20°

34°

Arte-Cultura

"Realtà? Sì, ma con fantasia"

"Realtà? Sì, ma con fantasia"
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

A far da scenografia l’immagine in bianco e nero di Oliviero Toscani con Andy Warhol, insieme nella Factory. Sul palco il celebre fotografo intervistato da Luca Sommi, nel primo appuntamento di «Oltre il giardino», gli incontri alla Reggia di Colorno, gli incontri condotti ed a cura del giornalista parmigiano che si protrarranno fino al 25 luglio. Oliviero Toscani è stato ed è ancora protagonista, attraverso l’obiettivo della macchina fotografica e scelte ardite, di mezzo secolo di immagini pubblicitarie ma non solo. I suoi volti, la sua interpretazione della moda, le copertine dei più celebri magazine raccontano il mondo, quello patinato ma con un guizzo in più e quello che ci circonda, fatto di sguardi, di storie, di attualità. Una ragione fra tante che hanno portato l’intervistatore a domande ampie e «indiscrete», tanto da sollecitare un punto di vista. Una fotografia sull’Italia di oggi, per cominciare. «Non è diversa da quella di vent’anni fa - risponde col suo sorriso un po’ ironico e un po’ divertito Toscani -. Siamo stati rovinati dall’avvento della tv privata. Lì è cominciato il declino morale, etico ed estetico. Non si crede più alla vita reale ma questa deve essere confermata dalla televisione. Una deviazione culturale. La politica, non so se lo sapete, ma non si fa più in parlamento ma in televisione». Ma dov’è la nostra tanto declamata creatività? Un accenno va alle periferie, alle nuove costruzioni e, di conseguenza, alle nostre meraviglie passate, alla cupola del Brunelleschi, di Santa Maria del Fiore, a Firenze. «La cupola forse più pazza ed avanzata rispetto alla tecnologia del tempo» la definisce. «Proporzionalmente noi cosa dovremmo fare dopo cinquecento anni - dice - ci guardassero attraverso gli ultimi settant’anni di architettura nel nostro paese il giudizio non sarebbe mai stato così basso nella storia». Ma cosa è successo al Bel Paese? Toscani parla di mafia in senso lato, delle caratteristiche cioè di un paese che vive di favori. Si esprime così, senza mezzi termini, come è sua abitudine e il pubblico applaude. «Siamo geniali a fare cosa? Borse, scarpe, forse qualche foulard, ma la tecnologia la fanno gli altri e stiamo perdendo quote di mercato. Siamo il paese più bello grazie ai nostri nonni». Sommi lo sollecita: «La storia  insegna che dalle origini fino agli anni Cinquanta del Novecento si è costruito in Italia tanto quanto nell’ultimo cinquantennio: perché tanto cemento?». «L’arte - risponde Toscani- è la voglia umana di andare alla ricerca della perfezione forse ce l’abbiamo questa voglia ma facciamo delle cose oscene perché non si decide per la capacità ma in base al partito politico, ad un sistema». Note di cronaca che si intrecciano con immagini impresse nella memoria di tutti, pubblicità che hanno fatto storia; volti, occhi, gestualità perché ad Oliviero Toscani piace l’uomo, piacciono gli occhi sempre «sinceri», sempre forti di una personalità che rende ciascuno diverso dall’altro. E poi la campagna pubblicitaria per i jeans Jesus, realizzata negli Usa quando aveva poco più di vent’anni, quella per Benetton con un malato di Aids, due cavalli che si accoppiano e via, con immagini, forti ma reali, prese dalla vita, senza distinzioni sociali o culturali, sempre destinate a sconcertare. Sommi prosegue chiedendogli un giudizio sui personaggi politici. «No, parliamo di prosciutti e culatelli» risponde Toscani. «Fai qualche fotografia verbale» lo incalza il giornalista. E lui si lascia trascinare. Il pubblico si diverte. La realtà attraverso gli occhi arguti del fotografo è servita. I nomi sono quelli di Bersani, Berlusconi, Monti e gli altri, raccontati attraverso aneddoti personali, di incontri e di scontri, sempre sul filo del divertimento. Così fino alla sequenza di immagini fotografiche che raccontano una fetta di storia della nostra fotografia, senza dubbi o incertezze, come Oliviero Toscani ha pensato le sue immagini, «davanti ad un foglio bianco, mettendo in scena la fantasia, l’immaginazione, così da tradurre il pensiero in arte». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il primo fumetto arrivato sulla Stazione Spaziale

curiosità

Il primo fumetto nello spazio? E' di Leo Ortolani

Addio alla storica voce dei cartoons

Spettacolo

Addio alla storica voce dei cartoons Video

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Arriva Guidolin ed è festa

SPECIALE PARMA

L'ultima B: arriva Guidolin ed è festa

di Alberto Dallatana

Lealtrenotizie

Schianto all'incrocio: un ciclista in Rianimazione

incidente

Schianto all'incrocio: un ciclista in Rianimazione

dopo IL SUICIDIO

La ex moglie di Turco: «Una tragedia fin dall'inizio»

montecchio

Lavoratori in nero e rifiuti pericolosi nell'officina abusiva: sospesa l'attività

gazzareporter

"Quei ragazzini lanciati in strada sul carrello della spesa"

weekend

Pesce, cipolla, cotiche: il Parmense in sagra. L'agenda

1commento

tg parma

Il Taro verso una secca da record, in arrivo ondata di calore Video

Polstrada

Al telefono alla guida? Due multe al giorno

1commento

FIDENZA

Cecchini: «Me ne vado, hanno vinto loro»

Partiti

Pd cittadino, salta ancora la Festa dell'Unità

progetti

Ponte della Navetta: pubblicato il bando

politica

Salvini a Fontevivo: "Fanno solo leggi idiote: prima si vota, meglio è" Video

In città e provincia

Raffica di truffe agli anziani

1commento

parma calcio

Federico Adorni, un parmigiano in ritiro Video

calcio

Nasce il nuovo Parma: Crespo e Malmesi vicepresidenti

L'ex dirigente della mobile

«Così abbiamo preso Johnny lo zingaro»

1commento

parma

Chi cerca (il cartello) trova? Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

4commenti

CONTROLLI

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

genova

16enne muore per una dose di droga: arrestati due amici

Inghilterra

I genitori: "Il nostro bimbo se n'è andato". Il piccolo Charlie è morto - La lunga vicenda - La malattia - Video

1commento

SPORT

calcio

Parma, oggi due allenamenti. E domani un altro test Video

baseball

San Marino mostra i muscoli: Parma sconfitto 9-4

SOCIETA'

finanza

"Case pollaio" per i turisti in Salento: scattano le sanzioni

rischi

Come evitare i pericoli da soffocamento per i bimbi: i consigli

MOTORI

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video