16°

31°

Arte-Cultura

La "fotografia" di Parma che leggeva

La "fotografia" di Parma che leggeva
Ricevi gratis le news
0

Chiara Cabassi
Era l’anno 1951 e il Ministero della Pubblica Istruzione favoriva la nascita di Centri di Lettura e informazione. Biblioteche a misura di maestro per studenti e non. A Parma dal '51 al '77 una di queste era attiva presso il Convitto di San Paolo. Una casa dei libri per studenti, ma aperta anche ad altri pubblici, inaugurata il 1 dicembre, appunto da due maestri (Enrico Guareschi e Donato Cola). Nel registro d’ingresso dei volumi, un agile libricino grigio coperto della calligrafia curata di un tempo, si ritrova una stagione che tentava la risalita dopo il conflitto, che si dava un ordine per ripartire.
Nella prima pagina, al punto a) si legge: «tutte le pubblicazioni che entrano a far parte del Centro di Lettura devono essere iscritte in un Registro di ingresso, diviso in finche, con la serie progressiva da 1 in poi senza interruzione..... Mentre al punto b) tutti i libri, gli opuscoli e i periodici, in carico al Centro, devono essere custoditi in armadi, forniti dal Comune e portanti la dicitura Nucleo librario del Centro di Lettura».
Tutte modalità indicate dalla scrupolosa circolare ministeriale della Pubblica Istruzione - Direzione Generale dell’educazione popolare riportata per intero nelle prime pagine. Sulla copertina chiara al centro «Borgo Centro». A penna, in rosso, è scritto «presso il Convitto San Paolo». Uno spazio aperto a studenti e non. Letture classiche, ma via via anche manuali artigiani e di elettronica e per le attività domestiche.
Il primo libro in assoluto delle sopraddette finche è «I tre moschettieri». Seguono i Carmi di Catullo, i racconti di Pietroburgo di Gogol e quelli del terrore di Poe, ma anche il poema eroicomico «La secchia rapita» del modenese Tassoni. In una riga le «Ultime lettere dell’Ortis» sono sostituite con «Piccolo mondo antico». Forse uno smarrimento di un lettore che ha riparato con un altro titolo altrettanto celebre o un disguido nelle consegne. Tutto scritto a penna, probabilmente una stilografica, che sulla destra apponeva per ciascuno le 400 o 200 o 120 lire del costo del volume. Coltivazione di ortaggi e cereali, cura del bambino e casa moderna, Costituzione italiana, dizionario e ABC della fisica scorrono ordinatissimi in un elenco che parla di una città che usciva dalla guerra, di maestri che cercavano di offrire diritto alla cultura, di un’isola di apprendimento da autodidatti cercando di indovinare vite, impieghi e gusti della piccola popolazione di Parma che si rivolgeva a quel nucleo bibliotecario a due passi dal Duomo.
 Qualche anno più tardi arrivarono sugli scaffali i manuali Lavagnolo: «l'apprendista orologiaio» e l’«apprendista falegname» e i quaderni dell’operaio della Paravia. Circa centro titoli ogni anno e a volte ci si imbatte anche in traduzioni che oggi fanno sorridere come «Orgoglio e prevenzione» nell’edizione del Poligrafico del '59.
 In pieni anni '60 arrivano i volumi dell’enciclopedia per i ragazzi e una guida sentimentale di Venezia insieme a manuali sulla fotografia. Negli anni '70 si scorgono autori come la Fallaci, Biagi e Salvalaggio. Ma si accorcia anche la fila. Solo qualche decina i nuovi arrivati, Diversa la scrittura. Gli ultimi titoli, del '77 sono dolcissimi: «La dolce morosa», «Regina di bellezza», «Audrey Rose». Volumi completamente scomparsi. Rimasti una soave eco di letture in rosa solo nelle pagine di un diario di biblioteca.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti