-5°

Arte-Cultura

Barricate del '22, partita con la Storia

Barricate del '22, partita con la Storia
0

Federica Panicieri
Può una squadra di calcio composta da un solo giocatore,  il portiere e per di più senza un braccio, vincere contro una squadra al gran completo con tutti gli undici giocatori in campo?
La risposta è sì, se la squadra del portiere dimezzato è quella del popolo delle barricate dell'Oltrettorente di Parma.
La storia di una partita strana, di un popolo nel popolo, che ha combattuto con il cuore contro ogni pronostico, è quella che ci racconta Gianluca Foglia, in arte «Fogliazza», nel suo libro «Ribelli come il sole e arnesi da forca» che è tratto dall'omonimo spettacolo teatrale andato in scena anche al Teatro  Europa di Parma.
Un libro in cui l'autore, parmigiano, illustratore, autore ed interprete teatrale,  ripercorre le barricate del 1922 attraverso gli occhi di un bambino, Gino detto Soghèt (cordino, di quelli intrecciati, che si usano spesso per legare gli animali),  e del mondo che lo circonda, fatto di piccole cose, di quotidianità, ma di grande orgoglio e coraggio.
Una storia raccontata in modo diretto e semplice, che vuole innanzitutto richiamare l'attenzione sull'importanza del non dimenticare, del trasmettere il nostro passato  anche ai più giovani, con un linguaggio comprensibile a tutti.
Come scrive l'autore infatti «se riesco a parlare ai bambini allora so farmi capire anche dagli adulti, che poi son la stessa cosa, solo che i primi sono un po' più piccoli». «Anche un pallone da calcio, che realmente si sovrappone con gli anni dei borghi ribelli, può racchiudere un mondo di sogni che è metafora e ponte per catturare la curiosità dei ragazzi».
E così la vita di Gino, per tutti Soghèt,  che ha quattordici anni e ama giocare a pallone,  si intreccia con quella di Matilde, che vorrebbe sposarlo ma a cui il destino riserva una triste fine proprio su quelle barricate e con quella di Arduino, ragazzino anche lui, che ha l'unica colpa di avere un padre sbandato ed inaffidabile. La vita di Gino si intreccia poi con quella di Guido Picelli, che, in mezzo al nulla, nella Parma in secca, gli porge il pallone, in un gesto che rappresenta molto più di un semplice passaggio.
Ad accompagnare il testo le illustrazioni dello stesso autore, Fogliazza, che, con il bianco e nero della memoria, traduce in immagini i momenti salienti del racconto rendendo tutto più vicino, quasi tangibile.
Una storia fatta di emozioni, perchè «in quegli anni la squadra del portiere dimezzato ha capito molte cose, ma quella che più conta è che svegliarsi la mattina per gridare la rabbia che hai dentro non basta più: quella rabbia bisogna usarla per far rispettare i propri diritti prima che te li abbiano portati via».
E' per questo che la squadra del portiere dimezzato ha vinto: perchè giocava per la vita. E questo è ciò che la storia tramandata dai nostri nonni ci insegna e che i nostri figli dovrebbero conoscere. E il messaggio che esce dal libro di Foglia e dalla storia di Soghèt è forte: sempre meglio giocare le proprie partite anche se si è dati per perdenti piuttosto che rinunciare a priori. E la storia delle barricate di Parma lo insegna.
Ribelli come il sole e arnesi da forca - Fedelo's Editrice - Formica bianca, pag. 67, euro 9,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Falsi vigili svuotano una cassaforte

A Marore

Falsi vigili svuotano una cassaforte

1commento

L'odissea di un giardiniere

«Con il mio Euro2 non posso lavorare»

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

EMERGENZA

Parma si mobilita

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

Il racconto

«Quando Roosevelt si insedio al Campidoglio»

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta