10°

20°

La trattativa

«Ricatto allo Stato? Napolitano ha detto sì». La testimonianza parmigiana

L'avvocato parmigiano Folli tra i legali al Colle racconta l'udienza alla Gazzetta

«Ricatto allo Stato? Napolitano ha detto sì». La testimonianza parmigiana
Ricevi gratis le news
5

Nel '93 Cosa nostra pose un aut aut per ottenere dei benefici per i detenuti. C'era la percezione di una matrice unitaria di ricatto allo Stato e destabilizzazione politica». Parola del testimone Giorgio Napolitano, davanti alla Corte d'assise di Palermo, ai magistrati e agli avvocati. Martedì, sala del Bronzino del Quirinale. L'aula di giustizia, a porte chiuse, si è trasferita sul Colle.

E tra i legali c'è anche lei, l'avvocato parmigiano Federica Folli. Insieme al collega palermitano Giovanni Di Benedetto, difende Antonino Cinà, il medico di Riina, Provenzano e Bagarella, condannato all'ergastolo per omicidio e imputato nel processo sulla presunta trattativa Stato-mafia. Se parti dalla domanda più scontata e banale («Era emozionata?»), si schermisce e poi (giustamente) liquida l'argomento in due parole: «L'idea di doverci andare era emozionante. Poi, è chiaro, il contesto era coinvolgente». 

Un presidente della Repubblica per la prima volta davanti a una Corte. Ma ha risposto a tutte le domande o, come ha sostenuto
qualche suo collega, in alcuni casi ha taciuto? 

Ha risposto, anche se in diversi casi ha detto «non ricordo», il che mi pare  assolutamente comprensibile, visto che si è parlato
anche di vicende di più di 20 anni fa..........L'intervista con tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Ludovico

    30 Ottobre @ 22.13

    ...GENTE QUI BISOGNA FARE PULIZZIA ALTRIMENTI QUESTI CI CONTINUERANNO A PRENDERCI X IL CULO VITANATURALDURANTE....meditate gente!!!!

    Rispondi

  • Oberto

    30 Ottobre @ 08.18

    Il caso del Presidente Napolitano, tanto sbandierato sui giornali, il colle che dice si vado, poi no, poi si, poi no e poi finalmente si adegua alla costituzione italiana e come ogni cittadino, chiamato a testimonianza, si presenta davanti ai magistrati ( unico privilegio previsto per legge : essere ascoltato a domicilio) , non rappresenta la prima volta di un Presidente della Repubblica chiamato a testimoniare. In realtà non è il primo presidente, ma caso simile era capitato anche al Presidente Emerito Ciampi, sentito per il caso Telekom Serbia, che aveva acconsentito senza tante chiacchiere ad essere interrogato ( l'incontro con i magistrati avvenne a Castel Porziano, mi pare di ricordare). In quell'occasione il Presidente Ciampi rispose a tutte le domande, senza nessuna reticenza e senza nessun "non ricordo". Ah sapete poi come è finita la storia Telekom Serbia? In un modo molto interessante, mentre questa storia della trattativa mi puzza molto ( quando si comincia a dire "non ricordo" io mi agito).

    Rispondi

    • 30 Ottobre @ 11.43

      RISPONDE REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Napolitano è il primo presidente della Repubblica in assoluto ad essere sentito come testimone in un processo. Nessuno prima di lui. Ciampi, nel 2004, fu ascoltato dai pm di Torino nella fase di inchiesta per il caso Telekom Serbia.

      Rispondi

    • Alberto

      30 Ottobre @ 09.33

      condivido il fatto dei troppi "non ricordo". Secondo me ha taciuto la verità perchè troppo scomoda e imbarazzante per alcuni personaggi politici , lui compreso. Il dubbio rimane .

      Rispondi

      • HARRIS

        30 Ottobre @ 13.34

        C'è da chiedersi perchè fece distruggere le intercettazioni con Mancino. Ma a parte questo, io mi chiedo cosa ne pensano gli elettori del PD sul fatto che il loro partito ha voluto ancora Napolitano presidente.

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro