20°

32°

Arte-Cultura

Storici dell'arte medievale: Quintavalle confermato presidente

Storici dell'arte medievale: Quintavalle confermato presidente
0

 A Roma, a Palazzo Venezia nella sede dell’Istituto nazionale di Archeologia e Storia dell’arte si è tenuta la riunione dell’Associazione italiana storici dell’arte medievale  (Aisame) che, all'unanimità,  ha rieletto come presidente, per il triennio 2013-2016, il celebre studioso parmigiano Arturo Carlo Quintavalle.
«Quando, quattrodici anni fa - dice Quintavalle -  è stata fondata a Parma l’Aisame,  l’associazione che riunisce tanti colleghi italiani, europei, statunitensi, sembrava difficile mettere insieme modelli culturali diversi, quelli di studiosi che, nella migliore delle ipotesi, si parlavano attraverso saggi, o note di saggi, magari anche polemiche. Poi ha prevalso la consapevolezza, la collaborazione, il dialogo, e a Parma, per 14 anni, si sono succeduti i convegni che, con 13 volumi di Atti pubblicati, sono una specie di moderno luogo di confronto per tutti gli studiosi dell’arte medievale. Per realizzare questi convegni non dimentico la collaborazione e l’aiuto generoso di molti, in primo luogo dei  rettori dell'università; quindi dell’avvocato Walter Gaibazzi, che presiedeva la Fondazione Monte, del professor Carlo Gabbi che presiede quella della Cassa di Risparmio, e ancora dei diversi presidenti della Unione Parmense degli Industriali, da ultimo Giovanni Borri  e del professor Cesare Azzali che dirige l’Unione, per finire con il professor Andrea Zanlari che presiede la Camera di Commercio. Vi sarebbero da ricordare troppi altri, e i miei giovani allievi, devo dire, tutti uniti da una idea, far crescere la ricerca sulla civiltà medievale secondo modelli legati alla tradizione di ''Les Annales”. Ecco, l’aver forse mantenuto in tutti questi anni la fiducia dei maggiori studiosi ma sopra tutto quella dei giovani, e aver fatto in modo che i Convegni fossero la palestra per la crescita delle nuove generazioni offrendo loro visibilità internazionale, mi dà molta gioia. Magari potrò essere ancora utile per fare crescere fuori dei confini la consapevolezza dell’opera dei nostri studiosi e, forse, per realizzare quelle ricerche che, come sempre accade a noi vecchi, sono rimaste troppo a lungo nella “memoria” del computer. Penso, da ultimo, che l’incontro di Roma sia stato un modo per testimoniare il percorso che abbiamo compiuto insieme».
Nel corso della riunione sono stati  pure eletti alla unanimità gli altri componenti del direttivo della Associazione: vicepresidente Antonio Jacobini della Università di Roma La Sapienza; Giunta di Presidenza: Maria Andaloro, Università della Tuscia; Xavier Barral Y Altet, Università di Rennes e di Venezia; Manuel Castineiras Gonzales, Libera Università di Barcellona; Francesco Gandolfo, Università di Roma Torvergata.  L’associazione, fondata nel 1999, riunisce i maggiori storici dell’arte medievale italiana e una parte degli europei  e, come recita lo Statuto, intende «favorire lo sviluppo degli studi storici e metodologici dell’arte medievale; intraprendere iniziative per la conoscenza, valorizzazione e tutela delle testimonianze della cultura figurativa e urbanistica medievale; promuovere riunioni, seminari, convegni in ambito nazionale e internazionale; partecipare a iniziative di cooperazione nazionale e internazionale». La Aisame ha promosso finora 14 convegni internazionali di studi che si sono tenuti a Parma ogni anno pubblicando circa 700 relazioni edite in 13 volumi, in tutto oltre 8000 pagine e circa 14.000 illustrazioni; il 14° volume, dedicato al tema «Medioevo: Natura e Figura», è in stampa. L’Aisame ha inoltre promosso il dialogo fra le diverse scuole stimolando forme di collaborazione e ricerca che hanno trasformato l’indagine sulla storia dell’arte medievale nel nostro paese e ha favorito sempre un proficuo scambio con i maggiori studiosi europei e statunitensi. L’Aisame  inoltre intende ampliare la conoscenza del periodo della storia dell’arte in occidente che va dal tardoantico all’inizio dell’arte moderna, mille anni forse di storia rimasti fin troppo ai margini dell’attenzione degli storici dell’arte. Dunque mentre la storia dell’arte medievale in Italia è rimasta stritolata fra l’esaltazione, anche fascista, dell’arte romana e quella consueta dell’arte rinascimentale, fuori dei nostri confini il periodo medievale è il momento in cui nasce l’idea di nazione in Francia come in Inghilterra, in Spagna come in Germania. Da noi la contrapposizione risorgimentale fra Stato e Chiesa ha finito per emarginare le ricerche sull’arte del medioevo.
Recuperare la grande tradizione degli studi dell’arte medievale, quella di Pietro Toesca e di molti altri dopo di lui, è uno degli scopri della associazione che fra l’altro propone la ricerca delle tre culture sulle rive del Mediterraneo, la occidentale, la bizantina, l’islamica e le strade di terra e le vie del mare che hanno favorito gli scambi fra queste distinte civiltà. L’Aisame infine intende restituire peso e significato alla ricerca storiografica dando conto delle figure dei maggiori storici dell’arte di recente scomparsi con relazioni i cui testi vengono pubblicati negli Atti dei Convegni.  Per il settembre 2014 è stato infine programmato il XV Convegno Internazionale di Studi dal titolo «Medioevo: cibo e mercati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

51commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

SALERNO

Il braccialetto elettronico non c'è : l'attore Domenico Diele va in carcere

5commenti

reggio emilia

La moglie vuole separarsi, lui le getta in faccia sostanze urticanti

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse