Arte-Cultura

L'anguria, regina d'estate

L'anguria, regina d'estate
0

Anna Ceruti Burgio

Anche quest’anno si è svolto con successo di adesioni e di pubblico il campionato mondiale di mangiatori di anguria, una manifestazione che affonda le radici in una lunga tradizione, dato che l’anguria (o cocomero che dir si voglia) è sempre stato il frutto principe delle estati parmigiane. Le moderne notti estive sono invece caratterizzate in città, e non solo, da movide più o meno alcoliche, feste in strada, "bianche" o "rosa".
Negli anni passati, quando i gusti erano più semplici, mangiare una fetta d’anguria è stato il modo preferito per giovani e meno giovani di dissetarsi piacevolmente, così come il "casotto dell’anguriaro" era nelle afose sere estive di chi restava in città, uno dei punti di ritrovo più frequentati. Ora i mille colori e sapori dei sofisticati long drinks dai nomi esotici, le mille bollicine delle lattine e bevande pubblicizzate dagli spot televisivi, stanno sostituendo nelle preferenze dei giovani assetati la rossa polpa e il sapore zuccherino della popolare cucurbitacea.
Esistevano anche dei punti di degustazione: una volta, dopo il cinema o il giro in bicicletta, i casotti presso lo Stadio o la Cittadella o a Barriera Bixio, erano la meta preferita delle compagnie di ragazzi; certo adesso i giovani coi capelli a cresta o i boys dai capelli scolpiti col gel preferiscono sorseggiare gli aperitivi più strani negli American Bar o nelle discoteche, magari tra belle ragazze poco vestite o numeri di lap dance.
Renzo Pezzani, cantore del nostro vernacolo, ha dedicato al dissetante frutto addirittura una poesia colma di sentimento, velato di un misto di ironia e malinconia, "L'inguria" (in "Tarabacli" e "Paroli d’amor" ed. Battei).
Il poeta descrivendo la sosta di due fidanzatini che gustano l’anguria sotto le frasche di un punto di ristoro, ricorda un cerimoniale, fatto di un galateo un po' paesano: l’"anguriaro" prendeva dal recipiente dove stava in fresco il frutto più grosso, lo saggiava con le nocche delle dita, vi faceva il tassello, lo mostrava agli avventori, poi lo affettava sul tavolino di legno, senza tovaglia o piatti. Lo si mangiava direttamente così, e quando si finiva si piantava in piedi il coltello nella scorza a semiluna.
In campagna la cocomerata casalinga nei cortili o nelle aie era un rito che si preparava molte ore prima; l’anguria più rinomata era la nostrana, rotonda, ma gradita anche l’americana, più chiara e oblunga. Era messa in fresco nei mastelli a doghe di legno, dove l’acqua era cambiata spesso. Infine, tutti insieme sulle rosse fette, ridendo e scherzando, citando anche i proverbi del caso: "frutto patriottico" (il bianco e verde della buccia e il rosso della polpa), "si mangia, si beve e ci si lava la faccia" e così via....
Nella Bassa è nata la tradizione del già citato campionato mondiale dei mangiatori d’anguria, che ora è approdato in città, modernizzandosi col contorno del concorso per l’elezione di Miss Oltretorrente. Ma restano con nostalgia nel ricordo il profumo ineguagliabile e il gusto di quelle fette assaporate dai fidanzati di Renzo Pezzani "sotta 'l barsò fat con dla foja passa/che da sent bus la 't fava vedr un cel/tond cme n'inguria, mo n'inguria ad colli/che se tja taj i gh'à 'un milion 'd marolli.//Pò con la bocca dolsa, andaven via:/du corp e un’ombra , i pè bagnè 'd rozada,/e dal canton, a daven l’ultma ociada/al lumm pu bianch dal lum d’un’ostaria./E mi te dzeva int al voltar'm indrè:/-El un casot o èl al palass dal re?-".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video