21°

35°

Arte-Cultura

Quanto è bello andare di notte per musei

Quanto è bello andare di notte per musei
Ricevi gratis le news
2

Chiara Pozzati
Tutto ci si aspettava fuorché il «miracolo» sotto le stelle. In un sabato sera che minaccia di piovere, dove persino la Piazza è semideserta, i musei fanno il boom.
Afflussi da record in Pilotta e alla Camera di San Paolo, al Castello dei burattini e nella Casa della musica. Il chiar di luna riempie Galleria Nazionale e Teatro Farnese: sono 800 i biglietti staccati fino a mezzanotte. Sempre sul filo della (prei)storia piace molto anche il Museo Archeologico che taglia il traguardo dei 500 ingressi. E se i signori di piazza della Pace sono letteralmente presi d’assalto, anche gli altri «scrigni» si difendono. I tesori della Pinacoteca Stuard affascinano oltre 100 parmigiani, di cui poco meno della metà sono under 40.
 Oltre un centinaio sono anche gli appassionati della Casa della Musica, che si sparpagliano tra Museo dell’opera, Casa del suono e Casa di Toscanini. Insomma piace il tour in notturna tra teche e tesori, forse già conosciuti ma sicuramente più affascinanti con lo scorrere del tempo.
Se a questo si aggiungono concerti e artisti disseminati tra sale e palchi, parmigiani e turisti hanno trascorso una serata da sogno. Il risultato della notte europea dei musei aperti è straordinario e sfata una leggenda che mortifica le abitudini italiane.
I musei nostrani sono dipinti troppo spesso come fortezze impenetrabili, riservate a pensionati e scolaresche e presidiate da guardiani severi che picchettano le segreterie obtorto collo. «Siamo veramente soddisfatti - commenta invece una custode raggiante - i parmigiani si dimostrano interessati alle proprie meraviglie e forse hanno voglia di riscoprirle». Dall’orto botanico ai concerti tra i dipinti: il menù è talmente tanto ricco che quasi quasi si teme di dimenticare qualcosa.
Di fronte alle mummie ci sono Denise, 16 anni, Antonietta, 22 a giugno e Giampietro, di un anno più grande che sperano «d’imparare qualcosa». Francesca della cooperativo Artificio e la sorella Elisa - arrivata direttamente da Terenzo - stanno per partecipare alla visita guidata sulle storie di Parma. Alessandro viene da Firenze insieme a Irene e Debora e rimane letteralmente stregato dal Teatro Farnese. Due «veterane» dell’arte riscoprono le meraviglie dell’Orto botanico e della Spezieria di San Giovanni Evangelista, mentre Davide e Matteo, 7 e 10 anni, appassionati di Teatro, si concedono una capatina con mamma e papà alla Camera di San Paolo. Ecco alcuni flash di una notte che premia l’arte che non ha orari. Ecco alcuni flash della serata «Solo una pecca - commenta Claudia, 45 anni, storica dell’arte - mi piacerebbe molto che i parmigiani fossero in grado di riscoprire le proprie meraviglie anche alla luce del sole».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • simona

    22 Maggio @ 19.27

    Era la prima volta che visitavo la Galleria Nazionale e il Museo Archeologico. Li immaginavo luoghi noiosi. Invece no, quanti giovani e quanta bella musica. Bravi i dirigenti che hanno organizzato la serata!

    Rispondi

  • silvana

    21 Maggio @ 18.27

    Che serata in Pilotta! Non ho visto però i rappresentanti delle locali istituzioni. Sindaco, assessore alla cultura, dove eravate?? Che vergogna non presenziare a questa festa delle arti!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero dei vigili del fuoco

Ascoli Piceno

Terremoto, mucca fugge e finisce in un dirupo: recuperata con l'elicottero Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

4commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

6commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato... al museo 

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Gazzareporter

Il lettore Filippo: "Che belli i nuovi quartieri"

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Aumenti bollette multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

CRONACA

Mistero a Palermo: donna seminuda trovata morta in strada. Due casi in pochi giorni

1commento

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

Cinema

Jasmine Trinca nella giuria del Festival di Venezia

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up