23°

Arte-Cultura

Una risata bella come un gol

Una risata bella come un gol
0

Vanni Buttasi

Ironico, graffiante, esilarante e soprattutto unico. Gene Gnocchi, calciatore dai piedi buoni e dal cervello fino, comico, cantante e scrittore. Tante professioni unite da un solo filo conduttore: divertire. Così arriva in libreria «Il Gene dello Sport» (Bompiani, pagine 192, 15 euro, a cura di Silvia Guerriero) che contiene un baule di perle che l'artista fidentino propone su «Sport Week», il settimanale della Gazzetta dello Sport. Una raffica di domande, prima sul calcio e poi sugli altri sport, in cui Gnocchi si dimostra veramente geniale. Risposte che pescano nel suo passato di calciatore, a livello dilettantistico, nelle squadre della Bassa, con riferimenti a improbabili sfide, che hanno l'unico scopo di far divertire il lettore. Un libro che, come capita raramente, si legge tutto d'un fiato perché si ha voglia di scoprire dove possa arrivare la fantasia di Gnocchi. Così si vanno a «rileggere», in modo decisamente alternativo, termini entrati nell'uso comune dei commentatori sportivi. Conosciamo perché il tacito accordo tra due squadre si chiama «biscotto»: «C'è chi dice che l'accordo tra due squadre per aggiustare un risultato si chiami biscotto perché al termine del primo Ambrosiana-Novara del 1929 le due squadre, contente, si mangiarono un pacchetto di Ringo Boys». O perché si decide di battere  un rigore a cucchiaio: «Il rigore a cucchiaio è conveniente perché il portiere non può pensare che uno sia così cretino da tirare un rigore a cucchiaio nella finale mondiale all'ultimo rigore». 
Ma ci si diverte anche  su quali siano le doti principali per diventare procuratore di calcio: «Essere stato pizzaiolo, avere una calcolatrice se non sai fare di conto da solo, riuscire a fare le bolle di sapone giganti, avere esperienza ventennale nel gioco delle tre tavolette, vantare almeno duecento apparizioni a Calciomercato di Sportitalia, azzeccare meno congiuntivi di Cassano e avere fatto incazzare almeno una volta Zamparini per avergli rifilato un bidone peruviano. Se ti riconosci in queste caratteristiche, sei degno erede di Mino Raiola». Nella prima parte del libro, dedicato al calcio, il comico fidentino si prende gioco di tutti: dagli arbitri di porta («Sono favorevole perché aumenta il numero delle mogli degli arbitri libere la domenica, senza il marito a casa»), a Maradona («Come ha fatto a dimagrire così tanto? Con Chilocalo giorno e notte»), alle veline («Le veline fanno i calendari perché così i calciatori possono usarli come catalogo»), al calcio a cinque («Penso che nel calcio a cinque sia difficile sostenere che il pubblico è il dodicesimo uomo in campo»). Come detto non mancano i ricordi personali del Gene calciatore nei campionati dilettantistici, come quando fece da paciere con i tifosi («Durante un Guastalla-Sammartinese, eravamo in lotta per non retrocedere e stavamo perdendo per 6-0 in casa quando i tifosi ci costrinsero non solo a toglierci la maglia, ma a disegnarne una nuova seguendo le indicazioni di un cartamodello del mensile Rakam») o truccava le partite («Ne ho truccate talmente tante che ero soprannominato il Diego Dalla Palma della Bassa Padana»), o peggio ancora quando diede una testata in un Guastalla-Suzzara d'antan. Se il calcio è il «pane» per Gene, è negli altri sport che si scatena la sua vena creativa. Automobilismo, ciclismo, tennis ma anche cricket, golf e rugby finiscono nel  mirino e il lettore non può fare altro che sbizzarrirsi alla ricerca della «perla» più preziosa. Definizioni sagge e mai scontate. Ecco alcuni esempi. Che cosa sono le ripetute nel ciclismo? «Nel ciclismo le ripetute sono le corse reiterate che i Nas devono fare per circondare l'albergo dove alloggiano i ciclisti». La prossima sfida di Giovanni Soldini? «Sarà quella che tutti noi da anni speriamo che vinca definitivamente, e cioè convincere suo fratello Silvio a non fare più film». Che cosa ne dici della nuova Ferrari? «Considerando che è stata disegnata dai tecnici della McLaren, devo dire che non è venuta neanche tanto male». In sostanza, per chi è a digiuno di qualsiasi nozione sportiva «Il Gene dello Sport» è il «bignamino» ideale per avere una conoscenza minima delle diverse discipline: va usato, comunque, in piccole dosi, perché altrimenti il divertimento potrebbe prendere il sopravvento sulla conoscenza fine a se stessa. Infine, voglio chiudere con un'ultima chicca che dà la giusta dimensione del nostro Paese. Che cosa fa un arbitro quando si accorge di aver sbagliato? «Be', fa quello che fanno in Italia tutte le persone oneste e di buon senso quando si accorgono che il proprio operato ha recato un danno e non è stato di aiuto alcuno alla crescita del Paese e allo sviluppo collettivo, quando si impone una decisione che lasci da parte l'amor proprio e l'interesse personale per far posto al beneficio comune: non si dimette». 
Il Gene dello Sport - Bompiani, pag. 192, 15,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Samsumg volta pagina, affida il rilancio al Galaxy S8

hi-tech

Samsung, esce il Galaxy S8: lo smartphone del rilancio

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

CANNES

Polemiche per il «ritocco» alla Cardinale

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria degli Argini

Osteria degli Argini

CHICHIBIO

«Osteria degli Argini», tutto fatto in casa con cura

Lealtrenotizie

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

A Felegara

Uccide la moglie malata e si taglia la gola

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato nel suo studio

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

Ozzano

Vandali al cimitero: auto danneggiate

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

TERENZO

L'Asiletto, i bimbi a scuola dalla natura

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

dramma

Felegara, con un coltello uccide la moglie malata e si suicida Foto Video

I corpi di Wilma Paletti e Gianfranco Carpana ritrovati dai figli

Molinetto

Supermercato: mette in vendita salumi inserendo nel prezzo la tara. Denunciato

3commenti

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

4commenti

xxx

notizia 4

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

anteprima gazzetta

Omicidio-suicidio: Felegara sotto choc

intervento

Pellacini: "Comune e Provincia svendono quote delle Fiere di Parma"

convegno

Barilla, Chiesi e Dallara: la lezione in Università di tre "big"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Trump assume la figlia come dipendente federale

La testimonianza

Carminati: "Sono un fascista degli anni '70"

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

Musica

Stoccolma: finalmente Dylan ritirerà il Nobel

SPORT

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon