-4°

Arte-Cultura

Gabbi: Parma capitale della cultura rivive attraverso lo stile del Bodoni

Gabbi: Parma capitale della cultura rivive attraverso lo stile del Bodoni
Ricevi gratis le news
0

Pierluigi Dallapina

Per la Fondazione Cariparma l’arte e i beni culturali rappresentano un settore fondamentale per lo sviluppo e il benessere del territorio, tanto che i dati relativi al 2012 dimostrano come i contributi alla cultura siano secondi, da un punto di vista quantitativo, solo al sostegno economico riservato ai servizi alla persona. E’ in quest’ottica che la Fondazione presieduta da Carlo Gabbi figura fra gli organizzatori ed è il main sponsor della mostra «Bodoni Principe dei tipografi nell’Europa dei Lumi e di Napoleone», in calendario da sabato  prossimo al 12 gennaio, alla Biblioteca Palatina, al Teatro Farnese e alla Galleria Nazionale.
Presidente Gabbi, che cosa significa per la Fondazione essere fra gli organizzatori e i sostenitori della mostra su Giambattista Bodoni in occasione del bicentenario della morte di uno dei tipografi più apprezzati in tutto il mondo?
«La Fondazione Cariparma ha come sua mission il compito di contribuire alla crescita del nostro territorio, ed esaltare la figura di un personaggio del calibro del Bodoni non vuol dire limitarsi a mantenere una memoria storica, bensì rappresenta il sostegno ai valori di qualità, conoscenza e tecnica che lo hanno reso grande».
Perché ha ancora un senso celebrare un tipografo vissuto fra il 1740 e il 1813 nell’epoca dell’informazione digitale?
«Bodoni è stato un personaggio fondamentale nel percorso di sviluppo della cultura in Occidente. E’ stato un uomo che ha saputo rivoluzionare il mondo dell’editoria permettendo così anche l’espansione della democrazia attraverso la diffusione della cultura. I suoi caratteri resistono ancora oggi, in quanto sono il simbolo di bellezza e qualità. A tal proposito va menzionato l’editore Franco Maria Ricci, che ha utilizzato i tipi bodoniani per i suoi volumi, in quanto ne ha compreso l’eleganza e la bellezza. Voglio ricordare inoltre che Bodoni visse e lavorò a Parma, una città che all’epoca fu un punto di riferimento sotto il profilo culturale per Madrid, Vienna e Parigi, tre corti che dominavano non solo l'Europa, ma anche il mondo intero».
Che cosa contribuì al prestigio di Parma, sotto il profilo culturale, fra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo?
«La nostra città fu un punto di riferimento di carattere europeo grazie a una classe dirigente capace. Le classi dominanti dell’epoca, sfruttando la presenza di un’università quasi millenaria, furono capaci di stabilire legami con nazioni che dominavano politicamente e militarmente il mondo, e questo ha permesso di esprimere le potenzialità del nostro territorio».
Nel 2013 si celebra un altro bicentenario importante per la nostra cultura, quello della nascita di Giuseppe Verdi. Questi due appuntamenti possono stimolare il settore artistico e culturale cittadino?
«Verdi e Bodoni rappresentano una terra che ha dato tanto sotto il profilo della cultura al mondo intero. Attualizzando il discorso, spero che l’Italia nel suo insieme e le sue città, Parma compresa, sappiano esprimere al meglio le qualità che possiedono proprio come hanno già fatto in altri momenti storici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Neve

MALTEMPO

Ancora neve: rischio gelate in Appennino, stasera stop ai mezzi pesanti in A1 e via Emilia

Disagi limitati in autostrada

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bore, Bardi, Varsi e Berceto

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

SALSO-BUSSETO

La neve non ferma la Sojasun Verdi Marathon: vincono Tariq Bamaarouf ed Elenora Gardelli Foto

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

SORBOLO

Il sindaco Cesari: "Bocconi avvelenati nel parco di via Bottego"

Il primo cittadino lancia l'allerta con un post su Facebook

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

1commento

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

1commento

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

BRESCIA

Incendio in discoteca a Desenzano: 17 intossicati

MISTERO

Italiani scomparsi in Messico: arrestati 4 agenti della polizia locale

SPORT

Serie B

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

2commenti

SPORT

Le 10 medaglie italiane a Pyeongchang 2018 Foto

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day