12°

freschi

Addio a Giuseppina, messaggera di dolcezza

Vedova di Renzo Freschi ha gestito per anni la pasticceria di via XXII Luglio. Di origine toscana, iniziò l'attività a Parma nel dopoguerra.

Addio a Giuseppina, messaggera di dolcezza

Giuseppina Ruglioni

0

Fino al 1990 è stata la dolcissima messaggera di quel mondo piccolo che è via XXII Luglio. Dolcissima, non solo per il suo carattere, ma anche perchè trascorse una vita tra le cose dolci. Giuseppina Ruglioni vedova di Renzo Freschi, stimata ed apprezzata figura di pasticcera, è deceduta nei giorni soci all’età di 91 anni.
Nativa di Orentano di Pisa, un paesino tra le province di Pisa e Lucca, Giuseppina, si imparentò con i dolci quando si sposò con un maestro pasticcere, Renzo Freschi, anch’egli toscano proveniente dallo stesso paese di Giuseppina.
Nell’immediato dopoguerra i coniugi Freschi approdarono a Parma aprendo un negozietto in via XXII Luglio. Era il momento in cui altri pasticceri toscani scelsero la nostra città come trampolino di lancio, inizialmente facendo pattone e pattonini.
Erano tempi di magra, la guerra era terminata da pochi anni e soldi in giro ce n’erano pochi. Man mano le cose si normalizzarono e giunse quel tanto atteso boom economico che fece salire quasi tutti gli italiani in auto consentendo loro di acquistare le paste alla domenica. Renzo in laboratorio e Giuseppina al banco rappresentarono una coppia perfetta oltre che nella vita coniugale.
La pasticceria Freschi , dal negozietto iniziale, passò ad un bel negozio, sempre nella stessa strada, che ben presto si fece apprezzare per le delizie dolci e salate che Renzo creava nella sua magica officina dolce vegliata dalla foto appesa al muro della «sua» Fiorentina.
Infatti, Freschi, fu uno dei primi soci che aderì al «Viola Club Parma». Tante le specialità dei Freschi, oltre alla famosa torta «charlot», le pesche con il ripieno di cioccolata, le pizzette, i salatini, le tartine con maionese verace, le torte d’ogni tipo che cadenzarono le date più belle per tanti parmigiani.
E Giuseppina, dietro il banco, con il suo sorriso e quell’innata signorilità, era divenuta la regina delle paste. Il lavoro aumentava sempre più e, con il lavoro, anche gli anni e gli acciacchi quindi la decisione di scegliere un socio Evasio Ferrari, un pasticcere di valore che, con la moglie Luisa, portò avanti, dal 1990, la storica pasticceria cittadina.
Abilissima cuoca, Giuseppina, era imbattibile nel cucinare i piatti della sua Toscana : ribollita, pappa col pomodoro, crostini e tante altre specialità che si possono gustare là dove le antiche pietre dei palazzi ci parlano della storia illustre del nostro Paese.
La signora Freschi era legatissima alla famiglia : ai figli Grazia, insegnante, Stefano, avvocato come pure adorava i nipoti Veronica, Anna e Lorenzo. I funerali si svolgeranno questa mattina alle 8 partendo dalla Sala del Commiato della Villetta per il cimitero di Orentano dove Giuseppina riposerà accanto al suo amato Renzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

2commenti

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

4commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Guastalla

Vendevano materassi con minacce: denunciati tre truffatori, in azione anche a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Stadio Tardini

Parma-Samb 4-2: ecco il gol di Munari

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery