-2°

Arte-Cultura

Parmigiano alla corte d'Ungheria

Parmigiano alla corte d'Ungheria
Ricevi gratis le news
0

Anna Ceruti Burgio

Parma nella seconda metà del XV secolo conobbe un grande fervore culturale, con la presenza di numerosi umanisti e letterati e il fiorire della nuova arte della stampa. Tra questi personaggi va ricordato nel cinquecentesimo della morte Taddeo Ugoleto, fratello dell’insigne tipografo Angelo. Taddeo, nato nel 1448 da Ilario, studiò le lettere sotto Giorgio Merula. Il Merula aveva aperto nel 1454 una scuola libera a Milano dove insegnava lettere latine e greche; qui Taddeo si erudì nella poetica e nell’eloquenza delle lingue classiche e cominciò a conoscere gli autori più importanti e le loro opere andando anche a cercarle nei manoscritti più rari.
 Quando nel 1476 il re di Ungheria Mattia Corvino prese in moglie Beatrice d’Aragona, figlia del re Ferdinando di Napoli, scienziati, artisti e letterati italiani affluirono a quella corte. Anche l’Ugoleto venne invitato a Buda; il re lo nominò presidente del suo Senato e affidò al suo consiglio la scelta degli uomini di cultura da chiamare alla sua corte, dandogli l’incarico di formare una nutrita biblioteca per dare un impulso al prestigio del suo regno. L’Ugoleto cercò di radunare tutti i codici che potesse di qualunque materia e lingua e di disporli convenientemente nella biblioteca, per il mantenimento della quale il re aveva disposto una forte somma di denaro. Così percorse tutta l’Europa, raccogliendo codici e approfittandone per aumentare la propria sapienza; istruì nelle lettere Giovanni Corvino, figlio naturale del re.
Il re lo inviò inoltre a Firenze nel 1487 per cercare delle opere pregevoli da poter trasferire in Ungheria; Firenze infatti, prima sotto Cosimo dè Medici poi sotto suo figlio Lorenzo, era il più importante centro di intellettuali e studiosi del tempo. Qui Taddeo conobbe Angelo Poliziano, che stava preparando per la stampa la prima Centuria delle sue Miscellanee, che lesse; a Firenze inoltre potè consultare importanti codici, dando l'incarico a copisti e miniaturisti di trascrivere quelli che non poteva trasportare. Vi restò fino a tutto il 1488, raccogliendo un gran numero di libri e di medaglie; strinse amicizia con vari letterati: oltre che con il Poliziano, anche con Marsilio Ficino, con Pico della Mirandola e con altri. Ritornò in Ungheria portando con sé molti scritti e medaglie, statue e oggetti antichi. Il re fu molto soddisfatto della sua opera, dei doni e degli acquisti; invitò così alla sua corte diversi eruditi fiorentini, come il Fonte, il Salviati, Niccolò Teologo e Filippo Valori.
Purtroppo tutto questo fervore culturale si interruppe bruscamente nel 1490, quando Mattia Corvino morì improvvisamente, tra il compianto dei sudditi e dei letterati. L'Ugoleto dovette allora tornare a Parma, dove per sostentarsi si mise a insegnare Lettere. Il fratello Angelo era un avviato tipografo, per cui le conoscenze fatte da Taddeo e il materiale da lui portato fruttarono l’edizione di parecchi autori classici.
Nel 1493 il nuovo re di Ungheria richiamò Taddeo, il quale però vi restò per poco tempo, visto che nell’ottobre dello stesso anno alcune notizie lo danno presente a Parma. Qui continuò a coltivare i suoi studi e formò con i suoi amici un cenacolo letterario, in cui si radunavano Francesco Mario Grapaldo, Giorgio Anselmi, Lazzaro Cassola e Francesco Carpesano; quanto alla sua vita privata, sappiamo che si sposò con Camilla, la quale gli diede sei figli, quattro femmine e due maschi, uno dei quali, di nome Elpidio, fu il primo gesuita di Parma. Morì povero nel 1513.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Oggi speciale su cani, gatti & Co. con la Gazzetta di Parma

Lealtrenotizie

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

elezioni

Salvini a Parma: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

Viabilità

Colorno, verifiche ai ponti dopo la piena

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

PARMA

Renzi: "Da noi proposte concrete, dagli altri invenzioni"

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

modena

Colpì una 15enne col manganello, chiesto processo per poliziotto

2commenti

SPORT

SPORT

Il ritorno del "Biscione" in Formula Uno: ecco l'Alfa Romeo C37 Foto

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato