-1°

ECONOMIA

C'è un Paese nei guai: e stavolta non è l'Italia

C'è un Paese nei guai: e stavolta non è l'Italia

La Deutsche Bank

2
 

Da un lato c'è un Paese nel quale la prima e la seconda banca navigano in acque talmente agitate da scuotere tutti i listini mondiali, sedute l'una su una montagna di derivati il cui numero fa rabbrividire (55 trilioni di dollari) e l'altra su un nutrito esercito di esuberi, 9600 dipendenti. Non solo: la prima azienda di quel Paese, a un anno dal mega-scandalo che l'ha coinvolta negli Usa, ancora non sa se la multa che incombe come la leggendaria spada di Damocle la metterà a rischio di bancarotta. E poi c'è un altro Paese che esce, seppur timidamente, dal cono d'ombra di quello spauracchio chiamato deflazione (+0,1% i prezzi rispetto a un anno fa), registra un tasso di disoccupazione in calo dello 0,4% per i giovani e un aumento dei posti di lavoro femminili e over-50. La notizia è che il primo Paese in questione è niente meno che la Germania mentre l'altro è l'Italia.
Le concitate cronache delle ultime ore relative a Deutsche Bank e Commerzbank (nonché Volkswagen con il suo Dieselgate sullo sfondo) non cancellano ovviamente la forza della locomotiva tedesca e la solidità del primo Paese manifatturiero d'Europa né d'altro canto una manciata di dati positivi snocciolati dall'Istat può far svanire in un attimo le nostre fragilità, ridurre l'enormità del debito pubblico o far evaporare le sofferenze del sistema bancario. Però ci raccontano che la crisi politica, economica e finanziaria che ha scosso l'Europa non risparmia nessuno.
La questione più grave in queste ore riguarda Deutsche Bank. E' già la terza volta che nel corso del 2016 il primo istituto tedesco agita i listini dove il titolo è sprofondato ai minimi da 24 anni con un'emorragia del 60% del valore in pochi mesi, anche se ieri le rassicurazioni dell'ad John Cryan e le voci di una fortissima riduzione della multa per lo scandalo dei subprime hanno fatto rimbalzare le azioni da un raggelante -9% a un euforico +6,3% (addirittura +14% a New York). Il momento per le banche, lo sappiamo, è delicato: il cocktail di tassi negativi, scarsa crescita economica e politiche monetarie accomodanti che solo in parte hanno ottenuto i risultati sperati è micidiale. Ma nel caso di Deutsche Bank c'è qualcosa di più. Se l'ultimo fulmine è la richiesta del Dipartimento di Giustizia americano di 14 miliardi di multa con la conseguente "fuga" di diversi hedge funds, la sfilza di scandali e le pericolosissime scorte di derivati partono però da molto più lontano (ricordate la brutta vicenda della manipolazione del tasso Libor?). Così come sono vecchi i nodi che rischiano di strozzare Commerzbank, salvata dal denaro pubblico otto anni fa e tornata di recente all'utile, ma ora nuovamente in difficoltà tanto da stimare il taglio di un quinto della forza lavoro.
Ecco, gli aiuti pubblici. Il vero nocciolo della questione è questo: dopo aver profuso miliardi per il proprio sistema bancario in difficoltà nel 2008-2009, Berlino ha sistematicamente bacchettato tutti i partner continentali in odore di aiuto di Stato. L'anno prossimo in Germania si vota, la Merkel non può permettersi di fronte all'opinione pubblica tedesca di versare soldi pubblici nelle banche (Berlino smentisce ogni tipo di salvataggio) ma la Cancelliera non potrebbe nemmeno assistere al collasso del sistema del credito tedesco. C'è poco da gioire dei mali in casa d'altri, comunque: Deutsche Bank - parola dell'Fmi - ha dimensioni tali da renderla l'istituto con l'impatto sistemico potenzialmente più devastante al mondo. La stabilità finanziaria di tutti i mercati passerà fatalmente (anche) da qui.

atagliaferro@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    01 Ottobre @ 18.01

    muoia "Sansone" con tutti gli Europei... :-(

    Rispondi

    • jeffroy

      01 Ottobre @ 23.46

      giusto: ma correggerei "con tutti gli europeisti"

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Noceto, tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

2commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

5commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

26commenti

anteprima

Come saranno utilizzati i vostri aiuti per i terremotati Video

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

4commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

5commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

1commento

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto