17°

Arte-Cultura

Delfini e altri eroi nel segreto del mare

Delfini e altri eroi nel segreto del mare
0

Mauretta Capuano

Salvata dai delfini, Irene appartiene al mare e solo nell’acqua riesce ad esprimersi, ad essere se stessa. È lei, ragazzina, orfana su un’isola greca, raccolta su una spiaggia dopo una burrasca, già incinta a 14 anni, la protagonista del racconto che apre il nuovo libro di Erri De Luca, «Storia di Irene», che include altre due avventure di mare.  Di giorno Irene vive sulla terraferma, dove la considerano sordomuta, in «una stanza che era di stalla per l’asino», e a tarda sera si tuffa nel mare e raggiunge la sua vera famiglia, i delfini, che comprendono il suo linguaggio. «Va a nuotare di notte, anche d’inverno. Neanche la burrasca la mantiene a terra. Non usa il fuoco, mangia crudo anche il pesce» racconta De Luca. Lo scrittore immagina che la ragazza affidi la sua storia a uno straniero di passaggio in questo libro un po' strano che lui ha definito «una favola marina» e dove è forte anche la ricerca di una spiritualità semplice. «Così forse si nuota in paradiso, accompagnati da un delfino» sottolinea.  Irene ha gli «occhi tondi dei pesci, degli uccelli, dei mammiferi» racconta De Luca che è autore di libri come «Alzaia», «Montedidio», «Il peso della farfalla», è un appassionato studioso della Bibbia come mostrano «Esodo/Nomi», «Libro di Rut» e «Vita di Noe» e ha firmato il soggetto e la sceneggiature del film di Edoardo Ponti «Il turno di notte lo fanno le stelle».
Da quando Irene è incinta non la salutano ma, mentre a terra la pancia le pesa, in mare si sente leggera. Amante della montagna, scalatore, impegnato nel movimento No Tav, De Luca, 63 anni napoletano, è anche profondamente legato al mare al quale rende omaggio in questa storia. «La terra è alta e bassa, non porta pareggio alle sorti. Il mare è più giusto, se un’onda si alza più su delle altre, poi scende» dice lo scrittore. Il mare è metafora di salvezza anche nelle altre due storie del libro, più brevi di quella di Irene. «Il cielo in una stalla» è il racconto della traversata, da Sorrento a Capri, di cinque scampati alle rappresaglie tedesche. E c'è il padre del narratore, il sottotenente degli alpinisti Aldo De Luca. «Quando diventò celebre negli anni sessanta la canzone ''Il cielo in una stanza'', mio padre Aldo De Luca – racconta lo scrittore – si ricordò con un sorriso del cielo in una stalla. Da lì proviene questo resoconto». Nel terzo, «Un cosa molto stupida» un uomo ormai anziano, in una fredda giornata d’inverno, se ne va di casa e si siede davanti al mare a riflettere sulla sua vita prima di salutarla per sempre.

Storia di Irene
    Feltrinelli, pag. 109, € 9,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105, è morto Leone Di Lernia - VIDEO

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia