17°

Arte-Cultura

Nel bicentenario verdiano, anche una storia lunga trent’anni

0

Una storia lunga trent’anni.
Presentazione del volume Una più approfondita conoscenza. Trent'anni del Premio Rotary Club Parma "Giuseppe Verdi" 1983-2013 di Giuseppe Martini. Mercoledì 5 giugno 2013, ore 18.45, presso la Sala Verdi del Conservatorio “A. Boito” di Parma 

Il volume racconta la storia dei trent’anni del “Premio Giuseppe Verdi”, ideato dal Rotary Club Parma e dall’Istituto Nazionale di Studi Verdiani. Attraverso la disamina dei numerosi progetti presentati nelle quindici edizioni, dal 1983 al 2011, (quasi duecentocinquanta richieste di partecipazione provenienti dall'Italia, ma a seguire per lo più da Stati Uniti, Germania, Inghilterra e Francia) si snoda la vicenda di un riconoscimento divenuto tappa significativa di un percorso di alto valore culturale e un’occasione di rilettura degli ultimi trent’anni di studi sulla figura e l’opera di Giuseppe Verdi. L’incontro sarà aperto dai saluti di Gian Luigi de' Angelis, presidente del Rotary Club Parma, Maria Mercedes Carrara Verdi, presidente dell'Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Emilio Sala, direttore dell'Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Daniela Romagnoli presidente della Commissione Rotary Club Parma "Premio Giuseppe Verdi".
Quindi a dialogare con l’autore Giuseppe Martini sarà il critico musicale Gian Paolo Minardi.  

Il Premio si è caratterizzato, fin dall'inizio, come sostegno non a un lavoro compiuto ma a un progetto di ricerca di ambito verdiano, contribuendo allo sviluppo e all’aggiornamento degli studi verdiani a livello internazionale: sono compresi lavori del tutto originali che hanno, in alcuni casi, impresso una svolta nella conoscenza del compositore delle Roncole, sia l’utilizzo di nuovi tipi di fonti e metodi di studio che hanno aperto inattesi orizzonti esplorativi.
La ricchezza di proposte ha rivelato la vasta gamma di argomenti di cui si dimostra suscettibile la ricerca verdiana: fra i tantissimi temi proposti, preponderanti restano quelli del rapporto fra Verdi e le culture locali - siano esse culture nazionali o piazze teatrali italiane –, quello del rapporto fra Verdi e la Francia - coniugato in tutti i risvolti, da quelli musicali a quelli dei sistemi teatrali e culturali parigini –, e poi a seguire i rapporti fra Verdi e la politica, la dimensione spirituale verdiana. Non mancano proposte più squisitamente musicologiche o biografiche, ma ad attirare l'attenzione sono l'approfondimento dei rapporti con i librettisti, la produzione sacra e cameristica, la diffusione e ricezione della musica verdiana sia nell'Ottocento, anche al di fuori del teatro, sia nel mondo contemporaneo con l'avvento dei media digitali. E dei quindici progetti vincitori, sei sono stati pubblicati in volumi che, in alcuni casi, sono divenuti clamorosi punti di riferimento nella ricerca e nel dibattito verdiano degli ultimi vent'anni. Con l’occasione di ripercorrere la storia del Premio e dei suoi vincitori, riassumendo i contenuti delle ricerche pubblicate e di quelle in via di completamento, il volume fa il punto sullo stato attuale e sulle prospettive degli studi verdiani nell’anno del secondo bicentenario della nascita del compositore d’opera più celebre ed eseguito al mondo.

Guarda la videointervista a Giuseppe Martini e Daniela Romagnoli

 

.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia