12°

OMICIDIO DI MEREDITH

Amanda: "Ho paura, non torno"

"Contro di me abuso ingiusto e maligno"

Amanda durante l'interrogatorio

Amanda durante l'interrogatorio

5

 

La mail che Amanda Knox ha inviato alla Corte d’assise d’appello di Firenze «è irrituale. Chi vuol parlare nei processi viene nei processi». Lo ha detto il presidente della Corte d’assise Alessandro Nencini prima di leggere la mail inviata da Amanda Knox. «Non sono dichiarazioni spontanee», ha precisato Nencini parlando con i difensori della Knox. Il presidente della Corte ha anche sottolineato che sono i difensori ad attribuire ad Amanda la paternità del testo: «Io non l’ho mai vista, non la conosco».

"Meredith era la mia amica. Lei mi era simpatica, mi aiutava, era generosa e divertente. Non mi ha mai criticata. Non mi ha mai dato neppure un’occhiataccia". Lo scrive Amanda Knox in una mail consegnata dai suoi difensori alla Corte d’assise d’appello di Firenze. "L'accusa – continua Amanda – afferma che una rottura era avvenuta fra me e Meredith per la pulizia. Questa affermazione è una deformazione dei fatti. Nel periodo breve che Meredith e io eravamo coinquiline e amiche non abbiamo mai litigato".

"Dobbiamo riconoscere che una persona possa essere portata a confessare falsamente perchè torturata psicologicamente". Lo scrive Amanda Knox nella mail inviata alla Corte fiorentina riferendosi alla calunnia nei confronti di Patrick Lumumba. Amanda racconta anche di quando la portarono in questura: "Mi hanno mentito, urlato, minacciata, dato due scappellotti sulla testa. Mi hanno detto che non avrei mai più visto la mia famiglia se non avessi ricordato cos'era successo a Meredith quella notte".

"Il mio comportamento dopo la scoperta dell’omicidio indica la mia innocenza". Lo scrive Amanda Knox in una mail inviata alla Corte d’assise d’appello di Firenze, durante il processo per l’omicidio di Meredith Kercher. "Mai avrei pensato o immaginato – aggiunge – che avrebbero usato la mia ingenua spontaneità per supportare i loro sospetti. Non ho nascosto i miei sentimenti: quando avevo bisogno di conforto Raffaele mi abbracciava, quando ero arrabbiata bestemmiavo e facevo osservazioni insensibili".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alfredo

    17 Dicembre @ 15.43

    io non tornerei comunque

    Rispondi

  • Eddard

    17 Dicembre @ 14.19

    castamerains@gmail.com

    Ennesima vergogna italiana... siamo la repubblica delle banane

    Rispondi

  • Biffo

    17 Dicembre @ 12.04

    Povera ragazza, torturata, picchiata, seviziata, peggio che a Guantanamo! Questa è un'altra di quelle pignucolone ipocrite, modello Anna Franzoni; mi ha sempre succitato ribrezzo. Immagino a quali pressioni siano stati sottoposti magistrati e politici, da parte del governo USA, per il quale ogni cittadino americano è sacro ed inviolabile, come un pezzo di suolo patrio. Ma ci comportassimo così anche noi, con la faccenda dei due marò! Fossero due marines, non avrebbero mai osato, i giudici indiani, di trattenerli, anche solo per un'ora. La colpa della morte della Meredith è tutta del povero Rudi Guedè, che dietro di sè non ha nessuno che lo possa difendere e salvare. La Knox e Sollecito, al momento, erano lontani mille chilometri, per carità, questi due bravi ragazzi, studenti zelanti ed indefessi, due personcine da porre come esenpio a tanti coetane, choosy e fannulloni. Franco Bifani

    Rispondi

  • Vercingetorige

    17 Dicembre @ 11.44

    TRANQUILLA AMANDA ! A parte il fatto che tutta l' Opinione Pubblica e gli Organi d' Informazione degli Stati Uniti erano innocentisti , e tutti ti consideravano una martire rapita da pervertiti italiani , gli STATI UNITI SONO MOLTO, MOLTO RILUTTANTI AD ACCETTARE CHE UN LORO CITTADINO SIA GIUDICATO DALLA MAGISTRATURA DI UN ALTRO PAESE . SE I NOSTRI DUE "MARO' " FOSSERO STATI DUE "MARINES" AMERICANI , L' INDIA LI AVREBBE RILASCIATI ENTRO VENTIQUATTR' ORE , CON TANTE SCUSE...........

    Rispondi

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

enti

Allarme Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

autobus

Via Farini, modifica temporanea del percorso del 15

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli a Parma

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti