22°

Arte-Cultura

Sulle tracce di Stendhal

Sulle tracce di Stendhal
0

Margherita Portelli

Ne scrive con l’affetto carico di riguardo che si riserva a un famigliare. Francesco Ranieri, in fondo, è stato «allevato» da quelle storiche mura cui oggi – attraverso una piccola ma preziosa pubblicazione – tenta di restituire la dovuta dignità storica. Nella sua ultima fatica letteraria, «De parmensis Cartusiae questione – La Certosa di Stendhal», l’autore sostiene con fermezza una tesi che argomenta in 48 pagine di accorata ricerca della verità: la Certosa di via Mantova (Santa Marie Schola Dei) è «l’unica vera Certosa di Parma», che Stendhal rese famosa nel mondo con il suo più conosciuto romanzo. Ranieri, capo area del settore commerciale di Parmalat in pensione, poeta e pittore, ha intessuto in questo volumetto un’accurata indagine per dimostrare la lunga serie di leggerezze che hanno portato – nei decenni – a definire impropriamente l’abbazia cistercense di Valserena dei Bocci come la Certosa di Paradigna, al punto che in tanti hanno finito per convincersi che la Certosa in cui Fabrizio va a rinchiudersi in volontario eremitaggio, al termine del libro di Stendhal, sia proprio l’abbazia di Valserena. A spingere l’autore in questa approfondita ricerca è un legame profondo: proprio tra le mura della Certosa di via Mantova Ranieri ha vissuto la propria infanzia e la prima giovinezza (nel 1900, infatti, fu inaugurato all’interno dell’antico cenobio il riformatorio governativo per ragazzi con situazioni famigliari complicate «Raffaele Lambruschini», che vi rimase fino al 1975). Con la casa editrice «Magna Graecia» nel 2010 Ranieri aveva già pubblicato il romanzo «I ragazzi della Certosa», nel quale aveva raccontato la storia della propria vita.
«Purtroppo, oggi, a causa di pubblicazioni e articoli di giornale inesatti, e addirittura di una fiction televisiva che ha erroneamente collocato nell’abbazia di Valserena la Certosa di Parma, si è creato un grande equivoco – specifica Ranieri -. Ritengo doveroso, quindi, difendere la tradizione storica della vera Certosa». In cinque brevi capitoletti l’autore ripercorre la storia di entrambi i monasteri, quello di via Mantova che fu sede dell’ordine certosino, e quello di via Paradigna, che accolse invece i monaci cistercensi, per poi passare in rassegna i momenti chiave della «questione della Certosa», come ad esempio il grande congresso di esperti stendhaliani che si riunì a Parma nel 1967, nel quale si ribadì che la vera Certosa era quella di via Mantova. In una precisa disamina del percorso che ha condotto all’attuale confusione circa l’identificazione della Certosa di Stendhal, l’autore dimostra il piglio dello storico, pur ammorbidito da un innegabile attaccamento affettivo al tema.
Perché, come sostiene Eugenio Caggiati nella prefazione del volume, «Ranieri è innamorato della Certosa, la sente sua». Quella che viene tracciata in «De parmensis cartusiae questione – La Certosa di Stendhal» è una ricerca di valore, che Parma dovrebbe approfondire e completare, se non altro per un debito di riconoscenza nei confronti del grande scrittore Marie-Henri Beyle, per tutti Stendhal.
Il libro, pubblicato da Tecnografica editore, verrà presentato alla città domani pomeriggio alle 17 nella sala «Barilla» della Famija Pramzana di viale Vittoria, alla presenza dell’autore, dello storico dell’architettura Fabrizio Tonelli, del docente Giovanni Catalano e di Eugenio Caggiati, che modererà l’incontro.
De parmensis Cartusiae questione
Tecnographica, pag. 48, s. i. p.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

xxx

notizia 4

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara