19°

Arte-Cultura

Bodoni - Tutti lo volevano. Ma lui scelse Parma

Bodoni - Tutti lo volevano. Ma lui scelse Parma
0

Tutti lo volevano. I re di Napoli, di Spagna. I Borbone, i Murat, i Savoia signori della natia Saluzzo e gli Asburgo. Per gli onori che gli furono attribuiti in vita, Giambattista Bodoni (abile anche nel  marketing, a quanto pare) si confrontò da pari con le corti europee d'allora: lui, «sovrano» della stamperia reale che fece di Parma la capitale culturale d'Europa. Così, tra il Teatro Farnese e la Galleria Nazionale, la mostra - nell'allestimento di Pierluigi Pizzi - si snoda tra le teste coronate d'allora. Busti, dipinti (numerosi tra i 246 pezzi in mostra). Tra questi, prestiti del Museo di Capodimonte, di Goya: il ritratto di Carlo IV di Spagna («che a Bodoni diede una pensione annua» spiega Mariella Utili) e quello di Maria Luisa di Parma, regina di Spagna. Splendido anche il Murat dipinto da François-Pascal-Simon Gerard, a sua volta arrivato da Napoli. Non hanno traslocato, invece, i ritratti di Don Ferdinando e di Maria Amalia d'Asburgo, di Johann Zoffany e già esposti alla Nazionale.

Sangue blu e «inchiostro blu», perché anche il volto di alcuni nobili della letteratura compare in mostra. Tra questi un pensoso Stendhal ritratto da Jean-Louis Ducis e prestato dalla Biblioteca comunale di Milano, mentre la Biblioteca Braidense ha dato il ritratto e lo scrittoio da viaggio di Ugo Foscolo. L'autore dei Sepolcri scrisse a Bodoni nel 1802: «Agli altri nobili ingegni io auguro gloria; ma voi l'avete ormai immortale». Una conferma dell'Apoteosi dedicata a Bodoni da Giuseppe Bossi un paio d'anni prima: un disegno su cartone e carboncino lumeggiato a seppia nel quale il principe dei tipografi veniva incoronato davanti agli autori italiani, greci e latini da lui stampati.
Bodoni non ebbe confini (creò quasi 300 caratteri per  155 lingue, comprese quelle morte come il fenicio), ma fu molto legato a Parma, sua patria d'adozione. Qui si sposò: e di fronte al suo ritratto realizzato da Andrea Appiani è in mostra quello della moglie Margherita Dall'Aglio (di Giuseppe Bossi). E si occupò anche di una delle prime riforme grafiche della Gazzetta di Parma, come appare da una copia datata 4 agosto 1772. Si parte dai caratteri di Bodoni, per approdare al carattere di un'epoca. Un viaggio a più piani, per sfuggire al rischio della noia. «Lo sforzo congiunto tra chi ha lavorato a questa iniziativa - dichiara Luigi Amore, segretario generale di Cariparma, sponsor della mostra  - ha dato un frutto molto virtuoso, che permette di far apprezzare quanto esposto non solo agli addetti ai lavori. Questa iniziativa contribuirà a far acquisire alla città una maggior consapevolezza del valore culturale della sua storia».rob.lon.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

4commenti

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi: "Pochi in giro per paura di ritorsioni"

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano