19°

29°

viale dei mille

Arrestati due pusher e identificati i loro clienti

Arrestati due pusher e identificati i loro clienti
Ricevi gratis le news
9

Foto d'archivio

I residenti lo segnalavano da tempo: spaccio di giorno e di notte, e degrado h24. Viale dei Mille, alle porte dell'Oltretorrente. E' lì che nel pomeriggio di mercoledì scorso la Polizia Municipale è intervenuta cogliendo in flagrante tre spacciatori che "senza la minima discrezione, esercitavano l’attività di spaccio sulla pubblica via in piena vista dei passanti". A questo punto, gli uomini di strada del Taglio sono intervenuti in numero consistente: hanno fermato tre tunisini col regolare permesso di soggiorno e domiciliati in Parma, arrestandone due ( B.R., 32 anni, e G.A., 26) per concorso nell’attività di spaccio di stupefacenti.
Durante le perquisizioni sono stati sequestrati oltre un etto di haschisch, contanti e strumenti per il confezionamento delle dosi. Da accertamenti successivi è emerso che gli arrestati vantavano un “curriculum professionale” non indifferente.
Identificati anche gli acquirenti, parmigiani, che, altrettanto imprudentemente, prenotavano la droga e ne attendevano la cessione in piena vista. Il terzo fermato, privo di documenti al seguito e non coinvolto nell’attività dei connazionali, è stato rilasciato al termine degli accertamenti.
“L'intervento rientra nell'ambito dell'attività contro il degrado, che viene svolta quotidianamente dagli agenti della municipale nelle zone sensibili della città - ha commentato il comandante Noè - . In questo caso gli operatori impegnati nell'operazione hanno messo in campo un elevato livello di professionalità, riuscendo a cogliere gli spacciatori in flagranza di reato in una delle zone, ai margini dell'Oltretorrente, dove, da qualche tempo a questa parte, il traffico di stupefacenti è diventato un fenomeno da combattere”.
Soddisfatto anche l’assessore alla Sicurezza Cristiano Casa: “Un’operazione importante della Polizia Municipale che si unisce all’attività svolta quotidianamente dalle forze dell’ordine. Le azioni dei vigili urbani e delle altre forze dell’ordine sul territorio sono una essenziale risposta e un forte deterrente contro la microcriminalità. Ma ora ci aspettiamo di più da parte del Governo: leggi più efficaci, pene certe e maggiori investimenti sulla sicurezza. Una volta arrestati non possono essere rimessi in libertà a distanza di pochi giorni: le città fanno il loro, ci auguriamo che lo Stato faccia altrettanto”.

Leggi tutte le Top News: 24 ore PARMA - ITALIA/MONDO - SPORT

24 ORE PARMA - Top news città e provincia

24 ORE ITALIA-MONDO - Tutte le flash news 

24 ORE SPORT - Top news

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Sandrino

    13 Marzo @ 16.25

    l'unica modo per debellare il traffico di droga e' legalizzarla. Droga di stato. Leggera e pesante. Ma attenzione se provochi un incidente e sei drogato ritiro delle patente a vita. Se provochi una morte in galera a vita. Se ti devi curare in seguito alle conseguenze di anni di droga, le cure te le devi pagare, senza nessuna spesa a carico del servizio sanitario nazionale.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    09 Marzo @ 11.41

    Quello senza documenti va espulso!! E gli altri due con precedenti gli si straccia il permesso di soggiorno e prima che escano dal carcere vanno mandati a casa loro!! Sono solo una spesa per tutti i cittadini onesti!!

    Rispondi

  • Viola

    09 Marzo @ 10.39

    Ma dopo qualche giorno di galera, si metteranno dietro l'angolo, non cambia niente. Questa gente va rimandata tutta a casa , ce ne dobbiamo liberare, altro che permesso di soggiorno! Echi assume droga rivolgendosi a questi individui alimentandone il mercato va fortemente sanzionato,. invece di far passare l' uso personale!!! Vogliamo vivere in una società più civile', ammesso che ci si riesca? Finiamola col lassismo e si metta mano seriamente senza ipocrisie a tutto un mondo che vive al di fuori delle regole e della legalità.

    Rispondi

  • Dario

    09 Marzo @ 09.17

    Secondo l'assessore questo sarebbe un arresto importante??? Due spacciatori, tanto per cambiare stranieri, arrestati e un terzo rilasciato. Complimenti.

    Rispondi

  • carlotaglia

    08 Marzo @ 22.12

    Non incolpiamo sempre le forze dell'ordine, in quanto sono le prime ad avere le mani legate. Di esempi ce ne sono tanti altri: un altro è viale Toschi, lungo la ciclabile che costeggia il retro delle strutture che si trovano sopra al parcheggio, popolato in pieno giorno da tanti delinquenti (basta guardarli in faccia), che fino a pochi decenni fa si sarebbero presi qualche sana legnata sulla schiena dopo pochi giorni di permanenza. La colpa è proprio degli italiani stessi, che predicano l'ugualianza (condita con tanto buonismo) ma sarebbero i primi a non passare in una determinata via "perchè vi sono dei brutti individui"...gli stessi i cui "diritti" vanno a rivendicare, dimenticandosi che tutti noi abbiamo anche dei doveri. Sicuramente quella dell'arresto di questi delinquenti è una buona notizia ed il plauso va alla Polizia Municipale, ma scommetto che 1) i diretti interessati saranno già (o presto) a piede libero e 2) se un vigile avesse osato provocare un'escoriazione ad uno di essi, avrebbe passato dei guai seri. Inoltre, ce ne saranno infiniti altri dietro l'angolo della stessa strada a ridere sotto i baffi. Ricordate: "si vis pacem para bellum".

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti