15°

Arte-Cultura

Una risata bella come un gol

Una risata bella come un gol
0

Vanni Buttasi

Ironico, graffiante, esilarante e soprattutto unico. Gene Gnocchi, calciatore dai piedi buoni e dal cervello fino, comico, cantante e scrittore. Tante professioni unite da un solo filo conduttore: divertire. Così arriva in libreria «Il Gene dello Sport» (Bompiani, pagine 192, 15 euro, a cura di Silvia Guerriero) che contiene un baule di perle che l'artista fidentino propone su «Sport Week», il settimanale della Gazzetta dello Sport. Una raffica di domande, prima sul calcio e poi sugli altri sport, in cui Gnocchi si dimostra veramente geniale. Risposte che pescano nel suo passato di calciatore, a livello dilettantistico, nelle squadre della Bassa, con riferimenti a improbabili sfide, che hanno l'unico scopo di far divertire il lettore. Un libro che, come capita raramente, si legge tutto d'un fiato perché si ha voglia di scoprire dove possa arrivare la fantasia di Gnocchi. Così si vanno a «rileggere», in modo decisamente alternativo, termini entrati nell'uso comune dei commentatori sportivi. Conosciamo perché il tacito accordo tra due squadre si chiama «biscotto»: «C'è chi dice che l'accordo tra due squadre per aggiustare un risultato si chiami biscotto perché al termine del primo Ambrosiana-Novara del 1929 le due squadre, contente, si mangiarono un pacchetto di Ringo Boys». O perché si decide di battere  un rigore a cucchiaio: «Il rigore a cucchiaio è conveniente perché il portiere non può pensare che uno sia così cretino da tirare un rigore a cucchiaio nella finale mondiale all'ultimo rigore». 
Ma ci si diverte anche  su quali siano le doti principali per diventare procuratore di calcio: «Essere stato pizzaiolo, avere una calcolatrice se non sai fare di conto da solo, riuscire a fare le bolle di sapone giganti, avere esperienza ventennale nel gioco delle tre tavolette, vantare almeno duecento apparizioni a Calciomercato di Sportitalia, azzeccare meno congiuntivi di Cassano e avere fatto incazzare almeno una volta Zamparini per avergli rifilato un bidone peruviano. Se ti riconosci in queste caratteristiche, sei degno erede di Mino Raiola». Nella prima parte del libro, dedicato al calcio, il comico fidentino si prende gioco di tutti: dagli arbitri di porta («Sono favorevole perché aumenta il numero delle mogli degli arbitri libere la domenica, senza il marito a casa»), a Maradona («Come ha fatto a dimagrire così tanto? Con Chilocalo giorno e notte»), alle veline («Le veline fanno i calendari perché così i calciatori possono usarli come catalogo»), al calcio a cinque («Penso che nel calcio a cinque sia difficile sostenere che il pubblico è il dodicesimo uomo in campo»). Come detto non mancano i ricordi personali del Gene calciatore nei campionati dilettantistici, come quando fece da paciere con i tifosi («Durante un Guastalla-Sammartinese, eravamo in lotta per non retrocedere e stavamo perdendo per 6-0 in casa quando i tifosi ci costrinsero non solo a toglierci la maglia, ma a disegnarne una nuova seguendo le indicazioni di un cartamodello del mensile Rakam») o truccava le partite («Ne ho truccate talmente tante che ero soprannominato il Diego Dalla Palma della Bassa Padana»), o peggio ancora quando diede una testata in un Guastalla-Suzzara d'antan. Se il calcio è il «pane» per Gene, è negli altri sport che si scatena la sua vena creativa. Automobilismo, ciclismo, tennis ma anche cricket, golf e rugby finiscono nel  mirino e il lettore non può fare altro che sbizzarrirsi alla ricerca della «perla» più preziosa. Definizioni sagge e mai scontate. Ecco alcuni esempi. Che cosa sono le ripetute nel ciclismo? «Nel ciclismo le ripetute sono le corse reiterate che i Nas devono fare per circondare l'albergo dove alloggiano i ciclisti». La prossima sfida di Giovanni Soldini? «Sarà quella che tutti noi da anni speriamo che vinca definitivamente, e cioè convincere suo fratello Silvio a non fare più film». Che cosa ne dici della nuova Ferrari? «Considerando che è stata disegnata dai tecnici della McLaren, devo dire che non è venuta neanche tanto male». In sostanza, per chi è a digiuno di qualsiasi nozione sportiva «Il Gene dello Sport» è il «bignamino» ideale per avere una conoscenza minima delle diverse discipline: va usato, comunque, in piccole dosi, perché altrimenti il divertimento potrebbe prendere il sopravvento sulla conoscenza fine a se stessa. Infine, voglio chiudere con un'ultima chicca che dà la giusta dimensione del nostro Paese. Che cosa fa un arbitro quando si accorge di aver sbagliato? «Be', fa quello che fanno in Italia tutte le persone oneste e di buon senso quando si accorgono che il proprio operato ha recato un danno e non è stato di aiuto alcuno alla crescita del Paese e allo sviluppo collettivo, quando si impone una decisione che lasci da parte l'amor proprio e l'interesse personale per far posto al beneficio comune: non si dimette». 
Il Gene dello Sport - Bompiani, pag. 192, 15,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv