-1°

Arte-Cultura

Prima terapia, ascolto e umanità

Prima terapia, ascolto e umanità
0

Lisa Oppici
Quante volte ci capita di uscire da un ambulatorio - si tratti del medico di famiglia o di uno specialista, di una visita con il Servizio sanitario nazionale o di una «a pagamento» - e di lamentarci del suo modo di porsi? «Impiegatizio», «troppo freddo», «burocratico», «poco umano»? È su questo che si concentra la pedagogista, psicoterapeuta e logopedista parmigiana Paola Cadonici nel suo ultimo lavoro, «Il Medico. Professionista e persona», riflessione accurata su cosa vuol dire indossare un camice bianco, abbracciare e svolgere una professione che va al di là del sapere e del saper fare richiedendo anche tanto «saper essere». Non un volume per soli aspiranti medici, benché cominci con «Caro studente». Anche per medici già laureati e specializzati, e magari pure di lungo corso: «Chi sfoglia le prime pagine del libro può pensare che si rivolga solo agli studenti, a quelli convinti della scelta e a quelli che la mettono seriamente in discussione, in realtà vuole offrire uno spunto riflessivo sull’arte del curare anche ai Medici che si sentono arrivati. Tutte le professioni logorano col passare del tempo, quelle di aiuto in modo particolare, e hanno bisogno che un soffio riflessivo renda respirabile l’aria resa greve dalle frustrazioni».
Un libro di considerazioni e consigli e, come spesso capita con l’autrice parmigiana, di buonsenso: di verità che sembrano fin quasi ovvie ma delle quali, in tempi frenetici, caotici, pressappochisti e poco umani come i nostri, s’è quasi perso il senso. Ecco, l’umanità: su questo Paola Cadonici insiste molto. Perché è proprio questo, dice, ciò che serve alla medicina per completarsi, evitando così fughe di pazienti verso quelli che chiama «apprendisti stregoni», o «pseudo guaritori benedetti dalla New Age»: «La medicina di oggi è ricca di strumenti diagnostici, chirurgici e terapeutici, ma è povera di ascolto ed è ammalata di “disumanità”. Tu, caro studente, sei la speranza futura di una Medicina dal volto umano».
Fondamentale, dunque, integrare le conoscenze scientifiche con capacità che non s’imparano nei libri, in un amalgama che sappia aderire alla realtà e non rimanerne avulso: perché «la malattia reale incontra il vissuto del singolo», il caso particolare, la situazione peculiare. «Per essere tale il medico deve coltivare l’ascolto, una capacità che non si impara attraverso i libri», spiega nel volume l’autrice, che più avanti aggiunge: «Ciò che differenzia un bravo medico da un grande medico va oltre la competenza professionale, perché riguarda lo spessore interiore e la capacità relazionale».
La chiave di tutto è l’umano, ancora: la chiave di volta non solo delle vite, e dei rapporti tra le persone, ma anche delle professioni.  Paola Cadonici ribadisce questo «fil rouge», in piena continuità con gli altri suoi lavori, e invita a non farsi ingannare da sirene che potrebbero condurre troppo in là: internet, ad esempio, e il «senso di onnipotenza» che possono portare con sé il web e un uso acritico, non saggio, della tecnologia. Già: nella tempesta l’umano, solo l’umano, ci salverà. 

Il Medico. Professionista e persona  - Aracne, pag. 125, 14,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto