13°

20°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - La figlia dell'arrotino e "Collo di burro"

Ricevi gratis le news
0

 Gustavo Marchesi

A scuola, all’avviamento, uscivo dalla finestra. Le bidelle mi gridavano «Anita, schifosa». Niente: la scuola mi ammalava. Mio padre poi, un cuore dolce, si guardava bene dal rimproverare la sua piccola, ormai grandicella, che una mattina presto gli scappa di casa. Le scintille della mola foravano la nebbia sotto al voltone del palazzo ducale, dove mio padre è al lavoro prima del sole. Al tempo dei tempi, i «moléta» godevano la fiducia del duca, che gli mandava le armi bianche da affilare, perfino la mannaia del boia. Dopo di loro, la concorrenza ha rovinato i mestieri. Povero papà, gira quella maledetta ruota da bambino e si è punto l’occhio destro con una scheggia. È diventato sottile come il fil di ferro e la schiena gli cede. La tiene su legata stretta a un’assicella, una doga della mastellina che mia madre adoperava in lavanderia. 
Adesso lei ha l’artrite deformante, non riesce a infilarsi le calze e gliele mette mio padre. Il busto lo strozza ma mia madre non ci bada, e gli ricorda la storia di una sua prima morosa: «Ti chinavi così dalla Luisona?».  Lo sfotte, mentre lui  si sacrifica tutto per noi. In una miseria da cani, aguzza le lame anche alla festa, sempre in quel buco del palazzo, dove i clienti sono in calo; anche per l’inconveniente della creolina che viene dal vespasiano di fianco. Le volte che andavo alla mola a dare una mano, la creolina mi disgustava, insieme alla gente che mi spingeva a seguitare l’attività di famiglia, secondo la mia promettente natura di ragazza... L’avrei fatto, ma via di qui, signori stupidini: arrivata a Bologna, il protettore mi ha trovato una camera nei paraggi della stazione. Ritorno due volte l’anno dal mio caro padre, e stavolta ho una novità che non mancherà di fargli piacere. Mi corteggia uno importante, giovane, uno dell’alta moda, chiamato «Collo di burro», che vuole conoscere i miei. Ma mio padre non è d’accordo che venga da noi, in un pollaio, e presente mia madre, che non è la persona da conoscere. Mio padre dà un giro alla mola e dice la sua: «È meglio se lo chiedi al dottor Pietro» – un mio pretendente, già anziano, che ha un posto come si deve.
Combinazione, il dottor Pietro, mi cercava. Nonostante io l’abbia scaricato, mi capisce. Però non si trattiene, chiede che torni da lui, che rinunci a «Collo di burro». Così sono in croce, non mi decido. Pietro è un soggetto sincero. Allora lo vedevo distante, anche considerando la differenza d’età. Me ne sono andata un po’ per quello, di restare in casa con mia madre proprio... È stata una lavoratrice, ma in casa, lasciamo perdere…
In confronto a Pietro non so ancora bene cosa voglia dire «Collo di burro». Il ragazzo sembra morbido come fosse mangiabile, un carattere, delicato, alla mano; però scivola. Quando sarà il momento di liberarmi di lui, ci arriverò in fondo? 
In qualsiasi modo finisca, mi sento gratificata, e mio padre ne avrà dei vantaggi. Gli ho portato un regalino del dottor Pietro al nostro primo incontro, intanto che «Collo di burro» è via, è in Cina a riprendersi un’indossatrice uscita di testa… Mio padre spera che la gente adesso mi consideri e anche lui ha un regalo da farmi, una mezza spada dei duchi: «Tienila, non è più buona da tagliare neanche il burro, ma contro il malocchio va bene».
Tutto mi fa pensare che qui starei al sicuro, al caldo, insieme con Pietro, vicina a mio padre. Lontana dal freddo della città, che non sapevo ci fosse. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Bugatti guidata da Juan Pablo Montoya da 0 a 400 Km/h a 0 in  42"

AUTO

Bugatti Chiron: da 0 a 400 km/h a 0 in 42 secondi

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

incidente

86enne in bici urtato da un'auto in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

OPERAZIONE

Milioni nascosti al Fisco, indagato anche il patron del Palermo Zamparini

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

SISSA

Pescando in Taro con il bilancione

Onorificenze

Salva una donna da un incendio: premiato in Provincia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

Birmania

Suu Kyi: "Più della metà dei villaggi Rohingya non colpiti da violenze"

2commenti

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

agroalimentare

«Caseifici aperti»: ecco dove andare nel Parmense

sant'andrea bagni

Le nozze del vicesindaco di Medesano

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...