incontri

Droga: la testimonianza di un padre

Ha perso il figlio 16enne: il suo toccante (e istruttivo) racconto

Droga, la testimonianza di un padre
Ricevi gratis le news
3

«L’ultima volta che ho visto mio figlio eravamo seduti a tavola. Era strano: per la prima volta non mi aveva né abbracciato e né sorriso. Emanuele cosa c’è? Niente, nessuna risposta, ma io avevo capito che qualcosa non andava, solo che quel giorno avevo troppi impegni e poco tempo per parlarne. Domani mi spieghi tutto, gli ho detto, ma era già troppo tardi. Dopo quel pranzo non l’ho più rivisto».

Sono ormai due anni che Giampietro Ghidini, in seguito alla morte di un figlio appena 16enne a causa della droga, gira l’Italia per raccontare la sua esperienza e per avvertire altri genitori come lui dei rischi che si possono correre quando non si è abbastanza vicini e attenti ai propri ragazzi. La sua storia, carica di emozioni, è arrivata a Parma nei giorni scorsi grazie al primo dei «Meeting dell’Energy Volley» di quest’anno, incontri organizzati al PalaRaschi da una società sportiva attenta anche a ciò che i giovani possono incontrare nel proprio percorso quotidiano al di fuori dal campo di gioco.

Emanuele era un adolescente come tanti altri. E come diversi coetanei aveva anche fatto le prime esperienze con le droghe. Uno spinello così, per provare. Suo padre lo capisce, ma aspetta il momento giusto per affrontare l’argomento seriamente «da uomo a uomo», come spiega Ghidini oggi che Emanuele purtroppo non c’è più. Una sera con gli amici, però, si esagera. Il ragazzo assume una droga allucinogena e si lancia, in piena notte, in un fiume vicino al paesino del bresciano in cui stava crescendo. Fine della corsa o nuovo inizio? «Da quel momento sono stato in oltre duecento città, non tanto per parlare di droga, quanto di vita» racconta ancora papà Giampietro, che da quella terribile esperienza ha trovato la forza di ripartire intitolando un’associazione a suo figlio, la «Fondazione Ema Pesciolino Rosso».

«La vita fa bene e il mondo, anche se sempre più malato e legato troppo alle cose materiali, è ricco di opportunità: non serve a nulla cercare di evadere con la droga. Noi adulti, invece, dobbiamo andare meno di corsa - sottolinea ancora Gianpietro Ghidini, poco prima di parlare davanti a tantissimi giovanissimi atleti della Energy Volley, accompagnati dai propri genitori-, cercando di trasmettere ai ragazzi i nostri valori. Bisogna ascoltarli di più. Bisogna essere più presenti». «Io l’ho capito troppo tardi - è l'amara conclusione.- E così Emanuele, dopo la sua morte, è diventato genitore di un genitore, insegnandomi tutte queste cose. Adesso tocca a me farlo capire anche agli altri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    20 Ottobre @ 11.01

    la rivolta di atlante

    ERRORE VIRGINIA. NE HO ALLEVATI BEN 4 E NESSUN PROBLEMA DI DROGA, GRAZIE AL CIELO, E AD UNA EDUCAZIONE SEVERA DI CONTROLLO RECIPROCO ANCHE TRA DI LORO. ORA HANNO DAI 33 FINO AI 23 ANNI E SONO SENZA DUBBIO DELLE BRAVE PERSONE CON UNA LORO SPICCATA INDIVIDUALITÀ. TU CHE SENTENZI SEMPRE IN 10 PAROLE, COME SEI MESSA IN ESPERIENZE DI VITA REALE.?? P.S. NON SERVE RISPOSTA.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    19 Ottobre @ 16.43

    la rivolta di atlante

    SEMBRA FACILE E NATURALE FARE DEI FIGLI , MA ORA ,COME NELLA NATURA SELVAGGIA, SI AGGIRANO DEI BRANCHI DI LUPI PRONTI A SBRANARE I PIU' INDIFESI E DEBOLI . COMPITO DI UN GENITORE E' ,COME UNA VOLTA, INSEGNARE A DIFENDERSI DA QUESTI ATTACCHI ---- ASCOLTARE ... PASSARE DEL TEMPO INSIEME ... ESSERE COMPRENSIVI OK - OK - OK ... MA CHI LI PREPARERA' ALLA LOTTA PER LA LORO QUALITA' DELLA VITA , CHI LI ALLENERA' A RESISTERE AGLI ATTACCHI DEI VIOLENTI , QUESTA E' LA RESPONSABILITA' CHE CI SI ASSUME CON LA CREAZIONE DI UN ESSERE UMANO E BISOGNA AMMETTERE CHE SI PUO' ANCHE PERDERE . ALLORA E' MEGLIO AVERE REGOLE RIGIDE , DETTARE LEGGI FAMIGLIARI E FARE CAPIRE CHE IL MONDO NON E' FATTO COME IL SALOTTO DI CASA , COMODO E RASSICURANTE . CIO' FINO ALLA SUA INDIPENDENZA POI INCROCIARE LE DITA SPERANDO CHE IL FATO NON SIA AVVERSO. SPERARE CHE TUTTO CIO' VENGA ASSOLTO DALLA SOCIETA' CIVILE E' QUANTOMENO DA INGENUI.

    Rispondi

    • Virginia

      20 Ottobre @ 00.00

      Caro "la scaravolta di Atlante" come si vede che non hai figli

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS