20°

33°

VIOLENZA

Stuprata,spinta a prostituirsi da uomo conosciuto su Fb

Bulgara fugge da 'casa orrori' a Rimini. Altre 2 giovani segregate

Stuprata,spinta a prostituirsi da uomo conosciuto su Fb
Ricevi gratis le news
2

 

RIMINI – Quell'uomo – bulgaro come lei – lo aveva conosciuto, un anno fa, su Facebook. Millantava di avere fatto fortuna in Italia come venditore di auto di lusso e l’ aveva convinta a lasciare il Paese natio, e il figlio 14enne, per venire a fare la cameriera sulla Riviera Romagnola. Un uomo di successo, per giunta connazionale – quindi uno di cui fidarsi nei suoi pensieri – che le offriva una buona opportunità per dare una svolta alla sua vita di mamma separata e disoccupata. Un’offerta da prendere al volo.

Invece, al posto di un lavoro onesto, per lei l’uomo aveva in mente la prostituzione in una abitazione di Torre Pedrera, nel Riminese. Progetto 'spiattellatò senza troppo concedere all’ immaginazione: "devi prostituirti", le parole dell’aguzzino una volta caduta, in fretta, la maschera dell’uomo perbene.

Parole condite dalle minacce di uccidere il figlio, affidato ai nonni materni in Bulgaria, e poi dalle botte, dalle frustate e dalla violenza sessuale, ultima angheria per vincere le resistenze a vendersi.

Dopo un anno di vessazioni, percosse e violenze, costretta a prostituirsi dalla ferocia dell’aguzzino e dalla sua fidanzata - 27enne bulgara come il compagno – è riuscita a fuggire, grazie all’aiuto di un cliente, da quella che era divenuta una sorta di 'casa degli orrorì.

La giovane non era l’unica costretta a vendere il proprio corpo: altre due cittadine bulgare, infatti, si trovavano nella sua stessa situazione, tenute prigioniere e lasciate uscire solo per raccogliere clienti. Buoni per ingrossare il portafogli del 'padronè: le ragazze, infatti, guadagnavano fino a 800 euro per notte, ma ogni euro lo versavano allo sfruttatore che a loro girava soltanto i soldi per acquistare qualcosa da mangiare.

Solo alcuni giorni fa due di loro sono riuscite a fuggire, grazie all’aiuto di un cliente: una ha chiamato la Polizia raccontando la propria storia. La Squadra Mobile riminese ha fatto irruzione nella casa dello sfruttatore in via Largo Margherita, riuscendo a fermare e arrestare solo la fidanzata dell’uomo, dileguatosi senza lasciare traccia. Una donna forse complice nella vicenda ma innamorata al punto da prostituirsi per lui gratis.

L'intervento degli uomini della Mobile ha permesso di 'salvarè la terza ragazza vessata dalla coppia di aguzzini e ora libera, come le altre compagne di sventura, di ricostruire una vita diversa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bichouk

    09 Dicembre @ 08.04

    Purtroppo a quanto sembra è un fenomeno piuttosto diffuso nei paesi dell'est europeo,tante ragazze pensano di trovare fortuna affidandosi a perfetti sconosciuti e quello che mi stupisce e la loro ingenuità. In molti casi infatti queste sono già madri e non adolescenti inesperte. A volte penso che sia la povertà assoluta a renderle così sprovvedute,ma hanno la possibilità di utilizzare Facebook,ciò implica possesso di pc e accesso a internet oltre a tanto tempo a disposizione...e quindi torno a dire che mi impietosiscono di più le nostre giovani mamme nostrane alle prese con lavoro precario.assenza di aiuti per conciliare lavoro e maternità e genitori spesso da curare. Ben poche di queste mollerebbero tutto per un futuro migliore

    Rispondi

  • francostars

    08 Dicembre @ 17.37

    In ambito di prostituzione tra soggetti maggiorenni, io mi domando il motivo per il quale a cadere vittime della tratta di persone a sfondo sessuale debbano essere sempre le donne straniere, mentre quelle italiane ne debbano essere quasi esenti, sia in Italia, sia all’estero ed il motivo per il quale i marciapiedi del sesso a pagamento si svuotano durante le vacanze natalizie e pasquali. La risposta è quella che la schiavitù del sesso a pagamento non è molto diffusa.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Fra emozioni e record: paracadutisti si lanciano da 4.500 metri nei cieli emiliani

REGGIO EMILIA

Fra emozioni e record: paracadutisti si lanciano da 4.500 metri Foto

Ecco i tormentoni dell'estate, Despacito al primo posto

musica

Ecco i tormentoni dell'estate raccontati da Simonetta Collini Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

1commento

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

4commenti

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

6commenti

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15: rallentamenti

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

Gazzareporter

Sala Baganza: l'Ibis eremita si posa sulla buca 18 del campo da golf Foto

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

2commenti

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

terrorismo

Interpol: 173 kamikaze Isis pronti ad attacchi in Europa

1commento

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.6 fra Veneto e Lombardia

SPORT

parma calcio

Il Parma a Pinzolo, domani primo test amichevole alle 17

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

salsomaggiore

Un mondo di spaventapasseri: Case Giarone in festa Foto

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up