Arte-Cultura

Scintille tra la Ferraris e Sommi

Scintille tra la Ferraris e Sommi
0

Enrico Gotti

Un confronto senza colpi bassi, ma con alcuni colpi di scena, quello fra l’assessore alla cultura Laura Ferraris e il suo predecessore Luca Sommi. I due, moderati dalla professoressa Gloria Bianchino, hanno parlato lunedì sera al Lenz Teatro di via Pasubio, all’interno del ciclo di incontri «Art save the city».
 Laura Ferraris, responsabile della Cultura nella giunta 5 Stelle, ha criticato le scelte del Comitato nazionale per il bicentenario verdiano, portando un esempio: «Il Comune ha ottenuto 30.000 euro per una ricerca di ingegneria acustica che consente, attraverso un microfono brevettato e software unici, di acquisire il suono e di isolare voci o strumenti per il lavoro degli studiosi.  Solo 30.000 euro per un lavoro che coinvolge università, musicisti e ha potenzialità enormi. Poi, improvvisamente, bisogna creare l’evento; il Comitato nazionale decide di destinare 480.000 euro per il concerto di Claudio Abbado, al di fuori del festival, in un luogo estemporaneo, neanche così adatto a livello acustico».
 Il concerto è saltato, per problemi di salute di Abbado, ma resta la differenza di cifre. «30.000 euro per una ricerca, come se ci facessero un piacere - continua Laura Ferraris - e 480.000 euro per un’ora e venti di concerto, di un grande direttore, nessuno lo mette in dubbio, ma per 700 persone e con alti costi per accedervi. È difficile definire cos'è il festival Verdi, non so se abbia senso investire così nella cultura - dichiara l’assessore -.  C’è molto lavoro da fare:  il Festival Verdi deve essere un’espressione di ciò che la città coltiva tutto l’anno. Non si deve puntare su un evento estemporaneo, ma sulla solidità della cultura, sulla sostanza».
Parole che trovano sponda nel pensiero di Luca Sommi: «Fare il Festival Verdi a Parma è molto difficile, perché c’è ovunque. Il Teatro Regio deve avere una sua voce unica, altrimenti che senso ha fare un festival?».   «Io passo per l’assessore che ha spettacolarizzato la cultura, che ha fatto i grandi eventi, - ha detto Sommi - ma io ho speso il 90% delle mie forze per risolvere problemi strutturali. Hanno offerto anche a me mostre su Botero,  Bacon, Modigliani - punzecchia Sommi - ma non ho mai accettato mostre preconfezionate, acchiappa turisti. Io pensavo che alla base di una mostra ci dovesse essere un’idea culturale. Investire in cultura non è attirare orde di turisti, ma investire nel senso civile, preservare la nostra storia». E  la Ferraris non le manda a dire: «La passata amministrazione ha fatto scelte che hanno distrutto l’identità dei luoghi - dice -.  Ho ereditato un sistema bibliotecario devastato, senza innovazioni».
 Ma non mancano punti in comune fra i due, quando Gloria Bianchino, direttrice dello Csas, mette in guardia da chi considera la cultura un settore isolato e di serie B. «La solitudine - dice Laura Ferraris - deriva dall’abbandono in cui viene lasciato chi si occupa di cultura in Italia, dalle sovrintendenze, agli amministratori locali. Ti trovi da solo, è un dato di fatto». «Io mi sono sentito solo ed ero felice di stare solo - sorride Sommi -: coloro che mi circondavano non capivano nulla dell’ambito di cui mi occupavo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery