19°

30°

Arte-Cultura

Nelle strade di Cuba la vita è una lotteria

Nelle strade di Cuba la vita è una lotteria
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
Succede, alle presentazioni dei libri di Davide Barilli, che un incessante e caldo mormorio spagnoleggiante raggiunga l’orecchio dell’uditore: è a poche sedie di distanza, inconsapevole quanto azzeccato sottofondo di una chiacchierata su di un racconto che, come fa notare l’editore Andrea Marvasi, «ha sapore di internazionalità».
«Il gallo in bicicletta» (Fedelo’s editrice, 82 pagine, 10.50 euro) è stato presentato ieri pomeriggio alla Feltrinelli. Il libro rappresenta la terza tappa di quella che per ora si può definire una piccola trilogia cubana, e che comprende «Carte d’Avana» e «La ragazza di Alamar».
Al tavolo dei relatori, il critico letterario Giuseppe Marchetti si distingue: la sua camicia non è rossa, mentre autore ed editore, probabilmente senza accordarsi in precedenza, sfoggiano un’intesa cromatica scarlatta che pare voler simboleggiare, negli abiti, l’alleanza letteraria che dura da anni.
«Questo è uno dei tanti libri che Fedelo’s ha sempre sognato - introduce l’editore -. Estemporaneo, breve, in grado di dare emozioni». Barilli, scrittore e giornalista della «Gazzetta», spende qualche parola sulla genesi del suo rapporto con Fedelo’s, prima di entrare nel vivo del libro: «Avevo una serie di taccuini neri pieni di roba su Cuba, e decisi di darli ad Andrea quando mi disse che voleva cominciare a fare l’editore. Così sono nati questi tre libri, cui poi si aggiungerà un quarto».
Su «Il gallo in bicicletta» le prime impressioni le restituisce Marchetti, leggendo qualche riga che «profuma di Hemingway», e che racconta le vicende del pensionato Alejandro Herrera. «C’è un uomo che rovista nei bidoni dell’immondizia del suo quartiere, a Cuba: esemplifica la mentalità di un popolo, che pare indifferente alla sua condizione sociale - spiega il critico -. Dice che per cambiare la sua vita deve riuscire a cambiare la lotteria».
Si tratta della «bolita», la lotteria illegale che dopo la rivoluzione cubana fu messa al bando da Fidel Castro. «Poi nella storia si inserisce un gallo grasso -  riprende il filo Barilli -, di quelli dei combattimenti clandestini, al quale il nostro personaggio vorrebbe insegnare ad andare in bicicletta».
Alejandro Herrera lo ritroviamo anche nelle illustrazioni che compongono il libro insieme alle parole di Barilli, a firma dell’artista Ramon Perez Pereira: immagini incise a linoleum su carta impura e sporca ricavata dal riciclo di elenchi telefonici.
«In questo libro, che credo sia uno dei più intensamente vissuti di Barilli - continua Marchetti -, il racconto diventa il personaggio e il personaggio è il racconto. Il protagonista diviene affettuosamente complice della nostra mediocrità. Non c’è la ricerca ossessiva di un esito narrativo, ma il piacere del racconto». Su quanto ci sia di vero nelle vicende narrate, Barilli non si sbottona: «Uno scrittore viene investito dalle storie. In questo caso io sono inciampato in una storia particolare, camminando per le strade di Cuba: quella della «bolita», appunto». E se gli chiedi se quell’Alejandro Herrera sia davvero mai esistito, la risposta è inevitabile: «Probabilmente sì».

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

3commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

3commenti

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

46commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori