attorno al collo. Ma il giallo del delitto non basta, per queste pagine snelle, che hanno l'agilità necessaria per far sì che in un libro solo ne convivano diversi.
Dall'omicidio in avanti partono, parallele all'indagine poliziesca, incursioni nella gastronomia e nelle curiosità linguistiche di questa Liguria che si trova appena al di là del crinale e popolata da molti originari delle nostre vallate. Ma  è nel tempo che si compie il viaggio più sorprendente, fino alle nicchie di una storia di ricchi russi fuorusciti  nel Levante ai tempi dello Zar: lontana un secolo e sepolta come se appartenesse a un'altra era. Storia dimenticata da tutti, fuorché da chi per questioni di famiglia ha pianificato una rappresaglia attraverso le generazioni (per lavare il sangue di un vecchio omicidio che ha molti punti in comune con un delitto terribilmente vicino a noi: il rapimento e l'uccisione del piccolo Tommy).
Palcoscenico del romanzo «Al limite del buio» è ancora una volta il Tigullio, con le sue voci e i suoi spazi («E allora gli fu subito chiaro lo sciabordio delle onde, il loro frangersi contro i pennelli e infine la lenta risacca. Al largo, il mare era percorso da pallide vele»). Emergono i profumi di questa terra, i sapori dei suoi farinotti (le trattorie che hanno per specialità la farinata di ceci) e delle sue osterie, sia i primi che le altre facilmente riconoscibili, i carruggi, la simpatia aspra e laconica della sua gente. Ma oltre che ad altri piani temporali, si guarda all'entroterra e si risalgono gli Appennini, fino a quelle cime che per le cartine geografiche e le questioni amministrative sono targati Parma, ma che per etnia e assonanza di dialetto sono di antico ceppo ligure. I monti che furono la tana degli orsanti.
Protagonista della vicenda è Fabio Riccò, reporter di Teletua, traballante emittente locale che trasmette da Caperana, quartiere alle spalle di Chiavari. Idealista e disincantato allo stesso tempo («un mediano per procura»), Fabio  rappresenta una sorta di alter ego di Boraschi, scrittore, autore di un blog molto seguito e giornalista (pare che, per limiti d'età,  abbia ormai smesso di sognare di diventare un calciatore). I personaggi in buona parte sono gli stessi che già popolavano «Donne altrimenti amate», pubblicato sempre da Rupe Mutevole lo scorso anno. Così, al fianco di Riccò  si ritrovano il maresciallo Alberto Maria Nusca, il carabiniere che sotto la divisa e un'apparente durezza nasconde una grande umanità, e Maria Furlato,  il pm con cui il reporter ha una relazione quasi clandestina, per il  conflitto d'interessi tra chi cerca la notizia e chi vuole tener le carte coperte per meglio indagare. «Ne ho piene le scatole di questo vivere nel limbo tra omicidi e fritti misti» dice lei a lui, nel vano tentativo di dribblare le sue domande, durante una cena a base di pesce.
Come il primo noir di Boraschi, anche questo  parte con scene scandite al minuto da frasi secche, quasi telegrafiche. Va in scena così l'aggressione e l'agonia di Bernabò. Uscito in piena notte per  portare a spasso il cagnolino nella centralissima via Dante a Lavagna, il pensionato sarà vittima di una vendetta covata da qualcuno prima ancora della sua nascita e di un'aggressione improvvisa. Ferito a morte, il poveretto fa in tempo a pronunciare  «Cavi... gna», per poi spirare. Tre sillabe per un lungo cammino: prima sulla strada sbagliata. Poi, oltre il limite del buio. 
Al limite del buio - Rupe mutevole, pag. 112,  euro 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri ancora in azione all'ospedale

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

5commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

9commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Governo

Politiche sull’acqua: Berselli nominato alla guida del nuovo distretto padano

Accorpate le vecchie autorità di bacino, la sede del nuovo distretto resterà a Parma

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

3commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

11commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SALUTE

Caso sospetto chikungunya-dengue importato a Reggio

Italia

Terrorismo, forze dell'ordine armate anche fuori servizio

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente