Arte-Cultura

Il racconto della domenica - La pietra dipinta, ricordo del mare

0

 Anna Maria Dadomo

Come oggi mattina, in casa c’era tutto da fare. Avrebbe iniziato con il  riordinare la cucina, poi si sarebbe occupata dei letti. Prospettiva  monotona, certo, ma  la giornata sembrava non offrire altro perchè pioveva a dirotto, e questo  non invogliava certo ad uscire in giardino.
Lavò i piatti e i tegami della sera prima, le tazze della colazione, preparò il sugo per la pasta e, prima di andare nelle camere, ne regolò il fuoco sotto il tegame. Passando vicino al  tavolo da lavoro, la colpì il disordine di carte, libri e giornali, quaderni e matite  che  assediava da ogni lato lo schermo e la tastiera del computer, ma che lei, al momento di lavorarci, dimenticava all’istante. Si ripromise comunque di intervenire. Non oggi però. Domani. Perchè, se restava tempo, doveva cercare un libro sugli insetti  che sapeva di avere in qualche scaffale della libreria (purtroppo in doppia fila), ma chissà dove. 
E la  mattina se ne sarebbe andata in un soffio annullandosi nelle altre. Che peccato però. Perché fin dal risveglio si sentiva leggera e pervasa da una curiosa sensazione di  attesa verso qualcosa di indefinito, di piacevole che sarebbe accaduto e avrebbe illuminato - anche se per un attimo - quel  suo fare quotidiano ottuso e noioso. Al riguardo, però, non avrebbe saputo dire niente di più preciso. Verrà  per conto suo, quando meno me lo aspetto. Rifece quindi i letti, sbatté gli scendiletto, tornò in cucina. In attesa di spegnere la fiamma sotto il sugo quasi pronto, per non dimenticarlo, si mise a spolverare il ripiano della credenza. Un lavoro che detestava. Lì in modo particolare per la quantità di cianfrusaglie che vi si accumulavano e di cui  si poteva tranquillamente fare a meno, ma che invece, in attesa di una corretta destinazione, vi trovavano asilo e riparo per un tempo indeterminato. Infatti, ecco emergere di nuovo da sotto una quantità di scontrini, ricevute, liste della spesa la pietra dipinta che il suo vicino di ombrellone – improvvisatosi quell’anno pittore su pietra forse per la facilità con cui reperiva il materiale spinto dal mare sulla spiaggia, e che lui raccoglieva di buon grado nella salutare passeggiata del mattino -  le aveva donato, come ricordo, l’ultimo giorno di vacanza. Dal momento che non le era mai piaciuta, come sempre quando le capitava in mano, anche questa volta la soppesò sbuffando. 
Le vele gonfie del veliero, il mare appena increspato, i  gabbiani nel cielo azzurro…oltre che elementari ed ingenui,  erano resi  con pennellate talmente dense di colore da formare  riccioli fastidiosi di materia, pieghe profonde, striature…dove  briciole di pane  e polvere  si annidavano, e ci stavano  a  meraviglia. Distratta dalla  pioggia che con forza aveva incominciato a sferzare i vetri, si girò verso la finestra.  Ma certo! Con la pietra ben stretta nella mano uscì fuori, infilò gli stivali, fece il giro della casa fino al  muro della serra confinante con il prato,  e senza incertezze la depose sopra un piccolo mucchio di pietre  che aveva innalzato - come in certi giardini giapponesi, ma per gioco solo per gioco - tra i vigorosi cespi della  bergenia. 
E già la pioggia battente l’aveva ripulita dalla polvere ravvivando i colori: le vele, di un bianco immacolato, fissate ai tre alberi alla fine dei quali sventolavano minuscole bandiere italiane, si stagliavano contro un cielo  il cui azzurro si confondeva con quello altrettanto nitido del mare, il fasciame si  rivelava  non solo di un bel marrone chiaro e scuro, ma qui e là anche rosso …lustro in ogni sua parte, il veliero faceva prua verso un chiarore dorato, ad oriente, mai notato prima. Sorrise soddisfatta. (Ma per il sugo, quando se ne  ricordò, era ormai troppo tardi). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video