19°

Arte-Cultura

Gabbi: Parma capitale della cultura rivive attraverso lo stile del Bodoni

Gabbi: Parma capitale della cultura rivive attraverso lo stile del Bodoni
0

Pierluigi Dallapina

Per la Fondazione Cariparma l’arte e i beni culturali rappresentano un settore fondamentale per lo sviluppo e il benessere del territorio, tanto che i dati relativi al 2012 dimostrano come i contributi alla cultura siano secondi, da un punto di vista quantitativo, solo al sostegno economico riservato ai servizi alla persona. E’ in quest’ottica che la Fondazione presieduta da Carlo Gabbi figura fra gli organizzatori ed è il main sponsor della mostra «Bodoni Principe dei tipografi nell’Europa dei Lumi e di Napoleone», in calendario da sabato  prossimo al 12 gennaio, alla Biblioteca Palatina, al Teatro Farnese e alla Galleria Nazionale.
Presidente Gabbi, che cosa significa per la Fondazione essere fra gli organizzatori e i sostenitori della mostra su Giambattista Bodoni in occasione del bicentenario della morte di uno dei tipografi più apprezzati in tutto il mondo?
«La Fondazione Cariparma ha come sua mission il compito di contribuire alla crescita del nostro territorio, ed esaltare la figura di un personaggio del calibro del Bodoni non vuol dire limitarsi a mantenere una memoria storica, bensì rappresenta il sostegno ai valori di qualità, conoscenza e tecnica che lo hanno reso grande».
Perché ha ancora un senso celebrare un tipografo vissuto fra il 1740 e il 1813 nell’epoca dell’informazione digitale?
«Bodoni è stato un personaggio fondamentale nel percorso di sviluppo della cultura in Occidente. E’ stato un uomo che ha saputo rivoluzionare il mondo dell’editoria permettendo così anche l’espansione della democrazia attraverso la diffusione della cultura. I suoi caratteri resistono ancora oggi, in quanto sono il simbolo di bellezza e qualità. A tal proposito va menzionato l’editore Franco Maria Ricci, che ha utilizzato i tipi bodoniani per i suoi volumi, in quanto ne ha compreso l’eleganza e la bellezza. Voglio ricordare inoltre che Bodoni visse e lavorò a Parma, una città che all’epoca fu un punto di riferimento sotto il profilo culturale per Madrid, Vienna e Parigi, tre corti che dominavano non solo l'Europa, ma anche il mondo intero».
Che cosa contribuì al prestigio di Parma, sotto il profilo culturale, fra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo?
«La nostra città fu un punto di riferimento di carattere europeo grazie a una classe dirigente capace. Le classi dominanti dell’epoca, sfruttando la presenza di un’università quasi millenaria, furono capaci di stabilire legami con nazioni che dominavano politicamente e militarmente il mondo, e questo ha permesso di esprimere le potenzialità del nostro territorio».
Nel 2013 si celebra un altro bicentenario importante per la nostra cultura, quello della nascita di Giuseppe Verdi. Questi due appuntamenti possono stimolare il settore artistico e culturale cittadino?
«Verdi e Bodoni rappresentano una terra che ha dato tanto sotto il profilo della cultura al mondo intero. Attualizzando il discorso, spero che l’Italia nel suo insieme e le sue città, Parma compresa, sappiano esprimere al meglio le qualità che possiedono proprio come hanno già fatto in altri momenti storici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

Pieveottoville

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

ordinanza

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto alcolici

3commenti

appuntamenti

Sagre, concerti e street food: l'agenda del 24 e 25 aprile

Eventi 23, 24 e 25 aprile: viabilità modificata, divieto vendita bottiglie e lattine, info sui concerti - Guarda

BORGO DELLE COLONNE

Assalto dei ladri al bar Portici

Lutto

Il Montanara piange Pessina

gazzareporter

"Servizi igienici provvisori in Cittadella: e i disabili?"

LIRICA

«Masnadieri» snobbati

CONCERTO

Brunori Sas, in Pilotta tutto bene

VENDITA DELLE AZIONI

Fiere, più sviluppo grazie al privato

Tornolo

Addio a Chiara Lusardi, una «roccia» di 103 anni

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Presidenziali 2017

Francia: Macron e la Le Pen al ballottaggio

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

SOCIETA'

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

3commenti

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"