-2°

Arte-Cultura

1981, la svolta "scientifica"

1981, la svolta "scientifica"
0

 Paolo Briganti

Era da dirsi che la poesia di Bacchini avrebbe provocato qualcosa di oggettivamente, tangibilmente significativo come un «Oscar Poesia»: qualcosa – sul piano editoriale – come una medaglia al valore, per intenderci; o anche proprio (come da insegna della collana) un Oscar, appunto, ovviamente alla carriera. Eh, dico, non càpita mica a molti: ma a lui non doveva, non poteva ormai mancare. Ci vogliono, certo, varie contingenze favorevoli perché un’operazione editoriale di questo genere prenda corpo, un incrocio anche, perché no?, di stelle benigne, tutto quel che volete: ma i requisiti primari – senza i quali non c’è verso – sono una produzione seria e di lunga gittata, e il rilievo critico acquisito, in certo qual modo indiscutibilmente, dall’opera del poeta. E noi, da un po’, di queste due condizioni della poesia di Bacchini eravamo convinti. Anzi: da un bel po’. Mi ripeto infatti quando dico che la sua terza raccolta, «Distanze fioriture», dell’81, apparve sùbito libro d’una novità intrinseca sconvolgente: «decisiva» (etimologicamente) quella sua terza uscita, perché senza affinità o quasi con le due precedenti (del 1954 e 1968). E aggiungo: isolata nel panorama della poesia italiana del Novecento. In quella sua terza raccolta emergeva sia un nuovo stile individuale (di sequenze lunghe, infrenabili, di versi anomali, ipermetri e spezzati), sia una vincente originalità tematica che faceva del mondo minerale e vegetale il quadro privilegiato della sua specola di poeta-scienziato. Nessun idillio nei suoi testi, ma constatazioni, meravigliate, nello scoprire la vita a partire dal sasso, dal minerale, dal geoide. Chi, come lui, mai? La serie successiva delle sue raccolte, tra l’altro in significativa frequenza di uscite – «Visi e foglie» (1993), «Scritture vegetali» (1999), «Cerchi d’acqua-Haiku» (2003), «Contemplazioni meccaniche e pneumatiche» (2005), «Canti territoriali» (2009) – ha consolidato la sua padronanza nei propri mezzi espressivi, fino alla vera disinvoltura ch’è indizio sicuro del «maestro»: Bacchini, insomma, fa ormai ciò che vuole col verso e con le sequenze, mirabilmente. 
E noi gli riconosciamo appunto un suo personalissimo cursus: la sua scrittura infatti (a parte l’episodio, del resto funzionale e istruttivo, degli haiku) tende a tracciare percorsi d’ampie volute, di passaggi larghi, di largo respiro, di cadenze molteplici; insomma uno straordinario «plasma» tra parlato e vibrato, che caratterizza un po’ tutta la sua produzione poetica. 
Dal 1981 è infatti, sempre più chiaramente, il poeta dell’«ampiezza», della grande distanza, della strofe lunga, della suite, della lassa, di sorprendenti versi dilatati, versi anomali, d’un’ipermetria irriducibile, di corposità variabile, di viluppi-sviluppi addirittura di tipo drammaturgico, da perdercisi dentro: col ragionamento e l’osservazione e, insieme, il tempo per la passione e per l’incanto, e l’altro tempo di un passato che riaffiora a bagliori, a schegge, in sovrapposizioni divaricanti da togliere il fiato… un giardino concluso e il divenire storico del bacino mediterraneo… microcosmi foliari e visioni cosmiche… traguardando la condizione presente ma gravida di passato plurigenerazionale, millenario persino, ed anche volta al futuro, talora con minime domande elementari accanto però magari a vertiginosi interrogativi stellari, coscienziali, umani (sovrumani, forse)… Micro e macro, insomma, in una fascinosa naturalezza, quella che è nelle cose quotidiane e universali. 
Del bellissimo «Oscar» di Bacchini («Poesie 1954-2013») s’apprezza infine l’eccellente cura (Introduzione critica e Notizie sui testi) di uno specialista qual è Alberto Bertoni; e la preziosa bibliografia (di e sul Poeta) di Camillo Bacchini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto