Arte-Cultura

Tra terra e cielo, una vita con le spalle al muro

Tra terra e cielo, una vita con le spalle al muro
Ricevi gratis le news
0

Giulia Viviani
Tutti, almeno una volta nella vita, si sono trovati con le spalle al muro.
Franco Bottarelli nei suoi primi ottant’anni ci si è trovato più di una volta a dire il vero, e lo ha voluto raccontare, servendosi della penna del giornalista della Gazzetta di Parma, Roberto Longoni. Insieme hanno pubblicato «Con le spalle al muro. Una vita tra terra e cielo» (Nuova Editrice Berti), presentato alla libreria Mondadori dell’Euro Torri.
Stimolati dalle domande del giornalista Carlo Bocchialini, i due autori hanno raccontato come è nata l’avventura di una biografia a due voci: «Lo avevo intervistato in quanto presidente dell’Aeroclub di Parma e mi aveva colpito molto la storia di quest’uomo che nella Food valley costruiva televisori - ha spiegato Roberto Longoni -. Poi è stato lui a chiamarmi e a chiedermi se avevo voglia di mettere nero su bianco la sua vita di sfide, successi e peripezie varie. Così, in sei mesi, è nato il libro: lui raccontava e io scrivevo, in modo molto naturale, come se veramente la voce fosse unica».
In trecento pagine i due autori sono riusciti a ripercorrere le origini di Bottarelli, quell’infanzia a Bacedasco, nella campagna piacentina da cui a quattordici anni fugge per andare a Bologna a vendere un fernet farlocco che lui stesso prepara nella cantina del suo scaltro titolare; poi l’avventura nel mondo delle radio, che ripara e vende, e tutta l’epopea delle scatole magiche, i televisori che faranno la fortuna sua e della Metrocolor.
Ma la vita riserva sempre nuove sfide, e quella imprenditoriale passa spesso anche dal rischio di finire sul lastrico e dagli incontri con persone poco oneste: «L’importante è sapersi rialzare. Una soluzione si trova sempre, mai arrendersi», chiosa.
In mezzo a tutto, l’amore per il volo: «Da lassù il mondo si vede secondo una prospettiva diversa. La passione è scattata a vent’anni e non mi ha più lasciato perché sull’aereo mi sento veramente io il padrone, non esiste nient’altro. Con la malattia avrei dovuto smettere e invece, contro il parere di tutti, sono tornato a volare».
Già, perché un’altra prova la vita gliel’ha messa davanti a settant’anni, quando gli è stata diagnosticata la mielite trasversa, una sindrome che non lascia scampo: «Non avrei più dovuto camminare, sono passato dal letto alla sedia a rotelle e i medici escludevano categoricamente che potessi recuperare ancora e invece eccomi qua, con le stampelle ma sulle mie gambe. Per me era inaccettabile quella condizione e a volte la tenacia fa più delle medicine».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS