-2°

Arte-Cultura

I commenti delle autorità

0

«Sono davvero molto contento per questa iniziativa, che ci permette di fare un’operazione importante per Parma ma non solo, in un’ottica di contributo più ampio alla cultura nazionale - ha detto il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli -. Il rapporto della famiglia Bertolucci con il territorio è qualcosa di molto particolare, straordinario, e da parte di tutti noi c’è anche l’orgoglio di poter seguire questo rapporto peculiare tra territorio e capacità creativa: il territorio che ha dato ispirazione a Bertolucci ma che da lui ha anche avuto molto». Bernazzoli ha sottolineato il valore della collaborazione interistituzionale e ha ringraziato «in particolare la famiglia perché ha scelto di partecipare a questo progetto insieme a noi e quindi di mantenere un collegamento con il territorio di Parma che per noi è molto importante».

«La firma di oggi fa seguito a una serie di azioni già avviate da alcuni anni per rendere omaggio ad Attilio Bertolucci - ha detto il sindaco Pietro Vignali -. Si tratta di un percorso che ha come obiettivo la valorizzazione della figura di Bertolucci e della grande stagione culturale che ha caratterizzato la nostra città nel Novecento: la cosiddetta Officina parmigiana. Credo che abbiamo fatto bene a firmare il protocollo oggi, al termine del Festival della poesia: una manifestazione che ci ha mostrato ancora di più come oggi ci sia bisogno di riscoprire forme e linguaggi immuni dall’usura e dalla consunzione dei nostri giorni. In un momento sempre più caratterizzato da una comunicazione effimera, c’è sempre più bisogno di leggere poesia». Parlando della Fondazione, Vignali ha sottolineato che «collega idealmente città e provincia. L’intento è quello di valorizzare e conservare la memoria e l’archivio di Bertolucci, e anche di costruire un archivio dei principali poeti italiani e stranieri del Novecento».

Molto soddisfatto della firma Giuseppe Bertolucci, che ha siglato il protocollo anche per il fratello Bernardo: «Quello di oggi è un atto di nascita che mi rende molto felice, non solo per motivi strettamente personali. Sono contento innanzitutto perché si compie un atto di salvataggio della memoria, e in giorni come i nostri, nei quali la comunicazione è sempre più effimera e volatile e ciò che si trova sui giornali è già vecchio dopo due giorni, questo è molto importante. Sono contento perché insieme a noi ci sono la Provincia e il Comune di Parma, rappresentazioni in qualche modo emblematiche della campagna e della città, i due luoghi in cui ha vissuto mio padre in una sorta di continuo pendolarismo. E sono contento anche perché una delle linee sulle quali si lavorerà è la creazione di un archivio audiovisivo dei poeti del Novecento. Il sogno di far diventare la nostra casa di Casarola una Casa della poesia: i nostri luoghi dell’Appennino, infatti, sono incantati, e molto adatti al lavoro creativo». Nel corso della cerimonia è intervenuto anche l’assessore alle Politiche culturali del Comune di Parma Lorenzo Lasagna.

Alla cerimonia di oggi hanno partecipato tra gli altri anche il presidente di Solares Fondazione delle arti Stefano Caselli, il sindaco di Monchio Roberto Cavalli, la presidente del Comitato Pro Casarola Marta Simonazzi, il presidente del Parco dei Cento laghi Agostino Maggiali, il direttore dell’Istituzione Biblioteche del Comune di Parma Giovanni Galli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Sessanta cellulari in casa per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

1commento

radio parma

Pizzarotti: "Piazza della Pace, serve presidio fisso: ma non di militari" Video

13commenti

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

4commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Brexit, la Corte dà torto al governo May: "Voti il Parlamento"

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di due donne e tre uomini: le vittime salgono a 14

SOCIETA'

scuola

Ecco "Nubi", la app con la dieta bilanciata per i bimbi delle scuole Video

arte

Kampah anti-Trump a Hollywood

SPORT

tg parma

L'allenatore del Venezia Inzaghi: "Parma temibile"

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto