21°

Arte-Cultura

Don Camillo arriva a Mosca

Don Camillo arriva a Mosca
0

Egidio Bandini

La prima volta che sono arrivata alla Bassa, sono rimasta stupita nel vedere questa terra piatta, le case quadrate, il paesaggio tutto uguale, così diverso dall’Italia che conoscevo». Esordisce così Olga Gurevich, la traduttrice del «Don Camillo» in russo, tornata in Italia per un viaggio di studio la cui prima tappa è stata, manco a dirlo, casa Guareschi a Roncole Verdi. Sono passati dodici anni da quando, visto il primo film con Fernandel e Gino Cervi doppiato in russo, Olga ha iniziato a studiare la vita e l’opera di Giovannino Guareschi; dodici anni che, oltre le ricerche letterarie e i saggi pubblicati in Russia, hanno fatto innamorare del «Mondo piccolo» guareschiano la professoressa di italianistica all’Università di Mosca: anzi, l’hanno fatta diventare quasi un’abitante della Bassa di Peppone. «Oggi, per prima cosa – continua Olga Gurevich - voglio rivedere i miei paesi: Polesine, Zibello, Roccabianca, Fontanelle, Busseto: voglio assicurarmi che sia tutto in ordine, che il mio Mondo piccolo sia ancora qui ad aspettarmi, come ogni anno». Ed ogni anno Olga ritorna, a studiare l’archivio di Giovannino, a scoprire nuove cose fra le carte del papà di don Camillo, come accadde la prima volta che arrivò in automobile e si ritrovò immersa nella nebbia: «Grazie alla nebbia, al fatto che tutto fosse grigio: niente strada, niente cielo, niente case ho capito come rendere le parole di Guareschi nel modo giusto. Ho imparato a riconoscere i paesi dai campanili, a comprendere il carattere della vostra gente, a chiacchierare con chi parlava in dialetto. E sono contenta di averlo fatto da sola: l’unica ad accompagnarmi e solo da Busseto a Roncole, era Carlotta e con lei ci divertivamo a contare le lepri nei campi. Fantastico». Così, perdendosi volontariamente per le strade della Bassa, Olga Gurevich ha iniziato a tradurre nel modo giusto i racconti di Mondo piccolo. «Ho fatto parlare i personaggi guareschiani con il linguaggio russo: don Camillo parla al Cristo esattamente come al mio Paese si parla con Dio, non col voi, ma col tu ed è un prete, non un arciprete, perché in Russia arciprete è il Vescovo. Insomma, ho superato gli ostacoli di un linguaggio estraneo e il vostro don Camillo è diventato quasi un sacerdote ortodosso o, almeno, russo!». Il primo volume dei racconti di «Mondo piccolo» in russo è già esaurito e mentre l’editore Rudomino sta pensando alla ristampa, Olga ha iniziato la traduzione del secondo volume, «Don Camillo e il suo gregge»: protagonisti il pretone della Bassa diventato russo e il grosso sindaco comunista, anche lui entrato perfettamente nel personaggio. «Peppone parla con i soliti errori di grammatica e sintassi, ma sbaglia in russo – dice Olga – ha un linguaggio infarcito dei luoghi comuni della retorica comunista del mio Paese, certamente più riconoscibili per noi. Il suo modo di parlare è spontaneo, naturale, rustico come quello del vostro Peppone». Con la professoressa Gurevich ci sono due colleghe: Ksenia Javlinovich e Halina Muravieva, che ha insegnato l’italiano a tutt’e due e della traduzione del «Don Camillo» è davvero entusiasta: «Olga ha un forte senso dell’umorismo e anche per questo è stata talmente brava che questo libro non sembra tradotto: sembra che Guareschi l’abbia scritto in russo!». Unico rammarico: non potrò leggerlo, in russo. Ma mi consolo con la dedica che Olga Gurevich ha scritto sul volume che mi ha regalato: «Tanto, Don Camillo lo si può leggere anche in russo e resta sempre quello». Il che, direbbe Giovannino, è bello e istruttivo!

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cose buone e belle di Parma

SONDAGGIO

Le cose buone e belle di Parma: da oggi si vota per O, P e Q. Fate le proposte per le ultime 6 lettere

Lealtrenotizie

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap e dehor

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio - Segui la diretta della seduta

5commenti

32a giornata

Parma-Maceratese anticipata alle 18.30 (domenica 2 aprile)

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

6commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

5commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

politica

Elezioni 2017, un gruppo solo in corsa per il simbolo M5S

Solo gli "Amici di Beppe Grillo" hanno presentato richiesta entro i termini

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

1commento

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

DOMANI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

terrorismo

Terzo ergastolo per Carlos, lo Sciacallo

SOCIETA'

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

Inghilterra

L'auto che non entra nel cancello fa sorridere Video

SPORT

argentina

Pesanti insulti al guardalinee(Video): 4 turni di squalifica a Messi

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara