11°

26°

Arte-Cultura

L'innovativo artista francese e la sua originale visione della realtà

L'innovativo artista francese e la sua originale visione della realtà
0

Edda Lavezzini Stagno

Duchamp Re-made in Italy» è il titolo della rassegna in corso alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma.  Opere storiche dell’artista francese che fanno parte della donazione di Arturo Schwarz raccontano le mostre che Duchamp fa in Italia nel 1964 e 1965, influenzando il lavoro di alcuni nostri artisti come Baj, Dangelo, Patella e il giovane Baruchello, diventato poi grande amico di Marcel. Ma Duchamp, che vive la sua stagione italiana non all’inizio della carriera, ma alla fine, ha qualche contatto in Italia già tra il ’52 e il ’54 nel contesto culturale aperto al Surrealismo e al Dada.  Proprio nel ’54, con l’apertura della libreria di Schwarz, inizia una collaborazione tra il gallerista scrittore, critico e bibliofilo, e l’artista «provocatore». A proposito della Donazione Schwarz alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna (1998) va detto che si tratta di una donazione rilevante: circa cinquecento tra dipinti, sculture, opere grafiche e fotografie.
Oltre settanta opere, alcune delle quali esposte oggi allo GNAM, riguardano Marcel Duchamp, indubbiamente il più rappresentato e studiato dallo stesso Schwarz, che a Milano con la mostra del 1964, si rivela insostituibile nella promozione dell’artista negli anni del «boom», prima che la cultura del ’68 ne divulgasse il pensiero e le opere.
L’anno successivo è a Roma la seconda mostra dedicata all’artista normanno (Rouen 1887 - Neuilly-sur-Seine 1968). Nello spazio di via Condotti, Dino Gavina,imprenditore colto e geniale, inaugura lo studio esponendo solo sedie«Wassily» di Breuer e Re-made di Duchamp.
L’insolito allestimento realizzato da Carlo Scarpa, sorprende l’artista che considera questa di via Codotti la più bella mostra  mai avuta. Duchamp sarebbe contento anche della mostra in corso a Roma fino al 9 febbraio 2014, allestita per ricordarlo 50 anni dopo il suo viaggio in Italia e 100 anni dopo la creazione del primo Ready-made: «Ruota di bicicletta» (1913).
Ma come nasce questo termine? La risposta ci viene dall’artista stesso: «Già nel 1913,  ebbi la felice idea di montare una ruota di bicicletta su uno sgabello di cucina e di osservarla mentre girava. [...] A New York nel 1915 comprai in un negozio di ferramenta una pala per spalare la neve sulla quale scrissi ''in previsione di un braccio rotto''. Circa in quell’epoca mi venne in mente la parola ready-made per definire questo genere di lavori». Nel museo di Valle Giulia la rassegna, accompagnata dal catalogo Electa dove i contributi della sovrintendente Marini Clarelli e dei curatori Cecchetto, Coltelli e Cossu sono di grande aiuto, si apre col «Vaso fisiognomico col profilo di Duchamp» di Patella, con ritratti, fotografie d’epoca, e lettere. L’ olio del 1902, «Paysage à Blainville», dipinto da Duchamp a soli 15 anni, è l’omaggio a Monet che il giovane Marcel ammira e impara a conoscere su libri e nelle riproduzioni. I suoi «Scacchi da viaggio», molto frequenti nelle sue opere, rivelano la passione ereditata dai genitori per questo complesso gioco di strategia. Questa passione di Marcel è confermata da una sua frase scritta a vent’anni: «Dipingo per vivere e vivo per giocare a scacchi». Incuriosisce la «Boîte en valise», il cosiddetto «museo portatile» creato dall’artista per riunire, all’interno di una valigia Louis Vuitton, 70 pezzi riprodotti in miniatura. Destano molto interesse i filmati che vedono la partecipazione di Duchamp in veste di attore nel film girato da Baruchello nel 1964-65, e il filmato del 1926 con la collaborazione di Man Ray e Marc Allégret, dove sono utilizzati dischi ottici, precursori dell’optical art.
I 14 famosi ready-made replicati da Duchamp in accordo con Arturo Schwarz nel 1964/1965, «Ruota di bicicletta», «Scolabottiglie», «Fontana», «Portacappelli», «Aria di Parigi», «Pliant ...de voyage» e via di seguito, sono il cuore della mostra. Duchamp mira a stupire il proprio pubblico, arrivando a rivoluzionare il concetto stesso di opera d’arte: alla base del ready-made c’è infatti la volontà di utilizzare oggetti provenienti dal quotidiano che, inseriti all’interno dello spazio espositivo, acquistano nuovo spessore e dignità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

2commenti

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

2commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

2commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

MEDESANO

Pellegrini 2.0: una app sulla via Francigena

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

lega pro

Paolo Grossi: "Lucchese, sorteggio benigno" Video

Il Parma verso la Lucchese, guidata in panchina l'ex laziale Lopez, che ha sostituito Galderisi

2commenti

VERSO IL VOTO

Legalità, Alfieri lancia la sfida del certificato 335

E' il documento nel quale sono trascritti gli eventuali carichi pendenti

3commenti

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

1commento

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

LONDRA

Voto Gb: dopo Manchester Labour rimonta ancora, -5% da Tory

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

1commento

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima