12°

Arte-Cultura

Cosa c'entravo io con la guerra?

0

Andrea Villani

«Sotto il “Ponte Rotto” di Contignaco, nel 1944, il giovane Riri, insieme al suo compagno Pantalon, partigiani della Brigata Garibaldi, trattennero il respiro». 
Il professor Marini si fermò e inforcò gli occhiali. 
Si mise sorseggiare il suo caffè. «Continui professore», lo esortò il giovane sindaco che aveva chiesto a Marini di raccontare quella storia. Il professore sorrise, si lisciò il pizzetto, e proseguì: «Il sudore grondava gelido sulla fronte di entrambi. Sopra le loro teste, alla distanza di un soffio, passava la camionetta dei soldati tedeschi. Riri e Pantalon strinsero forte denti e fucile. Si guardarono negli occhi senza fiatare, immobili l’uno innanzi all’altro.  Chissà a cosa pensarono in quei momenti. Forse a quell’altro pezzo di vita che li aspettava. A quanto sarebbe stato ingiusto e prematuro. Riri, in montagna c'era andato solo perché i fascisti spararono al suo oste, alle spalle, mentre abbassava la saracinesca dopo una notte passata insieme. Che lui di prendere in mano un'arma, e di fare la guerra, manco ci pensava. Che allora aveva cinque fidanzate solo a Genova. La camionetta si fermò e alcuni soldati scesero, un paio si diressero verso la collina attraversando una macchia di arbusti. Mentre un altro, con il fucile imbracciato e puntato verso chiunque, scese verso il ponte. Riri e Pantalon si alzarono. In pochi attimi furono sorpresi dal giovane tedesco. Tutti e tre, in silenzio, si puntarono le armi contro. Si guardarono negli occhi. Avranno avuto, sì e no, cinquant’anni in tre. Erano sporchi e provati. Lo sguardo assente. Rivolto a qualcosa di diverso e terribile, molto simile, nell’angoscia di un unico destino. In un’età in cui morire è inaccettabile. Fu allora che Riri abbassò piano il fucile, estrasse con gesti delicati un pacchetto di sigarette e le offrì al soldato tedesco. Con un sorriso disarmante, totale. Un sorriso che lo accompagnò tutta la vita, con gli uomini e donne, amici e nemici. Un sorriso luminoso, rassicurante. Così deciso
 da sorprendere sempre. In ogni occasione, in ogni funzione, in ogni maledizione. Fu allora che si verificò la sua prima magia. La prima magia di Riri». 
Marini  a quel punto raccolse la tazza di caffè e ne bevve un altro sorso. Il professore sapeva essere lento e irritante, quando voleva. «E che successe?», esortò per la seconda volta il sindaco in tono un po’ maldestro. 
Il professor Marini annuì di finta compiacenza, pulì gli occhiali, e continuò a raccontare: «Il soldato non prese neppure la sigaretta, ma se ne andò in silenzio. Attraverso quel lieve sogno di primavera. Se ne andò frastornato da un sorriso, accecato da quella luce così forte. La camionetta superò il ponte e si allontanò sparendo dietro una striscia di bosco.  Quei due ragazzi, l’anno successivo, avrebbero festeggiato il 12 aprile di Salsomaggiore, che in quel paese è la data reale della liberazione. In quell’ubriacatura d’amore che li avrebbe coinvolti lungo quella gioia, fin troppo grande per quell’età. Che li avrebbe accompagnati in modo diverso, per tutta la vita».
 Il professore aveva il dono di amare le storie e quel giovane sindaco, perlomeno, aveva quello di saperle ascoltarle.
Riri dalla fine quella lurida guerra non toccò mai più un’arma in vita sua, insegnò a non odiare i vinti, e smise persino di fumare. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Le baby gang fanno paura. Negozianti sotto assedio

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery