16°

Arte-Cultura

Torna la Grazia Nigro di Carlo Lucarelli

Torna la Grazia Nigro di Carlo Lucarelli
0

Paolo Petroni/Ansa

«Da qualche parte in fondo al cervello, continuava a pensare: no. No, per favore, non un’altra volta.... Un’esplosione di violenza incontrollata, bestiale. L’aveva già vista una cosa del genere e per poco non ci aveva lasciato la pelle» pensa l’ispettore di Polizia Grazia Nigro, ricordando la sua lotta col serial killer detto l’Iguana. Torna, infatti, dopo 'Almost bluè e 'Il lupo mannarò, il bel personaggio in cui Carlo Lucarelli rispecchia il nostro tempo.
Anche in queste pagine, infatti, le incertezze di Grazia, quelle personali, mentre si chiede se diventare madre o no e si interroga sul rapporto con Simone, e quelle professionali, col timore e l’angoscia davanti a un nuovo caso di violenza assoluta e brutale, sono quelle di un periodo difficile, di crisi e incertezze generali, in cui si acuiscono le differenze e i contrasti sociali, con l’aumentare dello sfruttamento in seguito alla disoccupazione e alla povertà della gente.
La rabbia del nuovo assassino, il Cane, è quasi istintiva, è la rabbia di chi non ne può più e reagisce senza star troppo a pensare. Quella in questione, poi, si scatena incontrollata e finisce per colpire dove può, quel che gli passa vicino o riesce a raggiungere, così che la sua finisce per essere una guerra tra poveri, disperata e assoluta. Un’ira cieca che non sopporta più le ingiustizie, tanto che il nostro ispettore certe volte sembrerebbe comprenderla.
Un mondo nuovo, insicuro, imprevedibile, come lo sfondo in cui si svolge la vicenda, una Bologna che è profondamente cambiata, piena di tensione e spettrale, tra immigrazione extracomunitaria e violenza, e torna ad essere protagonista del racconto. Un racconto lucido e impietoso, umanissimo e ai confini dell’umano, così che la realtà possa farci scoprire il proprio lato più inquietante, sostenuto da una scrittura non meno precisa e allusiva, insinuante e chiara.
La morte del giovane Vincenzo Cardella, figlio di Anna Maria Giannello e nipote di Giannello Carmelo, potente famiglia camorrista che stende i suoi rami sino al nord del paese, sembra un atroce delitto di malavita organizzata, una vendetta o una spietata e feroce dichiarazione di guerra tra clan. Sembra che sia stato ucciso con le mani, strappato e fatto a brandelli Enzino, come lo chiama la madre, che all’istinto e le antenne esercitate della Negro, che lavora alla Direzione Investigativa Antimafia, appare subito, se non il boss, certo una che tira molti fili importanti della famiglia.
Naturalmente nulla è quel che sembra e il lavoro della polizia e della Negro sarà lungo e meticoloso, pieno di imprevisti e di scoperte anche dure (da quelle che riguardano i suoi sentimenti, l’amore, a quelle sui colleghi carabinieri), ma tutto sulle note di alcune canzoni, solo apparentemente innocenti visto che diventano motori dell’azione, da 'La mia città, senza pieta» di Luca Carboni a, e soprattutto, 'Il sogno di volarè di Andrea Buffa, i cui versi, ispirati a una morte sul lavoro in un cantiere edile, sono messi non a caso ad epigrafe del libro. Quasi un invito a dimenticare quei tragici voli, che hanno un ruolo centrale in questa vicenda, e a sperare di poter tornare a volare davvero, uscendo dal buco nero di questi anni. Perchè il futuro esiste ed è, per esempio, nella dedica di Lucarelli alle sue due piccole gemelle e alla loro mamma.
'Il sogno di volare' (Einaudi, pp. 272 – 18,00 euro).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi

Sport

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salso

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

ponte romano

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

5commenti

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

3commenti

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino a venerdì

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

23commenti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

3commenti

GIAPPONE

Valanga su comitiva di studenti, 3 dispersi Video

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Qualcuno ha visto Kira?

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

SPORT

MOTOGP

Il mondiale si apre all'insegna di Vinales. Dovi e Rossi sul podio

formula 1

Per il trionfo di Vettel in Australia 10 milioni davanti a Rai1

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017