22°

34°

Arte-Cultura

Prima terapia, ascolto e umanità

Prima terapia, ascolto e umanità
0

Lisa Oppici
Quante volte ci capita di uscire da un ambulatorio - si tratti del medico di famiglia o di uno specialista, di una visita con il Servizio sanitario nazionale o di una «a pagamento» - e di lamentarci del suo modo di porsi? «Impiegatizio», «troppo freddo», «burocratico», «poco umano»? È su questo che si concentra la pedagogista, psicoterapeuta e logopedista parmigiana Paola Cadonici nel suo ultimo lavoro, «Il Medico. Professionista e persona», riflessione accurata su cosa vuol dire indossare un camice bianco, abbracciare e svolgere una professione che va al di là del sapere e del saper fare richiedendo anche tanto «saper essere». Non un volume per soli aspiranti medici, benché cominci con «Caro studente». Anche per medici già laureati e specializzati, e magari pure di lungo corso: «Chi sfoglia le prime pagine del libro può pensare che si rivolga solo agli studenti, a quelli convinti della scelta e a quelli che la mettono seriamente in discussione, in realtà vuole offrire uno spunto riflessivo sull’arte del curare anche ai Medici che si sentono arrivati. Tutte le professioni logorano col passare del tempo, quelle di aiuto in modo particolare, e hanno bisogno che un soffio riflessivo renda respirabile l’aria resa greve dalle frustrazioni».
Un libro di considerazioni e consigli e, come spesso capita con l’autrice parmigiana, di buonsenso: di verità che sembrano fin quasi ovvie ma delle quali, in tempi frenetici, caotici, pressappochisti e poco umani come i nostri, s’è quasi perso il senso. Ecco, l’umanità: su questo Paola Cadonici insiste molto. Perché è proprio questo, dice, ciò che serve alla medicina per completarsi, evitando così fughe di pazienti verso quelli che chiama «apprendisti stregoni», o «pseudo guaritori benedetti dalla New Age»: «La medicina di oggi è ricca di strumenti diagnostici, chirurgici e terapeutici, ma è povera di ascolto ed è ammalata di “disumanità”. Tu, caro studente, sei la speranza futura di una Medicina dal volto umano».
Fondamentale, dunque, integrare le conoscenze scientifiche con capacità che non s’imparano nei libri, in un amalgama che sappia aderire alla realtà e non rimanerne avulso: perché «la malattia reale incontra il vissuto del singolo», il caso particolare, la situazione peculiare. «Per essere tale il medico deve coltivare l’ascolto, una capacità che non si impara attraverso i libri», spiega nel volume l’autrice, che più avanti aggiunge: «Ciò che differenzia un bravo medico da un grande medico va oltre la competenza professionale, perché riguarda lo spessore interiore e la capacità relazionale».
La chiave di tutto è l’umano, ancora: la chiave di volta non solo delle vite, e dei rapporti tra le persone, ma anche delle professioni.  Paola Cadonici ribadisce questo «fil rouge», in piena continuità con gli altri suoi lavori, e invita a non farsi ingannare da sirene che potrebbero condurre troppo in là: internet, ad esempio, e il «senso di onnipotenza» che possono portare con sé il web e un uso acritico, non saggio, della tecnologia. Già: nella tempesta l’umano, solo l’umano, ci salverà. 

Il Medico. Professionista e persona  - Aracne, pag. 125, 14,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La scimmia nuda balla (nell'acqua)

Mondo

La scimmia nuda balla (nell'acqua) Video

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Caldo e siccità, è allarme rosso anche nel Parmense

emergenza

Caldo e siccità, è allarme rosso anche nel Parmense Video - La mappa 

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Ramiseto

Ciclista muore dopo una caduta nel Reggiano

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

FORMULA 1

A Baku la Mercedes torna super. Le Ferrari inseguono

motori

Moto, Olanda: Zarco in pole, quarto Valentino Rossi

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...