20°

Arte-Cultura

I baby gangster venuti da Gerona

I baby gangster venuti da Gerona
0

Anna Folli

Si potrebbe definire «Le leggi della frontiera» un romanzo di formazione, oppure il racconto di un’amicizia tradita e poi ritrovata. Ma anche una grande storia d’amore durata tutta una vita. E ancora uno spaccato della Spagna postfranchista, incapace di intraprendere la strada verso la democrazia dopo i lunghi anni della dittatura. Javier Cercas, famoso per il suo splendido «Soldati di Salamina» e per il premiatissimo «Anatomia di un istante» ha spesso messo al centro della sua narrazione la storia spagnola. Ma nel suo ultimo romanzo non è la grande storia a entrare in scena: sono i baby gangster provenienti dal sottoproletariato urbano che negli Anni Sessanta si riunivano in bande, rubavano auto e assaltavano banche. A Gerona, dove lo stesso Cercas è cresciuto, vivevano nelle baraccopoli al di là del fiume Ter: «la frontiera simbolica tra il bene e il male, la giustizia e l’ingiustizia». Sono loro i protagonisti di «Le leggi della frontiera»: prima di tutto l’antieroe Ignacio, bravo ragazzo della piccola borghesia. Timido e succube dei bulli della sua scuola, Ignacio è «un perdente nato che non poteva che essere attratto da un vincente nato, uno capace di mangiarsi il mondo». E infatti Zarco, occhi azzurri e voce roca, capo carismatico di una banda giovanile, nato nella feccia della feccia ma avvolto dall’aura del leader, non ci mette molto a coinvolgerlo. Tra loro, fin dal primo istante e per i successivi trent’anni, Tere: «la ragazza più bella del mondo» che a Ignacio si concede e poi sfugge, la femme fatale che non perde il suo fascino nemmeno quando, alla fine del libro, appare vecchia e malata. Ignacio incontra Zarco e Tere a sedici anni e la sua vita non sarà mai più la stessa.Tutto il romanzo è costruito attraverso una serie di interviste che dovrebbero ricostruire la verità sulla vita di Zarco. Condannato all’ergastolo e più volte fuggito dalla prigione, l’ex capo banda è ormai diventato una specie di leggenda vivente, un eroe romantico mitizzato sui rotocalchi o in brutti film commerciali. Il mondo che rappresentava non esiste più: i suoi compagni sono finiti in prigione, oppure morti per overdose o uccisi in qualche conflitto armato. A ricordare le loro gesta rimane lui, Robin Hood scalcagnato, testimone di un’epoca in cui la metà dei giovani non aveva lavoro e affollava i riformatori. Uno scrittore sta scrivendo un libro su di lui e interroga l’ispettore di polizia che ha catturato Zarco, il direttore del carcere in cui è rinchiuso e Ignacio. Metà del libro ricostruisce il passato dei tre protagonisti, quando si sono conosciuti nell’estate del 1978. La seconda parte riguarda invece il presente: Ignacio è diventato un avvocato di successo, chiamato da Tere dopo molti anni di separazione a difendere Zarco e a cercare di fargli ottenere la libertà. Ma «Le leggi della frontiera» non è soltanto una bella storia e il ritratto di un’epoca. Il suo valore e le qualità che lo rendono un grande romanzo vanno al di là di un’appassionante testimonianza storica e sociale. Il nucleo del libro ha a che fare con l’essenza stessa dell’opera letteraria: è prima di tutto una riflessione sulla nozione del bene e del male, sulla natura dell’uomo e sul peso che, nella formazione dell’individuo, ha la società e il mondo da cui proviene. Ma Cercas non dà risposte certe alle domande che il lettore si pone: chi ha davvero tradito la banda? Qual è il vero rapporto tra Zarco e Tere? E Tere ha mai amato Ignacio? Non lo sapremo. «Le leggi della frontiera» è un romanzo sull’ambiguità e sull’impossibilità di trovare un’unica verità, logica e coerente. Perché la verità è una, nessuna, centomila. Sempre inafferrabile e contraddittoria. 
Le leggi della frontiera 
Guanda, pag. 394, 18 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Maxi-sequestro di armi da guerra in provincia. In manette in cinque

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

OGGI

Imu, Tari e Cosap sbarcano in Consiglio comunale Diretta

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

politica

Elezioni 2017, tre gruppi si contendono il simbolo M5s

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

8commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

pavia

Omicidio di Garlasco, archiviata l'inchiesta bis su Sempio

roma

Massacrato dal branco: fermati due fratelli. Si nascondevano da parenti

SOCIETA'

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

3commenti

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

1commento

SPORT

SPORT

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara