18°

32°

Arte-Cultura

Hollywood, il buio dietro le luci

Hollywood, il buio dietro le luci
Ricevi gratis le news
0

Elissa Piccinini
E' scanzonato, sardonico, caustico e soprattutto politicamente scorretto. Molto scorretto. Non ha peli sulla lingua, ma anzi prova un robusto piacere a far piovere fango sul pluristellato mondo hollywoodiano e sul suo indotto. Lui («ça va sans dir») è James Ellroy, lo scrittore che ha raccontato il cuore nero di L.A. con più odio (ma anche con più amore) di qualsiasi altro. La sua ultima prova narrativa, «Ricatto» (Einaudi, pp. 78, euro 10,00), è un corrosivo, sarcastico divertissement che ha come protagonista-narratore un certo Freddy Otash, ex poliziotto corrotto nell’America degli Anni Cinquanta, un ricattatore che gestiva una rete di spionaggio volta a raccogliere informazioni su tradimenti e intrighi delle celebrità, poi divenuto investigatore privato e fonte ben remunerata della rivista scandalistica «Confidential» («folle Magna Carta della nostra epoca drogata e fregata», «Santo Graal di una generazione sconvolta»). Ma lo statuto di questo narratore d’eccezione (già personaggio dei romanzi «Sei pezzi da mille» e «Il sangue è randagio» nonché ispiratore di alcuni passaggi del capolavoro ellroyano «L.A. Confidential») è in questo caso assolutamente sui generis. Ellroy, infatti, con gusto beffardo   ne fa un’anima purgatoriale, che, rinchiusa nella Cella 2607 dell’Istituto di Pena del Purgatorio dei Perversi, nel Braccio degli Sconsiderati Scassafamiglie, riceve rimproveri, provocazioni e soprattutto roventi pungolate nel sedere con attizzatoi incandescenti dalle sue ex vittime terrene.
In purgatorio, racconta Freddy, «sei intrappolato nel corpo che avevi sulla terra nel momento in cui sei morto. Da mangiare c’è solo cibo da aereo (classe economica). Niente alcol, niente intrighi, niente donne». Un vero inferno (ops, scusate, purgatorio!), insomma, per questo artista dell’estorsione la cui vita ruotava proprio attorno ad alcol, intrighi e donne. I Guardiani purgatoriali hanno però promesso a Otash che in cambio di una sua confessione e del suo pentimento potrà riottenere il corpo che aveva negli anni Cinquanta, a patto di entrare in contatto telepatico con un certo «scrittore terrestre di nome James Ellroy» e di rivelargli tutti i suoi segreti.  Ma, convinto da fiamme e forconi, alla fine Freddy accetta lo scambio telepatico ed ecco che Ellroy e Otash fondono le loro menti e un fiume di fango comincia a scorrere travolgendo nomi illustri del «jet set» hollywoodiano anni Cinquanta. Da Liz Taylor, Marilyn Monroe e Ava Gardner a Ingrid Bergman, Katharine Hepburn e Jackie Kennedy, da Montgomery Clift, James Dean e Robert Mitchum a JFK, Burt Lancaster e Fritz Lang, ogni nome è infangato, investito da uno tsunami di depravazione e laidume. E così il povero Otash, così primitivamente corrotto e corrompibile, col suo adamantino credo criminale  finisce col sembrare un angioletto, a confronto col disvelamento di una cotale abiezione morale dilagante (per quanto poi, si scoprirà, un omicidio a sangue freddo l’ha pur commesso anche lui e la cosa ancora lo tormenta). Il gioco ellroyano è, in definitiva, virulento e divertente, così brutalmente schietto da non mostrare neppure una smagliatura di forzata mistificazione.
Ellroy è sarcastico e «turpiloquente», scanzonato e venefico, e questo «Ricatto» è quanto di più gustosamente ellroyano ci si possa aspettare. Il gioco metanarrativo fra l’Ellroy scrittore/autore e l’Ellroy personaggio/scrittore che condivide parole e racconto col narratore Freddy Otash in una «collaborazione cancerogena» adrenalinica ed esasperata è stuzzicante e non affettato. E così, mentre i lettori più attenti agli aspetti stilistici e tecnici dei testi  possono sicuramente divertirsi ad attribuire e distribuire ruoli e funzioni letterarie,  gli altri   lettori possono ammirare  la grottesca beffa narrativa (e quanto di boccaccesco vi si potrebbe ritrovare!)  e  rimanere storditi e stupefatti di fronte allo smascheramento di piaghe morali suppuranti che contaminano icone hollywoodiane in odore di santità massmediatica (il suo «secchio del fango» lo definisce Otash). La struttura narrativa, dunque, si rivela meccanismo ben oliato e la lettura scorre con brio e leggerezza, sferzata da frustate di trivialità linguistica.  E così nell’attesa del nuovo romanzo di Ellroy, «Perfidia» (nel 2014 per  Einaudi) godiamoci questo «Ricatto».
Ricatto - Einaudi, pag. 78, euro 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

4commenti

nella notte

Scontro auto-scooter in via Toschi: 20enne al Pronto soccorso

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

8commenti

brescia

Il ritorno di Ghirardi? "Cellino un amico, se vuole lo aiuto"

L'ex presidente del Parma: "Aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso"

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

sondaggio

I tifosi "promuovono" il nuovo tris di maglie del Parma

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

1commento

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

9commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

15commenti

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

1commento

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

14commenti

ITALIA/MONDO

paura

Rotterdam, nessun terrorismo: era un installatore di bombole ubriaco

modena

Gambizzato davanti ristorante a Savignano, fermato 37enne

SPORT

Calciomercato

Paletta, accordo Milan-Lazio

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

SOCIETA'

televisione

La caduta della Guaccero in diretta è virale

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente