-4°

Arte-Cultura

Nel paese di Zuccherofilato

0

Marta Silvi Bergamaschi

Nel paese di Zuccherofilato vive la Gallina che fa le uova d’oro,- disse il Pappagallo della padrona al Conigliettobianco. Il Coniglietto pensò giorno e notte alla Gallina dalle uova d’oro, poi decise di andarla a cercare per sposarla. Partì all’alba e, cammina cammina, il paese di Zuccherofilato non lo trovava mai. Chiese a uno Scoiattolo che giocava su una pianta: - Mi sai dire quale strada conduce al paese di Zuccherofilato?
- Ci sono tre strade: una è diritta, una è storta, una è stretta. Non so quale sia quella che conduce al paese che cerchi. Non lo conosco.- -Grazie,- rispose il Coniglio. E se ne andò. Prese la strada diritta e va e vai la strada non finiva mai. Venne sera e poi notte. Il Coniglio era stanco; trovò un Prato e lì si fermò. Ma ecco che dal cielo cadde qualche gocciolina tiepida. –Piove,- disse il Coniglio, che non sapeva dove ripararsi. L’udì la talpa Peldicarbone che era sull’uscio di casa a guardar piovere. –Vieni, gli disse, riparati a casa mia. Il Coniglietto a malapena entrò: era una casa sottoterra, un corridoio lungo:-Che cosa fai in giro con questo tempo,- chiese la talpa. –Cerco la gallina che fa le uova d’oro,- rispose il Coniglio. –Davvero, non lo sapevo che esistesse una simile rarità.- 
-Me lo ha detto il Pappagallo,- rispose il Coniglio. –Il Pappagallo, esclamò la Talpa, proprio non lo conosco. E’ un animale serio?- 
-Altro che! Vive in casa con la padrona e riposa sulla sua spalla destra.- -Se è così!- Ma la Talpa non era molto convinta. Pensava che il Coniglio fosse un inguaribile ingenuo. Poi si addormentarono. Quando si svegliarono pareva ancora notte in casa della Talpa. Lontano, all’ingresso di casa, si scorgeva appena un filo di luce bianca.- E’ giorno, disse la Talpa, non senti i rumori del prato?- S’udiva un dolce fruscio che quasi emanava il calore di una musica. Il Coniglio ringraziò e se ne andò. Non pioveva: il cielo era azzurro e l’erba brillante. Il Coniglietto ritrovò la strada diritta e riprese a camminare. Verso mezzogiorno vide lontano tante casette bianche con i camini che fumavano. E’ forse il paese di Zuccherofilato, pensò il Coniglio. Sulla porta del paese c’era un gattone nero con gli occhi rossi che sembravano di fuoco. –Dove vai, chiese il gattone, se vuoi entrare devi fare tre riverenze, cinque passi indietro, cinque passi avanti e darmi un ciuffo del tuo pelo bianco.- Il Coniglietto fece tutto per bene ed entrò. –E’ questo il paese di Zuccherofilato?- chiese a una Chiocciola che prendeva il sole. –Non lo so, rispose la Chiocciola, io vivo nella mia casa e non so altro. –Il Coniglio se ne andò. Incontrò il Caprettogiallo e chiese: -E’ il paese di Zuccherofilato questo?- 
-E’ un paese, rispose gentile il Capretto, ma in verità non so dirti che nome abbia.- 
-Ci abita, per caso, la Gallina che fa le uova d’oro?- 
-Di galline ce ne sono tante, rispose il Capretto, ma non so proprio dirti se una faccia le uova d’oro. Le uova io le ho sempre viste bianche.- 
-Ho capito, grazie - rispose il Coniglio. Le casette bianche erano come un gregge di pecorelle. Il Coniglio chiese: -Siete fatte di zucchero filato?- 
-Oh no, risposero in coro, i bambini ci mangerebbero in un baleno.- Mi sono sbagliato, pensò il Coniglio. Trovò un altro paese, ma sulla porta c’era un Gattorosso che gli intimò: -Se vuoi entrare, devi fare tre salti con la coda diritta, tre con la coda storta e darmi due dei tuoi molti baffi.- Il Coniglio ubbidì. Dove sarà la Gallina che fa le uova d’oro, si chiedeva sottovoce il Coniglio. –Sulla montagna grigia vive una Gallina, gli rispose un Colombo dall’udito acutissimo, ma non so se faccia uova d’oro.- 
-Dov’è la montagna,- chiese il Coniglio.- 
-Lassù, è molto alta. Se hai bisogno sali sulla mia groppa: ti conduco io. Il Coniglio salì e volò alto: si vedevano sempre più piccine le casette bianche come granelli di riso sparsi in mezzo al prato. Il Colombo si fermò sulla cima della montagna. –Addio,- disse il Coniglio. Non cresceva un filo d’erba lassù; soltanto rocce dalle strane forme e il vento con una cove da far paura. –Gallina, chiamò il Coniglio, Gallina, dove sei?- Da una caverna nera uscì una Gallina tanto vecchia che appena si reggeva sulle zampe:-Che sei venuto a fare,- chiese la gallina. –Sono venuto a conoscere la Gallina che fa le uova d’oro.- -Ah, ah…rise la Gallina, grullo che sei! La Gallina che cerchi non è mai esistita.- -Mai?- 
-Mai, rispose la Gallina, hai creduto una simile cosa?- -Io sì, rispose il Coniglio, me lo ha detto il Pappagallo. E’ ricco e importante. Vive come un vero signore.- 
-Il Pappagallo è un imbroglione. Ora ride e dice: che credulone il Conigliobianco. Non credere più a tutto ciò che ti raccontano. Pensa con la tua bella testolina. Ricordalo. Credi agli onesti; esistono, te lo assicuro.- 
-Addio, ti ringrazio,- rispose mogio mogio il Coniglio. Dopo giorni e giorni di viaggio tornò a casa. –Sei tornato,- gli disse ridendo il Pappagallo. Il Coniglio neppure lo guardò. Vide la coniglietta rossa che lo aspettava e lo sposò. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

bello figo

bufera

Bello Figo tra minacce e 4 concerti annullati in un mese Video: live a Torino

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 23 gennaio

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

1commento

il fatto del giorno

Quando la burocrazia può davvero prevenire le tragedie Video

carabinieri

70 cellulari e 15,200 euro in casa, arrestato spacciatore albanese Video

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

2commenti

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

SONDAGGIO

Evacuo è ancora utile alla "causa" Parma?

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

2commenti

SPORT

COPPA ITALIA

Il Napoli batte la Fiorentina e vola in semifinale

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

FOOD

IL VINO

Nasce ad ottobre il Pignoletto "Bosco" manifesto dei Bortolotti

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure