16°

30°

COSE DA DONNE

Donna pelosa, donna...?

Donna pelosa, donna...?

Immagine tratta dal sito http://hairylegsclub.tumblr.com/

Ricevi gratis le news
7

"Donna pelosa, donna virtuosa", dice il proverbio.
Certo.
Anche "Sposa bagnata, sposa fortunata", se è per questo.
Che però, diciamocelo, più che perle di saggezza popolare sembrano modi di dire creati con l’unico scopo di consolare da una disgrazia.
Sfatiamo allora questo mito, prima che sia troppo tardi. E il tardi è dietro l’angolo.

Già, perché sembra proprio che l’ultima moda in fatto di depilazione femminile sia.. la versione "al naturale". O almeno è questa che sta prendendo piede nel Regno Unito.
La notizia rimbalza su web e riviste da alcuni giorni: frotte di donne britanniche stanno pubblicando orgogliosamente sui vari social network le foto delle proprie gambe ricoperte di peli. E come ogni moda che si rispetti sta spopolando al punto tale che è stato addirittura creato un club: "Hairy Legs Club", ovvero il club delle gambe pelose.
La prima domanda che sorge spontanea dopo aver guardato le loro foto (le trovate sul sito http://hairylegsclub.tumblr.com/, ma attenti: sono immagini forti!) è: “Perché?", formulata – lo ammetto – senza risparmiare un’espressione quantomeno perplessa.
L’intento delle fan della gamba pelosa - dicono - è rigettare la cara – no, “cara" magari no – vecchia ceretta per sfuggire al conformismo che vuole le donne depilate e lisce e tornare così allo stato brado. Una cosa tipo: "Accettiamoci per come la natura ci ha create", suppergiù.
Premesso ovviamente il fatto che ogni donna col proprio corpo deve essere libera di fare ciò che più la aggrada, la nuova tendenza impone una serie di riflessioni.
Prima fra tutte che il mondo deve essersi evidentemente scaravoltato, se non si riesce più a distinguere tra le gambe – pelose – di una donna – e quelle – lisce e depilate – di un uomo.

E mi chiedo: ma c’era proprio tutto questo bisogno di mettere tutto sottosopra?
Siamo passati da “l’omo ha da puzza’" ai maschi depilati senza colpo ferire; dalle donne rifatte alle gambe pelose così, d'emblée, dimenticando quanta misura e armonia possono esserci nel mezzo.
Io non li invidio tutti quegli uomini che, prima o poi, in un momento di intimità, accarezzeranno le gambe della fidanzata e troveranno quella roba lì. Davvero, non li invidio.
Perché, ammettiamolo: è un obbrobrio. Forse non è bello da dire, non è politicamente corretto, va bene: i gusti sono gusti, ma tendenzialmente una donna con le gambe pelose non è un bello spettacolo.
E non perché lo dice la Veet.
Ma da quando, dico io, le gambe femminili lisce e morbide hanno smesso di essere piacevoli e apprezzabili? Ma che vi hanno fatto di male?
Non ci bastano forse "quei giorni del mese", l’estetista in ferie, le settimana a letto con la bronchite, i mesi di carestia o il fidanzato in vacanza per provare l’ebbrezza della peluria incolta?
E’ pur vero che la donna è bella sempre, peli o non peli, ma perché esasperare il concetto?
E poi, diciamocelo, la ceretta sarà anche una dolorosa scocciatura, ma viene solo una volta al mese. Di ceretta non è mai morto nessuno.
Non è naturale? Be’, se è per quello in natura non esistevano nemmeno gli spazzolini da denti, ma ci siamo ben adeguati senza fare troppe storie.
Grazie al cielo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alessandra

    11 Agosto @ 10.56

    Biffo, mia nonna era contadina, ma si lavava e si depilava le gambe e i baffetti è morta a 95 anni, 10 anni fa! La donna si sono sempre depilate!

    Rispondi

  • Biffo

    09 Agosto @ 17.25

    Alessandra, un tempo, la depilazione era riservata a ben pochi soggetti femminili; le donne, allora, avevano ben altro cui pensare che depilarsi le gambe. Secondo te, per andare su un argomento similare, chi di loro, o quale maschietto, stava a notare, allo specchio -ammesso che ne possedessero uno, in certi ambienti- se aveva o meno la cellulite? Una volta, a qualsiasi ceto e censo appartenessero, uomini e donne non si lavavano mai, puzzavano tutti, altro che deodoranti, saponi, shampoo, cerette, creme depilatorie, schiume da bagno, assorbenti igienici! Ci sono foto di concorrenti a"5mila lire per un sorriso" e poi per Miss Italia, con le bellezze in costume da bagno che esibiscono ascelle pelosissime, tanto per fare un esempio.

    Rispondi

  • Oberto

    09 Agosto @ 14.50

    .... brutta gnocca!

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    08 Agosto @ 19.20

    donna pelosa, donna schifosa. Sarò maschilista, ma probabilmente in questo club di hairy legs ce ne saranno poche carine, e probabilmente quelle poche avrebbero voluto tanto essere uomini...

    Rispondi

  • Alessandra

    08 Agosto @ 11.35

    Prima di scrivere informatevi per favore... Depilazione Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. [...]La depilazione è una pratica antichissima. Gli Egizi si rasavano con creme a base di olio e miele. E non solo le donne: i sacerdoti, oltre a rasarsi i capelli, si depilavano in segno di rispetto verso le divinità. Corpi maschili depilati erano diffusi in Grecia (gli atleti) e a Roma: per le gambe usavano gusci di noce arroventati. Ugualmente la pratica depilatoria è stata regolarmente adottata fra le varie popolazioni di cultura islamica. Fin dall'antichità classica, nei hammām, la pasta depilatoria più largamente diffusa è stata a lungo la cosiddetta nūra, oggi sostituita da un impasto lavorato a caldo di succo di limone, zucchero e acqua.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti