12°

23°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Il ragazzo con il temperino

Ricevi gratis le news
0

 Marta Silvi Bergamaschi

Una nuvoletta sola, morbida come una mammella, se ne andava lungo il turchino del cielo. –Quale bella visione, esclamò Luciana, è una splendida giornata. Sarà veramente l’inizio dell’estate?- 
-La primavera è quasi finita con tutti i suoi capricciosi giorni, ora caldi, ora freddi, molto spesso piovosi,- rispose Ettore, il marito. Era una domenica mattina: i due anziani sposi, insegnanti in pensione, avevano imboccato il lungotorrente, poco distante da casa loro. –Niente bar, per favore,- mormorò Luciana. –E allora?- rispose Ettore. –Allora ce ne andiamo al parco ducale e stiamo seduti su una panchina, vicino al laghetto, dove certo nuoteranno anatre e cigni.- - Bella idea, rispose Ettore, resti sempre la “mia piccola”, giudiziosa e serena: quanti anni siamo insieme!- -Sei forse stanco, mio dolce poeta? Saresti in contrasto con le tue belle parole stampate.- -Via, non scherziamo, non siamo troppo romantici: non ti sembra un po’ ridicolo?- 
-Affatto,- rispose lei. Giunsero stanchi al parco; gli anni pesavano, le gambe tremavano, i piedi erano pesanti come due ferri da stiro.  – S’invecchia,- disse Luciana. –E’ un obbligo, occorre lasciare posto ad altri- -Ma stai parlando di…- 
-Della ''vergine spenta'': per tutti uguale, poveri e ricchi. “La signora vestita di nulla” dice Gozzano.- 
-Smettila Ettore, non parliamo di morte, per favore. Osserva: un fiore di gaggia mi è caduto sulle mani, bianco, il piumino dorato, senti l’alito quale intenso profumo emana. Questa è la vita.- Sedettero su una panchina: sul lago, lentamente, si muovevano alcune anatre dai colori vivaci. Un cigno, solitario, era immobile: la testolina, decisamente alzata e attenta, sembrava osservasse il cielo turchino. Fu in quell’istante che s’avvicinò  un ragazzetto dal corpo ossuto, vestito di azzurro, un viso pulito che si sforzava di sembrare duro, minaccioso. Rigirava tra le mani un temperino, la minuscola lama fuori dalla custodia di osso. –Che cosa te ne fai di quell’antico arnese: ricorda la mia infanzia,- disse Luciana. –A lei può davvero interessare, rispose il ragazzo con una voce falsamente dura, lei, cara signora, ora mi allunga la sua bella borsetta.- Ettore stava per parlare, Luciana lo zittì. –Ma certo, rispose al ragazzo, avvicinati, guarda pure: contiene fazzoletti di carta, un burrocacao e un rossetto rosa chiaro. Non porto con me niente altro. Esco sempre con mio marito. Soldi non ne ho, mi spiace.- -Lei mente, rispose il ragazzo, i soldi non li ha? E’ elegante, profumata.- -Senti, intervenne Ettore, tu non hai l’aspetto del “ragazzo di vita” insomma, non possiedi affatto l’espressione del mascalzone. Mia moglie ti ha detto la verità.- -Anche lei mente. Non mi dica che non possiede un portafoglio.- -Proprio così, rispose Ettore, ho cinque euro in tasca. Pensavamo di gustarci un caffè.- -Mamma mia, quanto siete poveri: siete come mio padre che ha chiuso la sua modesta azienda: la crisi l’ha distrutta. Distrugge soltanto gli onesti, minuscoli lavoratori. Maledetta crisi. Maledetti coloro che speculano sulla pelle degli altri.- -Ora, disse Luciana, nascondi il temperino. Può essere pericoloso per te, se passa un vigile. Potrebbe scambiarlo per un taglierino. Quello può veramente ferire, ma i tuoi grandi, limpidi occhi mi assicurano che non faresti male a una mosca. Tu vuoi aiutare tuo padre, vero?- -Mi chiamo Luigi,- disse d’un fiato il ragazzo. –Siedi qui, tra di noi, siamo due insegnanti in pensione.- -Veramente?- 
-Veramente.- Luigi disse a Ettore:- Vorrei continuare a studiare: soltanto lo studio può aprirmi una strada…e io potrò aiutare papà. Non posso vederlo piangere. La mamma fa la sarta, ma lavora poco. Ho anche una sorellina di sei anni. Io ne ho tredici. Non si arriva alla fine del mese e nessuno di noi sarà mai capace di rubare.- -Ti aiuteremo. Intanto a studiare. Poi si vedrà. Ora vorremmo conoscere tuo padre e dargli un minimo di speranza. Occorre non dimenticare mai che “l’altro” ci aspetta. Sempre ci aspetta. –Quale meravigliosa domenica è mai questa- esclamò Luigi. I tre si alzarono, come vecchi amici. Un suono argenteo di campane, argenteo e fresco, si diffuse nell’aria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

LUCCA

Un boato del pubblico apre il concerto dei Rolling Stones Manda le tue foto

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

MODA

Federica Pellegrini sfila in "paint-kini" a Milano

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

bambini

Giocampus Day: è qui la festa (con Paltrinieri) Foto

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

CALESTANO

Shock anafilattico: paura per un operaio punto da un calabrone a Marzolara Foto

Il 118 ha inviato un'ambulanza e l'elicottero del Maggioe

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

1commento

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

4commenti

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

FUMETTI

La fine di Rat-Man: addio alla serie non all'eroe Foto

Ortolani: "La sfida per me sarebbe inventare un altro personaggio"

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

5commenti

donne in difficoltà

A Corcagnano la prima casa di accoglienza gestita da una comunità migrante

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

APPENNINO REGGIANO

Scalatore precipita dalla Pietra di Bismantova: 24enne a Parma in gravi condizioni

TERREMOTO

Ancora una forte scossa a Città del Messico: i palazzi oscillano

SPORT

VENEZIA-PARMA

"Una vittoria meritata sul piano del carattere": il video-commento di Grossi

3commenti

VENEZIA-PARMA

Di Cesare, l'uomo-gol: "Il Venezia, squadra ostica. Abbiamo sfruttato l'occasione" Video

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

PARMA

"Musica nera" degli States e lirica: una serata con Brunetto e i fratelli Campanini Video

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery