-2°

Arte-Cultura

"Rock e Iris", storia di un disagio incompreso

0

Aurora Patera
«Rock e Iris» è il proverbiale sasso lanciato nello stagno. La mano che lo lancia è quella di Luigi Moreschi, l’autore del libro presentato alla Feltrinelli di via Farini e che racconta proprio la storia di un ciottolo e di un seme, una storia che parla di un’amicizia, di un amore profondo sbocciato sulla riva, però, di un torrente.
«Questo libro» spiega Moreschi, volontario di Fa.Ce Onlus, l’associazione Famiglie Cerebrolesi, «nasce grazie all’esperienza di un’amica d’infanzia. Non parla di disabilità apertamente, ma del disagio, del vissuto quotidiano che vivono le famiglie con un bambino disabile. Si tende a dare per scontato che sia sempre il genitore che aiuta e accudisce il figlio, in realtà spesso è anche il figlio che sorregge i genitori nei momenti di sconforto».
La coppia madre e figlia a cui la favola di Rock e Iris è stata dedicata è presente in sala: si tratta di Annalisa e di sua figlia.
 «Ricordo bene» racconta Annalisa «quando ho ricevuto la prima bozza ho provato una forte emozione che torna quando mi capita di sentire cosa ne pensa chi lo legge per la prima volta. Oggi ho chiesto a Federica cosa rappresenta per lei questo libro e mi ha risposto: è bellissimo. Lei ancora prima di me ha capito il suo senso e si vede dal suo sorriso, ora».
Il senso della storia sta nel rapporto indissolubile che lega i destini dei due protagonisti, della loro convivenza nonostante la diversità e le avversità.
Il sasso metaforicamente lanciato da Moreschi ha già iniziato a creare increspature sulla superficie dell’acqua: Rock e Iris è nato in sordina, a dicembre 2012, come un racconto da condividere fra i membri di Fa.Ce; poi, grazie alle offerte e ai fondi del 5 per mille è diventato un cofanetto con libro illustrato dal pittore Andrea Valenti e audio-book narrato dalla voce dell’attrice Rose Ricaldi. «Così» specifica Moreschi «anche i non vedenti possono ascoltarlo».
Il cofanetto verrà distribuito gratuitamente nelle scuole che ne faranno richiesta all’associazione e servirà a fare formazione in aula su questi temi. Conclude, dopo la lettura di un brano del racconto da parte di Enrica Ferrari di Forum Solidarietà, Matteo Schianchi, scrittore e studioso di storia sociale della disabilità a Parigi. Schianchi analizza Rock e Iris da un punto di vista narrativo, sottolineando che ci sono mondi, come quello descritto da Moreschi, che «non fanno parte della nostra quotidianità, ma fanno parte di noi, ci appartengono» perché siamo noi a rielaborarli secondo la nostra esperienza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017