Arte-Cultura

Parma, il quartiere dei ribelli

Parma, il quartiere dei ribelli
0

Laura Orfini

Deve averlo scritto dentro, l’Oltretorrente: nel Dna. Il ribellismo, l’indole barricadiera, la tendenza a non abbassare la testa ma anzi a sollevarla d’impeto e a dire la propria, Capo di Ponte (questo l’antico nome del quartiere) deve averli dentro. Perché a ben vedere gli episodi sono stati tanti. Ci son state le Barricate del 1922, certo, evento-simbolo di rilevanza nazionale, ma c’è stato anche molto altro, in una storia puntellata dalle rivolte. Se ne occupa in un bel saggio uscito da DeriveApprodi Margherita Becchetti, parmigiana d’adozione, che la storia e il presente dell’Oltretorrente li conosce bene e che del quartiere ha voluto provare a raccontare rivolte e conflitti sociali a cavallo tra Otto e Novecento. In «Fuochi oltre il ponte» la studiosa (dottore di ricerca in Storia all’Università di Parma e ricercatrice del Centro studi movimenti) analizza il periodo compreso fra il 1868 e il 1915: grosso modo dall’unità d’Italia alla Grande guerra, una cinquantina d’anni di sviluppo e di trasformazioni nei quali progressivamente si concretizza l’effettivo passaggio alla società industriale, e nei quali anche le forme delle proteste cambiano. Il volume sarà presentato domani alle 17 in piazzale Inzani (in caso di maltempo al Circolo Aquila Longhi in vicolo Santa Maria). Oltre all’autrice interverranno Antonio Parisella e Massimo Giuffredi. Nel corso dell’incontro Giancarlo Ilari leggerà brani dal libro.
«Studiare le rivolte – si legge nell’introduzione - mi è sembrato un buon modo per respirare passione. E, tra Ottocento e Novecento, le classi popolari di questa città ne hanno messe in scena parecchie, conquistandosi la fama di popolo ribelle e sovversivo». Questo popolo, e il quartiere che l’ospitava, Margherita Becchetti – da sempre attenta a guardare la Storia dal basso, nelle storie di donne e uomini - lo scandaglia con cura meticolosa, in un lavoro che diventa indirettamente anche un tributo.
Prima una puntuale contestualizzazione storico-sociale, un ritratto a tutto tondo di Capo di Ponte con abitanti, lavoro, vita quotidiana e molto altro, e poi la focalizzazione specifica sulle rivolte, con l’inizio del secolo a fare da spartiacque: si va dai movimenti contro la tassa sul macinato (1868-69) a quelli per il pane nel 1898, dallo sciopero agrario del 1908 alle proteste contro la guerra di Libia e alla «settimana rossa», in un’analisi capillare che sa ricostruire l’anima oltretorrentina ma anche dar conto dei processi in atto nei cinquant’anni presi in esame.
Molto interessante, ad esempio, la riflessione sui cambiamenti delle forme stesse della protesta, dalle ribellioni preindustriali alle mobilitazioni politiche e sindacali, ai cortei, con il passaggio al nuovo secolo a costituire anche in questo caso una sorta di cesura. Ne esce un ritratto composito e ben fatto, oltre che di piacevole lettura. Un ritratto che è anche, si diceva, un tributo, un omaggio. Un saggio storico con tutti i crismi, sì, ma anche un atto d’amore: per la passione forte e vera dell’Oltretorrente, quella cui anche oggi l’autrice guarda (e invita a guardare) non con nostalgia ma con slancio vitale.

Fuochi oltre il ponte
   DeriveApprodi, pag. 302, € 20,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti