-3°

Arte-Cultura

Bel Paese non più così bello

Bel Paese non più così bello
Ricevi gratis le news
0

  Giuseppe Marchetti

 Giampaolo Pansa ci guarda dalla bella foto di Guido Harari nella retrocopertina del suo nuovo libro «Sangue Sesso Soldi» edito da Rizzoli, arricchito da un sottotitolo quanto mai chiarificatore «Una controstoria d'Italia dal 1946 a oggi». 
La foto è quella di un uomo pensoso che appoggia il volto al groppo delle mani quasi giunte. E' la foto di un uomo che sa cosa significano quelle tre parole del titolo, anzi cosa esse rappresentino per la nostra povera Patria al giorno d'oggi: appunto «una controstoria». Ma il termine non è del tutto esatto, poiché tutta la storia, ogni storia, è anche una controstoria, e sesso sangue e soldi son sempre stati al centro dei fatti dell'umanità. Giampaolo Pansa meriterebbe che lo si definisse con l'immagine che Prezzolini usò per aprire la sua mirabile vita del Machiavelli: «Machiavelli nacque con gli occhi aperti», scontento e sospettoso, vuol dire. Pansa rifà adesso il cammino dal '46 a oggi, ma in sostanza ripercorre con la sapienza che la passione giornalistica e scrittoria gli permette, tutto l'arco del Novecento, il nostro secolo, vale a dire l'età della nostra vita.
Dopo tanti libri che, solo per capirci, potremmo definire parziali, legati a vicende ben precise, alla guerra, al dopoguerra, alla Resistenza, al sangue dei vinti e a quello dei vincitori, alla politica spicciola, al giornalismo d'opinione e a quello d'assalto, Pansa arriva ad una formulazione critica, umana e documentale molto precisa e più vasta, nel tentativo, come lui dice, di produrre una «controstoria» che, invece, è soltanto il rovescio della medesima medaglia, la storia dei nostri giorni, il viaggio più difficile e allo stesso tempo più affascinante da raccontare e più controverso che si possa immaginare. E a questo punto scatta - era già successo in altri suoi precedenti libri - il piacere del ricordo, si perfeziona l'uso dell'aneddoto, si muove l'ampio mare di quell'immensa vita vissuta che la foto dell'autore ci suggerisce pacatamente indagatrice dalla copertina del libro, libro di storia, è vero, ma anche libro intensamente storico, che fa la storia nel gestirla e narrarla con, al centro, lo scrittore. 
Otto parti di avvenimenti, caratteri, personaggi e interpreti dai massimi ai minimi, formano l'opera in un succedersi inarrestabile di scene e colpi di scena, di timori e tremori, di prove e di sciagurate risoluzioni, di speranze e di illusioni, di sangue che si scambia coi soldi, di sesso che si scambia con i poteri più o meno occulti, di giornali, di fabbriche, di banche e di centri politici che vanno e vengono lungo il fiume del tempo, mentre l'Italia soffre, esulta, prega, maledice, insulta o resta incredibilmente indifferente davanti al suo destino. 
E' lì che l'arte narrativa cioè di vicende che specialmente chi ha la nostra età, caro Giampa, ritrova intatte e maledettamente vere, oltre il severo segno della storia, in un presente di fatti e di persone che siamo sempre noi, dalla foto di «Pansa Figlio della Lupa», scattata da papà Ernesto nel '43 all'ultimo respiro di Andreotti Belzebù pochi mesi fa. Ma non si creda che Pansa voli sulle vicende del suo Paese come un aereo senza pilota: la sua innata curiosità, il suo saper raccontare non glielo permettono. E quando scende sul terreno della cronaca e dei singoli episodi, da quello dello «zio» Olimpio Zaffiro a quello di Emanuele Novazio, di sua madre Gina e di sua moglie Ornella uccise dal «mostro dell'Eternit», il mesotelioma, il palpito della storia va ben oltre il sangue, il sesso e i soldi, in una zona di impietosa realtà lungo la sottile metopa che circonda la vita, il suo destino e i suoi misteri. 
Ed è così anche per i giorni in cui viviamo, i giorni stupidi e atroci degli indagati che si suicidano, dei giornalisti che fanno i giudici, dei giudici che sentenziano nei salotti, dei salotti che inneggiano alla povertà, dei poveri che viaggiano all'estero in vacanza, e di Angela S. che dopo aver chiuso il proprio salone di bellezza, lo riapre con ben altre finalità e ben altri guadagni, mentre si aprono, con incredibile velocità in ogni città i «Mercatini della povertà», piccoli e falsamente innocenti «negozietti o uffici che ritirano oggetti preziosi in cambio di denaro contante». Mercatini che rivelano condizioni economiche penose e assai diffuse dentro un sistema politico e sociale privo di certezze e sempre sull'orlo del fallimento.
L'italiano è fatto così - dicevano gli stranieri - e così lo pensa ancora il nostro autore. E' per questo motivo che le ultime pagine del libro invece di precipitarci addosso sono concepite come una indagine passata con le ombre e il profilo di una vecchia cronaca, artefizio letterario quanto mai efficace per farci capire che non abbiamo perduto solo l'insegnamento dei nostri antichi Maestri, ma anche la sincerità di vergognarci, il pudore e la forza di reagire. Anche queste sono ad un tempo, storia e controstoria. 
Sangue Sesso Soldi  Rizzoli, pag. 448,  19,00
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento