19°

29°

incontri

Droga: la testimonianza di un padre

Ha perso il figlio 16enne: il suo toccante (e istruttivo) racconto

Droga, la testimonianza di un padre
Ricevi gratis le news
3

«L’ultima volta che ho visto mio figlio eravamo seduti a tavola. Era strano: per la prima volta non mi aveva né abbracciato e né sorriso. Emanuele cosa c’è? Niente, nessuna risposta, ma io avevo capito che qualcosa non andava, solo che quel giorno avevo troppi impegni e poco tempo per parlarne. Domani mi spieghi tutto, gli ho detto, ma era già troppo tardi. Dopo quel pranzo non l’ho più rivisto».

Sono ormai due anni che Giampietro Ghidini, in seguito alla morte di un figlio appena 16enne a causa della droga, gira l’Italia per raccontare la sua esperienza e per avvertire altri genitori come lui dei rischi che si possono correre quando non si è abbastanza vicini e attenti ai propri ragazzi. La sua storia, carica di emozioni, è arrivata a Parma nei giorni scorsi grazie al primo dei «Meeting dell’Energy Volley» di quest’anno, incontri organizzati al PalaRaschi da una società sportiva attenta anche a ciò che i giovani possono incontrare nel proprio percorso quotidiano al di fuori dal campo di gioco.

Emanuele era un adolescente come tanti altri. E come diversi coetanei aveva anche fatto le prime esperienze con le droghe. Uno spinello così, per provare. Suo padre lo capisce, ma aspetta il momento giusto per affrontare l’argomento seriamente «da uomo a uomo», come spiega Ghidini oggi che Emanuele purtroppo non c’è più. Una sera con gli amici, però, si esagera. Il ragazzo assume una droga allucinogena e si lancia, in piena notte, in un fiume vicino al paesino del bresciano in cui stava crescendo. Fine della corsa o nuovo inizio? «Da quel momento sono stato in oltre duecento città, non tanto per parlare di droga, quanto di vita» racconta ancora papà Giampietro, che da quella terribile esperienza ha trovato la forza di ripartire intitolando un’associazione a suo figlio, la «Fondazione Ema Pesciolino Rosso».

«La vita fa bene e il mondo, anche se sempre più malato e legato troppo alle cose materiali, è ricco di opportunità: non serve a nulla cercare di evadere con la droga. Noi adulti, invece, dobbiamo andare meno di corsa - sottolinea ancora Gianpietro Ghidini, poco prima di parlare davanti a tantissimi giovanissimi atleti della Energy Volley, accompagnati dai propri genitori-, cercando di trasmettere ai ragazzi i nostri valori. Bisogna ascoltarli di più. Bisogna essere più presenti». «Io l’ho capito troppo tardi - è l'amara conclusione.- E così Emanuele, dopo la sua morte, è diventato genitore di un genitore, insegnandomi tutte queste cose. Adesso tocca a me farlo capire anche agli altri».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    20 Ottobre @ 11.01

    la rivolta di atlante

    ERRORE VIRGINIA. NE HO ALLEVATI BEN 4 E NESSUN PROBLEMA DI DROGA, GRAZIE AL CIELO, E AD UNA EDUCAZIONE SEVERA DI CONTROLLO RECIPROCO ANCHE TRA DI LORO. ORA HANNO DAI 33 FINO AI 23 ANNI E SONO SENZA DUBBIO DELLE BRAVE PERSONE CON UNA LORO SPICCATA INDIVIDUALITÀ. TU CHE SENTENZI SEMPRE IN 10 PAROLE, COME SEI MESSA IN ESPERIENZE DI VITA REALE.?? P.S. NON SERVE RISPOSTA.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    19 Ottobre @ 16.43

    la rivolta di atlante

    SEMBRA FACILE E NATURALE FARE DEI FIGLI , MA ORA ,COME NELLA NATURA SELVAGGIA, SI AGGIRANO DEI BRANCHI DI LUPI PRONTI A SBRANARE I PIU' INDIFESI E DEBOLI . COMPITO DI UN GENITORE E' ,COME UNA VOLTA, INSEGNARE A DIFENDERSI DA QUESTI ATTACCHI ---- ASCOLTARE ... PASSARE DEL TEMPO INSIEME ... ESSERE COMPRENSIVI OK - OK - OK ... MA CHI LI PREPARERA' ALLA LOTTA PER LA LORO QUALITA' DELLA VITA , CHI LI ALLENERA' A RESISTERE AGLI ATTACCHI DEI VIOLENTI , QUESTA E' LA RESPONSABILITA' CHE CI SI ASSUME CON LA CREAZIONE DI UN ESSERE UMANO E BISOGNA AMMETTERE CHE SI PUO' ANCHE PERDERE . ALLORA E' MEGLIO AVERE REGOLE RIGIDE , DETTARE LEGGI FAMIGLIARI E FARE CAPIRE CHE IL MONDO NON E' FATTO COME IL SALOTTO DI CASA , COMODO E RASSICURANTE . CIO' FINO ALLA SUA INDIPENDENZA POI INCROCIARE LE DITA SPERANDO CHE IL FATO NON SIA AVVERSO. SPERARE CHE TUTTO CIO' VENGA ASSOLTO DALLA SOCIETA' CIVILE E' QUANTOMENO DA INGENUI.

    Rispondi

    • Virginia

      20 Ottobre @ 00.00

      Caro "la scaravolta di Atlante" come si vede che non hai figli

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

1commento

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti