19°

29°

Arte-Cultura

Barricate del '22, partita con la Storia

Barricate del '22, partita con la Storia
Ricevi gratis le news
0

Federica Panicieri
Può una squadra di calcio composta da un solo giocatore,  il portiere e per di più senza un braccio, vincere contro una squadra al gran completo con tutti gli undici giocatori in campo?
La risposta è sì, se la squadra del portiere dimezzato è quella del popolo delle barricate dell'Oltrettorente di Parma.
La storia di una partita strana, di un popolo nel popolo, che ha combattuto con il cuore contro ogni pronostico, è quella che ci racconta Gianluca Foglia, in arte «Fogliazza», nel suo libro «Ribelli come il sole e arnesi da forca» che è tratto dall'omonimo spettacolo teatrale andato in scena anche al Teatro  Europa di Parma.
Un libro in cui l'autore, parmigiano, illustratore, autore ed interprete teatrale,  ripercorre le barricate del 1922 attraverso gli occhi di un bambino, Gino detto Soghèt (cordino, di quelli intrecciati, che si usano spesso per legare gli animali),  e del mondo che lo circonda, fatto di piccole cose, di quotidianità, ma di grande orgoglio e coraggio.
Una storia raccontata in modo diretto e semplice, che vuole innanzitutto richiamare l'attenzione sull'importanza del non dimenticare, del trasmettere il nostro passato  anche ai più giovani, con un linguaggio comprensibile a tutti.
Come scrive l'autore infatti «se riesco a parlare ai bambini allora so farmi capire anche dagli adulti, che poi son la stessa cosa, solo che i primi sono un po' più piccoli». «Anche un pallone da calcio, che realmente si sovrappone con gli anni dei borghi ribelli, può racchiudere un mondo di sogni che è metafora e ponte per catturare la curiosità dei ragazzi».
E così la vita di Gino, per tutti Soghèt,  che ha quattordici anni e ama giocare a pallone,  si intreccia con quella di Matilde, che vorrebbe sposarlo ma a cui il destino riserva una triste fine proprio su quelle barricate e con quella di Arduino, ragazzino anche lui, che ha l'unica colpa di avere un padre sbandato ed inaffidabile. La vita di Gino si intreccia poi con quella di Guido Picelli, che, in mezzo al nulla, nella Parma in secca, gli porge il pallone, in un gesto che rappresenta molto più di un semplice passaggio.
Ad accompagnare il testo le illustrazioni dello stesso autore, Fogliazza, che, con il bianco e nero della memoria, traduce in immagini i momenti salienti del racconto rendendo tutto più vicino, quasi tangibile.
Una storia fatta di emozioni, perchè «in quegli anni la squadra del portiere dimezzato ha capito molte cose, ma quella che più conta è che svegliarsi la mattina per gridare la rabbia che hai dentro non basta più: quella rabbia bisogna usarla per far rispettare i propri diritti prima che te li abbiano portati via».
E' per questo che la squadra del portiere dimezzato ha vinto: perchè giocava per la vita. E questo è ciò che la storia tramandata dai nostri nonni ci insegna e che i nostri figli dovrebbero conoscere. E il messaggio che esce dal libro di Foglia e dalla storia di Soghèt è forte: sempre meglio giocare le proprie partite anche se si è dati per perdenti piuttosto che rinunciare a priori. E la storia delle barricate di Parma lo insegna.
Ribelli come il sole e arnesi da forca - Fedelo's Editrice - Formica bianca, pag. 67, euro 9,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti