21°

OMICIDIO DI MEREDITH

Amanda: "Ho paura, non torno"

"Contro di me abuso ingiusto e maligno"

Amanda durante l'interrogatorio

Amanda durante l'interrogatorio

5

 

La mail che Amanda Knox ha inviato alla Corte d’assise d’appello di Firenze «è irrituale. Chi vuol parlare nei processi viene nei processi». Lo ha detto il presidente della Corte d’assise Alessandro Nencini prima di leggere la mail inviata da Amanda Knox. «Non sono dichiarazioni spontanee», ha precisato Nencini parlando con i difensori della Knox. Il presidente della Corte ha anche sottolineato che sono i difensori ad attribuire ad Amanda la paternità del testo: «Io non l’ho mai vista, non la conosco».

"Meredith era la mia amica. Lei mi era simpatica, mi aiutava, era generosa e divertente. Non mi ha mai criticata. Non mi ha mai dato neppure un’occhiataccia". Lo scrive Amanda Knox in una mail consegnata dai suoi difensori alla Corte d’assise d’appello di Firenze. "L'accusa – continua Amanda – afferma che una rottura era avvenuta fra me e Meredith per la pulizia. Questa affermazione è una deformazione dei fatti. Nel periodo breve che Meredith e io eravamo coinquiline e amiche non abbiamo mai litigato".

"Dobbiamo riconoscere che una persona possa essere portata a confessare falsamente perchè torturata psicologicamente". Lo scrive Amanda Knox nella mail inviata alla Corte fiorentina riferendosi alla calunnia nei confronti di Patrick Lumumba. Amanda racconta anche di quando la portarono in questura: "Mi hanno mentito, urlato, minacciata, dato due scappellotti sulla testa. Mi hanno detto che non avrei mai più visto la mia famiglia se non avessi ricordato cos'era successo a Meredith quella notte".

"Il mio comportamento dopo la scoperta dell’omicidio indica la mia innocenza". Lo scrive Amanda Knox in una mail inviata alla Corte d’assise d’appello di Firenze, durante il processo per l’omicidio di Meredith Kercher. "Mai avrei pensato o immaginato – aggiunge – che avrebbero usato la mia ingenua spontaneità per supportare i loro sospetti. Non ho nascosto i miei sentimenti: quando avevo bisogno di conforto Raffaele mi abbracciava, quando ero arrabbiata bestemmiavo e facevo osservazioni insensibili".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alfredo

    17 Dicembre @ 15.43

    io non tornerei comunque

    Rispondi

  • Eddard

    17 Dicembre @ 14.19

    castamerains@gmail.com

    Ennesima vergogna italiana... siamo la repubblica delle banane

    Rispondi

  • Biffo

    17 Dicembre @ 12.04

    Povera ragazza, torturata, picchiata, seviziata, peggio che a Guantanamo! Questa è un'altra di quelle pignucolone ipocrite, modello Anna Franzoni; mi ha sempre succitato ribrezzo. Immagino a quali pressioni siano stati sottoposti magistrati e politici, da parte del governo USA, per il quale ogni cittadino americano è sacro ed inviolabile, come un pezzo di suolo patrio. Ma ci comportassimo così anche noi, con la faccenda dei due marò! Fossero due marines, non avrebbero mai osato, i giudici indiani, di trattenerli, anche solo per un'ora. La colpa della morte della Meredith è tutta del povero Rudi Guedè, che dietro di sè non ha nessuno che lo possa difendere e salvare. La Knox e Sollecito, al momento, erano lontani mille chilometri, per carità, questi due bravi ragazzi, studenti zelanti ed indefessi, due personcine da porre come esenpio a tanti coetane, choosy e fannulloni. Franco Bifani

    Rispondi

  • Vercingetorige

    17 Dicembre @ 11.44

    TRANQUILLA AMANDA ! A parte il fatto che tutta l' Opinione Pubblica e gli Organi d' Informazione degli Stati Uniti erano innocentisti , e tutti ti consideravano una martire rapita da pervertiti italiani , gli STATI UNITI SONO MOLTO, MOLTO RILUTTANTI AD ACCETTARE CHE UN LORO CITTADINO SIA GIUDICATO DALLA MAGISTRATURA DI UN ALTRO PAESE . SE I NOSTRI DUE "MARO' " FOSSERO STATI DUE "MARINES" AMERICANI , L' INDIA LI AVREBBE RILASCIATI ENTRO VENTIQUATTR' ORE , CON TANTE SCUSE...........

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano