-3°

Arte-Cultura

Gesù nell'arte, l'amore e il dolore

Gesù nell'arte, l'amore e il dolore
0

Christian Stocchi

Un viaggio attraverso la storia dell’arte da Giotto a oggi. Con Vittorio Sgarbi. Questa è stata, giovedì sera, la proposta della rassegna «Oltre il giardino», coordinata dal giornalista Luca Sommi. E così nel parco della Reggia di Colorno, un pubblico numeroso si è lasciato coinvolgere dal critico ferrarese. Al centro del dibattito, il suo nuovo libro «Nel nome del Figlio. Natività, fughe e passioni nell’arte», pubblicato da Bompiani. «In questo volume, – ha spiegato Sommi, nell’introdurre l’incontro – la figura di Gesù diventa il motivo attraverso cui vengono svelati i segreti dei grandi maestri, ma anche degli autori minori». E la Cappella degli Scrovegni di Giotto è stato l’argomento da cui è partito Sgarbi, riflettendo innanzitutto sul concetto di modernità. «Spesso – ha osservato – si confonde, equivocando, moderno e contemporaneo. In realtà, moderno ha un significato del tutto differente da contemporaneo: è ciò che introduce una novità nel linguaggio. E in questo senso la Cappella degli Scrovegni si può considerare il primo monumento della modernità, perché parla, nell’arte, il linguaggio del ''volgare'' al posto di quello del ''latino''. Su piani diversi, si può così tracciare un parallelo tra Giotto e Dante». Dopo questa «premessa di metodo», il critico ha notato come spesso accada che i primi anni di un secolo siano quelli in cui gli artisti dimostrano che stanno cambiando i tempi. E la stessa Cappella degli Scrovegni, realizzata agli inizi del Trecento, ne è una dimostrazione. Quanto al nucleo concettuale da cui prende le mosse il suo libro, «Dio Padre – ha sintetizzato Sgarbi, tracciando anche un discorso di ampio respiro su religione, arte e cultura cristiana – crea il mondo, il Figlio, salvandolo, lo cambia». Nel suo percorso, il critico ha spaziato dall’arte trecentesca fino alle espressioni dell’arte contemporanea, per soffermarsi, tra l’altro, sull’accostamento tra il Cristo morto del Mantegna e la fotografia di Che Guevara sul letto di morte. «Mantegna – ha spiegato Sgarbi, mentre proponeva al pubblico le immagini – mostra il senso della sofferenza attraverso un grido compresso. La fotografia di Che Guevara presenta, tra le sue diverse caratteristiche simili, la stessa forza di costrizione. Diversi secoli dopo, la fotografia dà prova, al di là naturalmente delle intenzioni di chi l’ha scattata, della forza di archetipo di questo dipinto, che in ogni epoca ci coinvolge profondamente». Quanto al valore fondamentale dell’arte, «la bellezza, si dice, può salvare il mondo: – ha argutamente osservato Sgarbi – in realtà, oggi, considerate le emergenze in cui versano diverse opere, dobbiamo fare in modo che prima il mondo salvi la bellezza».
Nel suo percorso tra pittura, scultura, lirica, cinema e letteratura, Sgarbi ha anche rilevato come dagli anni Cinquanta le canzoni diano l’impressione di avere preso il posto della poesia nella percezione popolare. Alla fine, una riflessione sulle grandi mostre del Parmigianino e del Correggio, che nell’ultimo decennio hanno portato Parma sotto i riflettori delle cronache nazionali:  «Solo coloro che conoscono bene il sapore del culatello, come le persone che vivono in queste terre, possono capire fino in fondo le forme che danno vita alla grande arte del Correggio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto il musicista Greg Lake

Greg Lake

Londra

E' morto Greg Lake, del gruppo Emerson, Lake and Palmer

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

1commento

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

PGN

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

3commenti

Lealtrenotizie

Sudtirol-Parma:  è ancora 0-0

lega pro

Sudtirol-Parma, il ritmo è calato: 0-0

La formazione: 4-3-3 con Nocciolini, Calaiò e Baraye in attacco (diretta su Tv Parma) - Lega Pro, risultati e classifica (guarda)

tg parma

Incidente a Brescello: quattro feriti, due bambini al Maggiore

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

7commenti

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

2commenti

Inchiesta

E' emergenza truffe, anziani nel mirino: ecco le "trappole" più utilizzate

2commenti

Parma

Atti vandalici al gattile

1commento

MONTECCHIO EMILIA

Vende Audi A4 a 1.800 euro ma è una truffa: denunciato bergamasco

2commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Politica

Pellacini: "Via D'Azeglio, sala giochi al posto del market?"

1commento

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia Video

Attorno alle 22 di ieri

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Reggio Emilia

Si travestiva e pagava ragazzini per fare sesso: arrestato 40enne, più di 30 vittime

1commento

CONTI PUBBLICI

La manovra è legge: ecco cosa cambia

1commento

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

SPORT

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

Basket

Melli show a Tel Aviv con 4 record

CURIOSITA'  

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video