13°

Arte-Cultura

Il pittore ed il collezionista

Il pittore ed il collezionista
Ricevi gratis le news
0

Stefania Provinciali

Chi visita in questi giorni estivi la Fondazione Magnani Rocca e la sua collezione permanente non può non soffermarsi sui dipinti e sulle carte di Filippo de Pisis presenti nella collezione permanente aperta al pubblico. Il pittore di Ferrara, protagonista dell’arte del Novecento, è infatti uno degli artisti ( il secondo dopo Giorgio Morandi) più rappresentati nella raccolta del raffinato collezionista Luigi Magnani. Le opere della collezione, parte della grande mostra su de Pisis che aprirà il 13 settembre, ripercorrono non solo alcuni aspetti della pittura depisisiana ma anche, in una lettura cronologica, l’amicizia che legò quest’ultimo al collezionista musicologo, a partire dal primo incontro romano nel 1941, al Teatro delle Arti, sulle note dell’opera mozartiana Bastiano e Bastiana.Tre sono i dipinti datati 1941 che entrano nella collezione della Villa dei Capolavori, a Mamiano. W Mozart appartiene alla serie di opere realizzate da de Pisis dopo il ritorno da Parigi, avvenuto nel 1939, e l’elezione di Milano a città di residenza e rappresenta non solo l’omaggio al musicista ma anche la nascita di un’amicizia legata da comune passione. Interno dello studio, il secondo dipinto destinato a Magnani nel 1941, coglie il pittore quando, reduce dai successi di Parigi e di Londra, si trasferisce nell’appartamento milanese di via Rugabella; quasi una sorta di rito iniziatico per prendere veramente possesso di qualcosa, fisicamente ed emotivamente. La scena è di gusto teatrale ed emerge la consapevolezza della caducità di ogni cosa creata, sentita o vista che spingeva il sensibilissimo e inquieto artista a cercare di sottrarre col pennello attimi d’incanto al tempo fuggente. Tacchino, il terzo dipinto per Magnani del 1941, mostra un volatile rigido e appeso – quasi un albatro giustiziato - che tanto ricorda gli animali martirizzati di Chaïm Soutine, del quale de Pisis era solito frequentare l’atelier ma anche le composizioni di Rembrandt, simbologie del destino dell’uomo. E proprio Gli albatri del 1945, riportano al senso di illusorietà della vita là dove la luce d’argento che trascolora dal cielo temporalesco evidenzia i corpi degli uccelli riversi sulla spiaggia, La collezione di Magnani di opere depisisiane comprende Pan (Figura con flauto), del 1944 che per atmosfera, soggetto e trattamento pittorico, rimanda all’opera di de Pisis illustratore de I carmi di Catullo. E ancora Tromba sulla spiaggia, eseguito nel 1946, dall’atmosfera metafisica e fantastica, in cui l’inedito rapporto che l’autore instaura tra la tromba e il paesaggio marino si tramuta in capacità di cogliere un respiro universale vicino alla concezione teorica e della pittura di de Chirico. Paesaggio e Ritratto, acquerelli del 1937, appartengono agli anni parigini dell’artista mentre l’acquerello Figura in un interno rientra tra degli infiniti fogli che compongono il corpus dell’impetuosa grafica depisisiana.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Sei un amante dello sport? Ecco 9 quiz per tenerti allenato

GAZZAFUN

Sei un amante dello sport? Ecco 9 quiz per tenerti allenato

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

CEPARANO

Arresti

Travolsero in auto due carabinieri: in manette tre giovanissimi Video

Uno dei militari finì all'ospedale in condizioni gravissime

Tg Parma

Tentata estorsione a Fidenza: quattro arresti a Benevento Video

Nel mirino un'azienda

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

2commenti

PALERMO

Riina: la salma giunta al cimitero di Corleone Gallery

Terremoto

Ancora scosse a Fornovo

Salsomaggiore

A bordo di un’auto con arnesi da scasso: denunciato un pregiudicato

Operazione dei carabinieri

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

2commenti

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Salsomaggiore

Auto medica fuori strada, infermiera all'ospedale

Felino

La maggioranza scricchiola dopo l'uscita di due consigliere

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

11commenti

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

34commenti

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

Tokyo

Aereo militare Usa precipita nel Pacifico: 11 a bordo, otto salvi

Molestie

Travolto anche Lasseter, il direttore creativo della Pixar

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

Musica

«Sei un mito»: in tantissimi all'Euro Torri per Max Pezzali Gallery

Tv

Cracco perde una stella e guadagna un tapiro Video

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

PICK-UP

Arriva Cross: il Fullback in versione "lifestyle"