12°

Arte-Cultura

Guareschi: "Peppone, quando la coscienza supera i diktat"

Guareschi: "Peppone, quando la coscienza supera i diktat"
Ricevi gratis le news
0

Marisa Alagia

 'Le direttive che vengono dal centro possono essere seguite soltanto fino a quando esse non vadano a ledere quelli che sono universalmente riconosciuti come sani e onesti principi». Lo scriveva nel 1950 Giovannino Guareschi (1908-1968) per spiegare quali riflessioni voleva provocare con i suoi racconti su Don Camillo e Peppone. Allora l'autore ci teneva a precisare che non doveva esserci una lettura in chiave anticomunista, bensì la sua intenzione era far capire che anche un uomo 'rozzo violento, estremistà come Peppone dovendo scegliere tra le 'direttive del partito e la direttiva della sua coscienza di galantuomo e di cristiano, alla fine ascolta sempre la voce della sua coscienza».
 Parole che sembrano quanto mai attuali e che fanno parte di una lettera inedita inviata da Guareschi all’editore produttore
Angelo Rizzoli quando stava per essere girato il primo film tratto dai suo racconti. La missiva è stata pubblicata nel libro 'Minardi Racconta Guareschì, di Alessandro Minardi, amico e collega dello scrittore, pubblicato a cura del figlio Maurizio Minardi. IL libro, che esce in questi giorni, sarà presentato il 6 aprile a Bergamo, città in cui Minardi, originario di Parma, visse a lungo e dove morì nel 1988 all’età di 80 anni. Dal 1961 al 1977 diresse Il Giornale di Bergamo. Conobbe nel 1928 Guareschi, che nel 1953 lo chiamò al settimanale satirico politico Candido.
 
«Nel suo scritto Minardi ripercorre le tappe fondamentali della vita di Guareschi dall’angolazione di un intimo amico e stretto collaboratore – scrive il giornalista Claudio Mori che con Franco Calpevenere ha curato note e introduzione – Ricorda gli esordi di Guareschi alla redazione del Corriere Emiliano-Gazzetta di Parma, l’avventura al settimanale satirico della Rizzoli il Bertoldo dal 1936 al 1943 e ovviamente largo spazio Š dato al periodo in cui Guareschi diresse il settimanale Candido sulle cui pagine si consumarono i fatti che lo portarono nel carcere di Parma per tredici mesi, vale a dire la pubblicazione di due lettere attribuite ad Alcide De Gasperi, in cui il politico chiedeva agli alleati anglo-americani di bombardare la periferia di Roma al fine di sollevare l’opinione pubblica contro i tedeschi».
Grande spazio anche a molti episodi legati alla stesura e alla trasformazioni in film dei suoi personaggi più famosi Don Camillo e Peppone. Come quando riuscì a far uscire la sceneggiatura del secondo episodio dalla cella in cui si trovava sotto strettissima sorveglianza (il ministero di Grazia e Giustizia aveva imposto che gli venisse trasmesso il testo dal direttore del carcere appena terminato) nascondendolo in un libro che regalò ad un visitatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS